Politica
Il voto nei grandi centri
L’onda nera. La resistenza delle città
L’onda nera dei nazionalismi, nazional fascismi, sovranismi fino ai nazismi è stata in Europa contenuta dagli argini costituiti dal voto. Se per un verso popolari e socialisti sono regrediti, per l’altro sono emersi i verdi  con cifre di tutto rispetto a compensare, mentre anche i liberali si sono rafforzati, così appare ragionevole prevedere che nel nuovo […]
Nuovi equilibri politici
Le redini del governo sono in mano a Salvini
In Parlamento i numeri non cambiano, il gruppo dei Cinque stelle è sempre il più grande, ma i rapporti di forza nel governo invece si sono totalmente ribaltati e le redini del comando a Palazzo Chigi le ha Salvini, né Conte, che non ha ancora commentato il voto, né Di Maio ormai.
Difesa dei diritti umani
S’avanza la meglio gioventù
Guardo in diretta il comizio di Salvini con gli altri nazionalisti, nazional fascisti, sovranisti fino a quelli nazisti tout court, d’Europa, in Piazza Duomo a Milano. Da un palazzo si distende in tutta la sua altezza uno striscione: restiamo umani, e la figura di Zorro che svetta. Quindi la camera inquadra il fronte della contestazione.
Milano versus Salvini
Il futuro non si arresta
In migliaia in piazza a Milano contro Salvini e i suoi alleati europei. Contro un clima d'odio e di paura, ma anche con proposte alternative per una nuova opposizione sociale
ci spiega tutto
Zorro: ecco come ho trollato Salvini
E' l'indiscusso eroe della giornata. Zorro, che ha trollato Salvini affacciandosi trionfante da un balcone di piazza del Duomo. Si parla più di lui che del comizio delle destre estreme europee. Radio Popolare lo ha intervistato
Lega a Milano
Salvini, che banalità. E Zorro lo trolla
Alla fine, il presunto Re dei social, il capo della potente macchina della comunicazione che intimidiva tutti, amato dai troll che impazzano in rete, è stato trollato. Quando Zorro è comparso sul palazzo di piazza Duomo di fronte al palco, salutando felice con la sua spada, dopo avere srotolato un grande striscione con scritto “restiamo […]
protesta anti salvini
Non ci han detto perché han tolto lo striscione
A Brembate l'ennesimo intervento della forza pubblica per impedire ai cittadini di manifestare, in maniera serena e civile, il proprio dissenso nei confronti del ministro dell'Interno. Nonostante non ci sia alcuna violazione della Legge. Radio Popolare, nel corso della trasmissione Malos condotta da Davide Facchini e Luigi Ambrosio, ha raggiunto uno dei ragazzi che hanno realizzato e poi esposto lo striscione
parla la famiglia rom
Casalbruciato: “È casa nostra, restiamo”
Abbiamo intervistato la famiglia Rom aggredita e tenuta sotto assedio dai fascisti dopo che è entrata in una casa popolare cui aveva diritto a Casalbruciato, a Roma. “I miei figli mi hanno detto che gli abitanti ci hanno urlato 'zingari, andate via' e mi hanno chiesto se dovevamo andarcene. Ho risposto loro che no, questa è casa nostra, non ce ne dobbiamo andare”.
trieste running festival
Le pressioni hanno funzionato, la figuraccia rimane
Gli organizzatori della Trieste Running Festival fanno marcia indietro e inviteranno anche atleti africani alla gara podistica professionistica. Le pressioni erano arrivate dal mondo dello sport e della politica. Noi avevamo invitato gli sponsor e gli atleti a ritirarsi. La figuraccia internazionale rimane. Il divieto, tra le altre cose, avrebbe rappresentato una pessima pubblicità per […]
25 aprile
Piero Scaramucci, in onda il discorso cancellato a Pavia
Non sempre togliere voce a chi non si vuol far parlare è così facile. Per fortuna. Piero Scaramucci, assurdamente escluso, in corsa, dalle celebrazioni ufficiali del 25 aprile a Pavia, alla fine ha parlato lo stesso. Se non da un palco, da un microfono.
riflessioni sul 25 aprile
La fucilazione di Benito Mussolini
Un giorno da ragazzo chiesi a mio padre Roberto perché i partigiani avessero scelto di giustiziare in tutta fretta Benito Mussolini e gli altri gerarchi catturati, invece di istruire un processo pubblico come quello di Norimberga, dove le colpe e i crimini dei nazisti erano state esposti di fronte non solo all’intero popolo tedesco ma […]
25 aprile
