Approfondimenti

Un futuro sempre più incerto. Per tutti

La Brexit è una vicenda piena di contraddizioni, e le contraddizioni non sono finite. Nonostante l’umiliante sconfitta di ieri sera – mai nella storia parlamentare britannica un primo ministro aveva perso con questi numeri – Theresa May potrebbe rimanere al suo posto.

Questa sera, alle 20 ora italiana, si voterà la mozione di sfiducia presentata da Jeremy Corbyn, il leader del partito laburista, il principale partito d’opposizione. L’ultima contraddizione è che i conservatori ribelli e gli unionisti nord-irlandesi, che hanno bocciato l’accordo con Bruxelles, hanno già fatto sapere che daranno la loro fiducia alla May.

Se così sarà lei ha già detto che ascolterà tutti i parlamentari, cercherà un nuovo consenso su un possibile accordo modificato e lunedì prossimo si presenterà in parlamento con un piano B. Poi però dovrà andare a fare richieste a Bruxelles, dove nessuno vuole riaprire il negoziato vero e proprio.

Se invece il parlamento dovesse sfiduciarla ci saranno due settimane di tempo nella quali la May o qualcun altro potranno ancora provare a mettere in piedi una maggioranza. Se nessuno fosse in grado di ottenerla si andrà allora a elezioni anticipate.

Il problema è la tempistica. La Brexit è fissata al 29 marzo. Londra potrebbe chiedere una proroga all’Unione Europea, per la quale è necessario il consenso di tutti gli altri stati membri dell’Unione Europea (e qualcuno potrebbe mettersi di traverso), oppure potrebbe ritirare l’articolo 50 e quindi tutta la Brexit. Questo per evitare di uscire dall’Unione senza accordo. La comunità economico-finanziaria britannica è terrorizzata da questa eventualità. Ma per fare un passo indietro sarebbe necessario ancora una volta il voto del parlamento, anche se su questo non c’è una precisa legislazione.

Ma a prescindere da quello che succederà tutta questa storia ha messo a nudo i tanti problemi di questo paese. La crisi dell’ordine costituzionale – Scozia e Irlanda del Nord sono sempre più lontane da Londra e l’Inghilterra è ormai un altro paese rispetto al resto del Regno Unito. La distanza tra la classe politica e gli elettori – i britannici hanno chiesto una cosa che governo e parlamento non sono in grado di realizzare. Gli effetti pericolosi delle crisi e delle trasformazioni economiche degli ultimi 30/35 anni – le parole contro gli immigrati e gli stranieri, che si possono sentire ovunque uscendo dalle zone ricche, sono il risultato di un’insicurezza sociale ed economica che arriva da lontano. Una chiave questa che ci può aiutare a comprendere, almeno in parte, quello che sta succedendo anche in altri paesi, Italia compresa. E al giorno d’oggi capire, prevenire e agire sarebbe molto più utile che non attaccare i politici che soffiano sul fuoco.

  • Autore articolo
    Emanuele Valenti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 19/04/21 delle 19:49

    Metroregione di lun 19/04/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 20/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Indie-Re di mar 20/04/21

    Indie-Re di mar 20/04/21

    Radio Muse Indie-re - 20/04/2021

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 19/04/21

    Jazz Anthology di lun 19/04/21

    Jazz Anthology - 20/04/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di lun 19/04/21

    News Della Notte di lun 19/04/21

    News della notte - 20/04/2021

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 19/04/21

    Jailhouse Rock di lun 19/04/21

    Jailhouse Rock - 20/04/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 19/04/21

    A casa con voi di lun 19/04/21

    A casa con voi - 20/04/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 19/04/21

    Ora di punta di lun 19/04/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/04/2021

  • PlayStop

    Esteri di lun 19/04/21

    1-Inghilterra, la culla del calcio . E sulle radio va in onda la rivolta popolare contro la Superlega. ..( Daniele…

    Esteri - 20/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di lun 19/04/21

    Sunday Blues di lun 19/04/21

    Sunday Blues - 20/04/2021

  • PlayStop

    La pillola va giu di lun 19/04/21

    puntata dedicata a Hafiz Brc Mohamed e Bruno Muente, due giovani artisti del Giambellino che fanno parte della storia di…

    La Pillola va giù - 20/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 19/04/21

    Considera l'armadillo lun 19/04/21

    Considera l’armadillo - 20/04/2021

  • PlayStop

    Gimme Shelter di lun 19/04/21

    Puntata 34 - L’India, senza Le Corbusier, ma con i Beatles. 1.The Commitments “Mustang Sally”..2.The Beatles “Within You Without You”..3.…

    Gimme Shelter - 20/04/2021

  • PlayStop

    Jack di lun 19/04/21

    Myss Keta a cura di Piergiorgio Pardo

    Jack - 20/04/2021

  • PlayStop

    Record Store di lun 19/04/21

    Johnny Cash e Glen Sherley: un legame destinato al successo o alla rovina?

    Record Store - 20/04/2021

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 19/04/21

    Senti un po' di lun 19/04/21

    Senti un po’ - 20/04/2021

  • PlayStop

    DOC di lun 19/04/21

    DOC 34 - TIME - Un racconto di amore e resilienza. L’attesa di un improbabile ritorno a casa. Una lotta…

    DOC – Tratti da una storia vera - 19/04/2021

  • PlayStop

    Luca Crovi e Peppo Bianchessi, Il libro segreto di Jules Verne

    LUCA CROVI E PEPPO BIANCHESSI - IL LIBRO SEGRETO DI JULES VERNE - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 20/04/2021

  • PlayStop

    Cult di lun 19/04/21

    descrizione. ira rubini, cult, flashmob studenti universitari e accademie d'arte, piazza scala milano, nicola e teresa, tiziana ricci, festival diritti…

    Cult - 20/04/2021

  • PlayStop

    Sui Generis di lun 19/04/21

    La puntata di oggi è dedicata a due grandi anarchiche femministe: Louise Michel ed Emma Goldman. Anna Maria Farabbi, curatrice…

    Sui Generis - 20/04/2021

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 18/04/21

    Reggae Radio Station di dom 18/04/21

    Reggae Radio Station - 20/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 18/04/21

    Sunday Blues di dom 18/04/21

    Sunday Blues - 20/04/2021

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 18/04/21

    Sacca del Diavolo di dom 18/04/21

    La sacca del diavolo - 20/04/2021

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 18/04/21

    a cura di Alessandro Achilli. Musiche: Caravan, Sun Ra, Funkadelic, Mingus, Beefheart, Gato Barbieri, Pere Ubu, Dunmall-Tippett-Gibbs-Fairclough, Hat Shoes (Jauniaux-Cora-Gilonis-Hayward),…

    Prospettive Musicali - 20/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di lun 19/04/21

    Riaperture, si parte con bar e ristoranti all'aperto. Milano come si organizza? Con Lino Stoppani Presidente Federazione Italiana Pubblici Esercizi…

    Prisma - 20/04/2021

Adesso in diretta