Approfondimenti

Johnson, l’euroscettico che sfida Cameron

Le prime quarantotto ore di campagna elettorale per decidere se stare dentro o fuori dall’Unione europea sono state più che mai dominate dalle personalità del mondo politico. Quello conservatore per essere più precisi. Sabato il premier David Cameron, parlando al popolo britannico di fronte a Downing Street, era stato chiaro: “La scelta è nelle vostre mani – ha detto – ma io credo in una Gran Bretagna più forte e sicura solo dentro l’Unione europea”.

Nonostante l’esito dei negoziati di Bruxelles, non tutti i Tories si sono allineati con il primo ministro e il fronte che parteggia per la secessione dall’Europa ha registrato un’adesione importante. Quella di Boris Johnson, sindaco di Londra al secondo mandato, conservatore, compagno di college di Cameron a Oxford, ma non per questo sempre allineato con il primo ministro. Anzi, secondo gli analisti, è pronto a fargli le scarpe nel caso in cui il governo dovesse andare in crisi.

Johnson sostiene che il Regno Unito abbia un grande futuro fuori dall’Unione europea e, visto il suo peso sulla scena politica britannica, potrebbe, a detta di molti, diventare l’ago della bilancia di questo referendum. Dalla parte del sindaco si sono schierati altri sei ministri, mentre i laburisti, nazionalisti scozzesi e gallesi voteranno rimanere nell’Unione europea.

A quattro mesi dal referendum le posizioni sembrano delinearsi in fretta. In queste ore tocca al mondo degli affari britannico: le maggiori cento società quotate in Borsa renderanno pubblico il loro appoggio al primo ministro in un comunicato ufficiale.

In questo quadro è impossibile non notare l’assenza del protagonista principale: l’elettorato. Gli ultimi sondaggi attestano il numero degli indecisi al 30 per cento, un numero altissimo che potrebbe determinare un’affluezna ai minimi storici. La sensazione è che chi voterà non lo farà pensando agli ultimi accordi di Bruxelles ma più semplicemente all’economia, alla certezza di un lavoro e ai servizi.

Quasi una beffa per Mister Cameron dopo le riunioni interminabili dello scorso weekend con gli altri leader europei. David Cameron è partito in vantaggio ma sa che a questo punto ha tutto da perdere.

 

Daniele Fisichella lavora a Future Radio – Norwich

Account Twitter: @dfisi

  • Autore articolo
    Daniele Fisichella
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 23/09/21 delle 19:51

    Metroregione di gio 23/09/21 delle 19:51

    Rassegna Stampa - 24/09/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 24/09/21

    Serve And Volley di ven 24/09/21

    Serve&Volley - 24/09/2021

  • PlayStop

    Labirinti Musicali di gio 23/09/21

    Labirinti Musicali di gio 23/09/21

    Labirinti Musicali - 24/09/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di gio 23/09/21

    News Della Notte di gio 23/09/21

    News della notte - 24/09/2021

  • PlayStop

    Musiche dal mondo di gio 23/09/21

    Musiche dal mondo di gio 23/09/21

    Musiche dal mondo - 24/09/2021

  • PlayStop

    Chassis di gio 23/09/21

    Chassis di gio 23/09/21

    Chassis - 24/09/2021

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di gio 23/09/21

    Quel che resta del giorno di gio 23/09/21

    Quel che resta del giorno - 24/09/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 23/09/21

    - Un trattamento disumano. L'inviato speciale degli Stati Uniti per Haiti si dimette dall'incarico dopo la decisione degli Usa di…

    Esteri - 24/09/2021

  • PlayStop

    The Game di gio 23/09/21

    Gkn, tra i lavoratori dello stabilimento di Campi Bisenzio. “Gkn è da 250 anni nel mercato, dall’epoca della prima rivoluzione…

    The Game - 24/09/2021

  • PlayStop

    Muoviti muoviti di gio 23/09/21

    Muoviti muoviti di gio 23/09/21

    Muoviti muoviti - 24/09/2021

  • PlayStop

    Cryptospazzatura e Calendari

    le cryptovalute creano un sacco di rifiuti, come ci racconta Marco Schiaffino. Mentre Jennifer Radulovic ci spiega quel macello che…

    Di tutto un boh - 24/09/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 23/09/21

    Si parla con Monica Pais della Clinica Veterinaria Duemari di Oristano degli inceni di quest'estate in Sardegna, degli animali morti…

    Considera l’armadillo - 24/09/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 23/09/21

    Jack di gio 23/09/21

    Jack - 24/09/2021

  • PlayStop

    Mia nonna in carriola

    quando cerchiamo di arricchirci trovando un tartufo da 80 chili, ma appuratane la difficoltà, sterziamo saggiamente sulle castagne

    Poveri ma belli - 24/09/2021

  • PlayStop

    Elezioni Comunali Milano 2021, viaggio nei quartieri: San Siro

    gli approfondimenti di Prisma nei quartieri di Milano alla vigilia delle Elezioni Comunali del 2021

    Clip - 23/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 23/09/21 delle 12:51

    Seconda pagina di gio 23/09/21 delle 12:51

    Seconda pagina - 24/09/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 23/09/21

    Cult di gio 23/09/21

    Cult - 24/09/2021

  • PlayStop

    Dehors e tavolini. Milano città all'aperto: vi piace?

    Tutto scorre di gio 23/09/21

    Tutto scorre - 24/09/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 23/09/21

    Raccontiamo la campagna elettorale di Roma e Torino, andiamo nel quartiere San Siro di Milano e chiudiamo con un collegamento…

    Prisma - 24/09/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 23/09/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 23/09/21

    Il demone del tardi - 24/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 23/09/21 delle 07:49

    Seconda pagina di gio 23/09/21 delle 07:49

    Seconda pagina - 24/09/2021

Adesso in diretta