Piero Scaramucci a Radio Popolare
Alle celebrazioni del 25 Aprile di quest’anno a Pavia, come ormai noto, Piero Scaramucci non potrà parlare dal palco. Girare intorno alle parole non serve: la censura è censura. Che sia strillata, minimizzata o travestita da baruffa di strapaese, resta censura.
Politiche della Lega
Autonomia e Flat Tax: la secessione dei ricchi
“La Flat Tax si farà perché è nel programma. Abbiamo l’intera legislatura davanti e questo ci consente di programmare gli interventi” sono le parole del capo del governo Giuseppe Conte sulla vicenda della tassa piatta a cui il leader della Lega Salvini è particolarmente legato. Salvini la voleva subito la flat Tax un taglio delle […]
Invisibili
Partiti di sinistra, dove siete?
Gli slogan di un tempo cambiano fazione mentre l'opposizione non si fa più vedere persa nei suoi conflitti interni
Sondaggio
Gli italiani a favore dello Ius Soli. E allora il Pd!
Facciamo un viaggio indietro nel tempo. Indietro indietro fino a un’epoca della politica italiana in cui accadevano cose che oggi sono inimmaginabili. Un’epoca lontana, un’epoca che secondo alcuni, in realtà, non è mai esistita. L’epoca in cui il Pd era al governo. Eh sì, ve li ricordate il governo Letta e poi il governo Renzi […]
futuro e passato
Salvini contro Rami è il vecchio che sa di morire
La vera ragione per cui Salvini se l'è presa con un tredicenne non risiede nell'obiettivo di ottenere consensi. E' il sentore più o meno inconscio che il futuro non è il mondo chiuso dei leghisti e dei fascisti ma è il mondo aperto e inclusivo della generazione di Rami
Movimento 5 Stelle
Come gli altri
Il movimento 5 Stelle sta subendo una rapida trasformazione: da forza anti-elitaria a partito "normale"
Tangenti a Roma
L’arresto di De Vito e l’Onestà tradita
Cancellato dagli iscritti, espulso immediatamente dal Movimento. La scelta di Di Maio nei confronti di De Vito, arrestato questa mattina con l’accusa di aver intascato tangenti, è stata immediata. In questo caso nessun garantismo per una vicenda dai contorni netti e che oltre a mettere in difficoltà la sindaca Raggi, di cui ora il gruppo […]
segretario del PD
Ora Zingaretti deve fare cose concrete
I sostenitori di Nicola Zingaretti chiedono al nuovo segretario del Pd di contribuire a riportare la politica nel campo delle cose concrete.
Elezioni regionali
Elezioni in Sardegna: il ritorno del bipolarismo
Tonfo 5 Stelle, conferma della Lega e segnali di vita nel centro sinistra. Le elezioni regionali sarde sono state un laboratorio per i futuri equilibri politici nazionali.
giustizia e politica
L’arresto dei genitori di Renzi (e il voto su Salvini)
Nel giorno del No grillino al processo a Salvini vengono arrestati i genitori di Renzi. Sulla giustizia non si specula. Ma il primo a buttarla in politica è stato lo stesso Renzi
divario nord-sud
La secessione dei ricchi
Domani, sul tavolo del governo arriva un progetto di legge per l'autonomia di Lombardia, Veneto e Emilia Romagna, ma il contenuto della proposta è ignoto.
Dopofestival politico
Non sono solo canzonette
Le polemiche attorno al risultato del Festival di Sanremo celano (e non troppo) una visione distorta e pericolosa della volontà popolare. E ad andarci di mezzo è la democrazia.
Equilibrismi politici
La partita a scacchi tra Lega e M5S
Il Movimento 5 Stelle è ormai sempre più subalterno rispeto all'alleato di governo. La Lega mantiene il timone della maggioranza e guarda con fiducia alle prossime occasioni elettorali
Intervista
Landini, le ragioni della piazza
I sindacati uniti in piazza a Roma contro le politiche del governo giallo-verde. Per Landini è la prima volta da segretario della CIGL.
Crisi Italia-Francia
Politica italiana mai così in basso
Di Maio e Di Battista in viaggio in Francia per incontrare il gilet gialli farebbero anche ridere. Se non fosse che le conseguenze del loro gesto rischino di essere molto pesanti.
paese reale
Si sta formando un pensiero più radicale?
Forse, dallo schifo che stiamo vivendo, nascerà qualcosa? Forse capiremo che le risposte piccole alle domande grandi non servono più a niente e a nessuno, forse nascerà un pensiero nuovo, più radicale, per rispondere alle sfide di oggi?

 

 
 
1
2
3
>
>>