Politica
aggredito
Fassina: il Governo durerà ma attenti a Renzi
Stefano Fassina, in ospedale dopo essere stato travolto da una carica di Polizia mentre partecipata alla protesta dei lavoratori licenziati dall'azienda di proprietà del Campidoglio “Roma Metropolitane”, parla della vicenda, del governo, del futuro della sinistra e di quel famigerato "chi?" di Renzi
a milano
Italia Viva spera: “Sala vieni alla Leopolda”
La Leopolda di quest'anno sarà il vero lancio di Italia Viva. E ieri a Milano circolava l'indiscrezione -o il desiderio?- secondo cui anche il sindaco, Beppe Sala potrebbe farsi vedere “per un saluto istituzionale"
intervista a Boldrini
Costruire una forza popolare e progressista
“Avevo deciso da tempo ma la crisi mi ha costretta ad attendere” Laura Boldrini è entrata nel Partito Democratico e in questa intervista con Luigi Ambrosio e Davide Facchini durante la trasmissione Malos su Radio Popolare spiega quali sono i suoi progetti. Nel Pd entrano un po’ tutti, compresa una ex di Forza Italia come […]
intervista a Bersani
48 ore per avere torto, 6 anni per avere ragione
Pierluigi Bersani parla a tutto campo intervistato da Radio Popolare nella trasmissione Malos, condotta da Luigi Ambrosio e Davide Facchini. Con Bersani in onda, Malos inaugura la rubrica “Compagni Che Governano”. Sei anni fa, quando era segretario del Pd, subito dopo le elezioni politiche Bersani tentò di formare un governo con il Movimento 5 Stelle […]
le prime tensioni
Pronti via, Renzi detta le condizioni
Renzi inizia a dettare le condizioni al Governo. La materia è quella economica
governo più fragile
La fiducia non c’è
Votare una nuova fiducia non sarebbe difficile ma non si ha fiducia nella fiducia. Un dibattito rischierebbe di mettere in luce tutte le contraddizioni e i rischi del nuovo scenario politico.
Intervista a Sergio Costa
Un decreto legge sul cambiamento climatico
Sergio costa è stato confermato nel governo Conte bis al Ministero dell’Ambiente. La sola conferma, nello stesso dicastero, insieme a quella di Alfonso Bonafede alla giustizia. Costa è nato a Napoli nel 1959; è stato comandante regionale della Forestale in Campania e generale di brigata dei carabinieri. Prima di diventare ministro, ha guidato le indagini […]
fiducia al conte bis
Tutti col vestito nuovo
Tutto in un mese. Perché tutto sia metabolizzato, serve ancora elaborazione, direbbe lo psicoanalista
i ministri del conte bis
Equilibri ed equilibrismi del nuovo esecutivo
Sfogliati i nomi e le schede dei nuovi ministri e assimilati i commenti di soddisfazione, si cerca ora di capire chi ha dato e chi ha ricevuto di più tra i due nuovi alleati del Conte bis, in sostanza se ci sono vincitori e perdenti, al di là di una secca divisione a metà dei […]
democrazia a metà
La crisi di governo e le classi subalterne
La crisi di governo in atto è insieme grottesca e divertente, losca e limpida, strafogata e austera, grave ma non seria (Flaiano), globale fino a Trump, locale fino alla stanza di Di Maio, come un uomo che scivolato un momento su una buccia di banana, annaspi roteando braccia e gambe senza riuscire a fermarsi per […]
nuovo esecutivo
La bozza di programma del governo Conte bis
Ventisei i punti di programma, raccolti in tre pagine. Una sintesi estrema, rispetto alle quasi quaranta pagine del contratto del governo precedente. Ventisei punti però in larga parte piuttosto generici, con una impressione iniziale e certamente voluta di dimostrare una comunanza di obiettivi, principi e valori, quasi a riprendere quelli della sinistra da un lato […]
Pd M5S
Il Governo dei riluttanti
Questo, è il governo dei riluttanti. Mai nella storia della Repubblica si sono viste forze politiche che assumono il potere insieme, senza avere la voglia di farlo. Anzi, con grandi resistenze forse mai superate del tutto
nuovo governo
Tra Pd e 5 Stelle è una questione di fiducia
Il nodo rimane il taglio dei parlamentari. La soluzione è inserirlo in una riforma più ampia. Il problema è la fiducia reciproca
mattarella furioso
Il corpo del Capo dello Stato
L'aut aut che Mattarella ha dato è reale: proroga delle trattative fino a martedi poi, se non c'è accordo, elezioni anticipate. Ha imposto tutto il peso del Quirinale e ha dovuto spiegare ai leader politici che hanno anche una responsabilità verso il Paese, non solo verso i propri partiti o correnti o carriere
Crisi politica
Fine dei mediocri senza gloria
Gli italiani hanno constatato, in una dozzina di giorni, tutta la pochezza della coalizione populista, e dell'uomo che infiammava le piazze e i social network
rimasto solo
Di cosa ha paura Salvini, e perché
Dalla Russia all'Europa, il vento per Salvini era cambiato. Lo strappo è stato una via obbligata. E' stata paura. Il tentativo disperato di accaparrarsi i famosi ‘pieni poteri’ per cercare di resistere. Diventare troppo grosso per essere toccato
Nostra intervista
Chef Rubio a Radiopop: “aprite i porti”
Chef Rubio è in queste ore sulla Open Arms. Cucina per i naufraghi salvati in mare. Lo abbiamo raggiunto
decoro
L’errore del Daspo a Milano
Il Daspo urbano ha una valenza molto grande, invece, sul piano simbolico. Il punto è che si tratta del piano simbolico della destra. E' lo strumento perfetto nelle mani della destra populista e demagogica. Chi gioca adottando il linguaggio dell'avversario, rischia
liti di governo
La grande fiction
Le liti anche feroci tra Lega e 5 Stelle fanno parte di un copione preciso a uso dei social media. Si tratta di una fiction e il dietrofront di Salvini e Di Maio sulla crisi, dopo che erano arrivati a scambiarsi parole feroci, non deve sorprendere
olimpiadi a milano
O vincono anche i poveri, o sarà una sconfitta
È un'occasione importante, un momento decisivo: quello dell'affermazione o del fallimento del 'modello Milano'. Se il centrosinistra saprà includere gli ultimi e gli esclusi, avrà vinto. Altrimenti, sarà la sconfitta di una classe dirigente
niente elezioni
Perché non si vota a settembre
C’è una dichiarazione attribuita ad ambienti del M5S di oggi che suona così: “Salvini la smetta di attaccarci, noi vogliamo lavorare”. Nel mirino del capo della Lega ci sono tre ministri grillini: Costa, ambiente. Toninelli, infrastrutture e trasporti. Trenta, difesa.
governo in bilico
Grillini divisi, Salvini comanda
L’atteggiamento di Salvini nei confronti del Movimento 5 stelle è talmente duro in queste ore che sembra che il capo leghista voglia umiliare i grillini. Non solo ha imposto tutti i temi leghisti per l’agenda del Governo dopo il risultato delle elezioni. Salvini ha mandato avanti il capogruppo al Senato della Lega a dire che […]

 

 

 
 
1
2
3
>
>>