Approfondimenti

Cina, la politica “zero-Covid” potrebbe proseguire per altri 5 anni

La politica “zero-Covid” in Cina potrebbe proseguire per altri 5 anni

La politica “zero-Covid” in Cina potrebbe proseguire per altri 5 anni. A riferirlo sono state le autorità di Pechino e l’annuncio ha generato non poche preoccupazioni nel Paese.

Nella nota ufficiale, pubblicata oggi e attribuita al segretario di Pechino del Partito Comunista Cinese, Cai Qi, ex sindaco della città, si legge che “nei prossimi cinque anni, Pechino tenterà senza tregua di prevenire e controllare l’epidemia” e che le autorità si impegneranno a mantenere e migliorare il sistema di risposta alle emergenze, che include la limitazione della circolazione e trasmissione del virus attraverso l’isolamento. Proseguiranno anche le ispezioni dei residenti, la “normalizzazione” dei test di massa, e il controllo di ingressi e uscite dalla città.

Inizialmente pubblicata dal Beijin Daily e poi da altri media di Stato, la comunicazione si è diffusa anche attraverso i social network. In breve tempo, però, il riferimento ai cinque anni è stato rimosso dalla maggior parte delle pubblicazioni online, così come l’hashtag correlato comparso su Weibo, il più famoso social network cinese. Prima che venisse rimosso dal social, l’hashtag ha raggiunto circa 1milione di visualizzazioni e condivisioni.

Come si legge oggi sul Guardian, l’annuncio e la conseguente rettifica hanno generato malcontento e confusione nei residenti di Pechino che hanno espresso online tutta la loro indignazione. Molti hanno detto di non essere sorpresi dalla decisione presa dalle autorità della capitale, ma sono pochi quelli che si sono detti favorevoli all’idea.

“Sto facendo il conto alla rovescia per scappare dalla Cina”, ha commentato un utente Weibo. “L’obiettivo finale nella lotta alla pandemia è quello di tornare a una vita normale, ma sembra che tutti se ne siano dimenticati”, dice un altro.

Le autorità cinesi hanno deciso di non dare ulteriori spiegazioni sull’annuncio. Sotto la direzione del presidente Xi Jinping, queste hanno ripetutamente sostenuto la sua politica “Zero-Covid”, mentre il resto del mondo ha scelto la strada della coesistenza e mitigazione del virus. E se il presidente cinese ha fatto esplicita richiesta di bilanciare la sua strategia con la crescita economica, una pretesa non così facile da soddisfare, l’imprevedibilità delle misure ha irritato i cittadini.
La strategia “zero Covid” è stata efficace nella gestione delle varianti precedenti, ma è stata invece messa duramente alla prova dall’elevata trasmissibilità della nuova Omicron. Questo tipo di politica ha portato al lungo, a tratti caotico, ed economicamente dannoso lockdown di Shangai e alle dure limitazioni alla socialità e agli spostamenti di Pechino.

Il confinamento e i test di massa hanno interessato anche interi quartieri e città in altre regioni della Cina e questo ha avuto conseguenze nell’immediato sull’economia locale e sulla catena di produzione globale, con lo stop della produzione nelle principali città e la chiusura del porto di Shanghai, il più grande al mondo.

L’agenzia di rating Moody’s ha rivisto al ribasso le stime sulla crescita del Pil cinese nel 2022 dal 5,2% al al 4,5%, motivando il downgrade con gli effetti della strategia “zero Covid”. Resta quindi da vedere quali saranno gli effetti che avrà il suo prolungarsi per un’altra mezza decade e quali nuovi scenari economici potrebbero aprirsi.

 

Eleonora Panseri
  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 15/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 15/08/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    American Life di lunedì 15/08/2022

    Le poesie di Raymond Carver e le canzoni di Bruce Springsteen ci faranno da guida in un emozionante viaggio verso…

    American Life - 15/08/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 15/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 15/08/2022

  • PlayStop

    Not an ordinary Joe di lunedì 15/08/2022

    Il 21 agosto di quest’anno Joe Strummer avrebbe compiuto 70 anni. Ma se n’è andato di colpo il dicembre di…

    Not an ordinary Joe - 15/08/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di lunedì 15/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 15/08/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 14/08/2022

    A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae Music…

    Reggae Radio Station - 15/08/2022

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di domenica 14/08/2022

    Prospettive musicali dà risalto a una serie di espressioni musicali che trovano generalmente poco spazio nelle programmazioni radiofoniche mainstream. Non…

    Prospettive Musicali - 15/08/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 14/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 15/08/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 14/08/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 15/08/2022

  • PlayStop

    Cosmic di domenica 14/08/2022

    Un titolo che richiama i primi lanci spaziali, vecchi film di fantascienza in bianco e nero, e ingenui giocattoli di…

    Cosmic - 15/08/2022

  • PlayStop

    Bollicine di domenica 14/08/2022

    Che cos’hanno in comune gli Area e i cartoni giapponesi? Quali sono i vinili più rari al mondo? Giunta alla…

    Bollicine - 15/08/2022

  • PlayStop

    Soulshine di domenica 14/08/2022

    Soulshine è un mix eclettico di ultime uscite e classici immortali fra soul, world music, jazz, funk, hip hop, afro…

    Soulshine - 15/08/2022

  • PlayStop

    Sister di domenica 14/08/2022

    SISTER - in cerca di alleatǝ - è una trasmissione musicale che tratta temi legati al femminismo attraverso la voce…

    Sister - 15/08/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 14/08/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 15/08/2022

  • PlayStop

    Percorsi perVersi di domenica 14 agosto

    Ospite: Andrea De Alberti

    Percorsi PerVersi - 15/08/2022

  • PlayStop

    Walkman di domenica 14/08/2022

    Il decennio della Milano da bere raccontato in dieci puntate, attraverso le classifiche di vendita dei singoli e le storie…

    Walkman – Gli anni 80 su una C-60 - 15/08/2022

  • PlayStop

    Colazione a Pechino

    Siegmund Ginzberg corrispondente dalla Cina dal 1980 al 1987. Dopo averla ripensata e rimuginata a lungo, ha deciso di raccontarla…

    All you need is pop 2022 - 15/08/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 14/08/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 15/08/2022

  • PlayStop

    In carrozza - episodio 6

    Trans Europe express: un treno musicale europeo voci e musiche di: kraftwerk, beatles, becaud, adamo, theodorakis, hadjidakis, anders, anthony, lloyd…

    In carrozza! - 14/08/2022

Adesso in diretta