L'Ambrosiano

Milano povera, povera Milano!

La pandemia ha emesso il verdetto: il re è nudo. La Milano che correva su monorotaia dal post Expo verso le Olimpiadi era convinta che la spinta le venisse dall’essere smart e cool, da grattacieli di City Life ed ex Scali ferroviari, da happy hour e sfilate; invece carburante glielo davano decine di migliaia di invisibili: precari; dipendenti di cooperative; migranti; redditi di cittadinanza; sottoccupati; badanti; colf; cassintegrati; lavoratori in nero; rider. Che equivoco!

Oggi popolo riconosciuto sono gli indigenti (aumentati in doppia cifra) e i samaritani (spesso anziani o neolicenziati: non riescono a star con le mani in mano) che distribuiscono pacchi di cibo alle code del Pane Quotidiano, nelle San Vincenzo, nelle parrocchie di periferia, presso le associazioni di volontariato. Privato sociale, Caritas, Fondo San Giuseppe sono il polmone artificiale della città smarrita, ripiegata, assuefatta, ferita.

Il re è nudo: oltre che di beni, Milano è povera di idee, pensieri, visioni generali, sogni; povera di politica, socialità, agorà, luoghi dove far arte, drammaturgia, poesia, musica; povera d’anima; di eguaglianza, salute, prevenzione, di umanità nella medicina e nella cura sul territorio. «Dì una cosa di sinistra, di civiltà, dì una cosa, reagisci!»: molti invocano palazzo Marino; aspettano pazienti. L’opposizione non c’è; asserragliata al Pirellone, difende l’indifendibile giunta Fontana e la scellerata gestione della Sanità, dove el tacòn xe pezo del sbrego, a cominciare dai vaccini in base al Pil.

In realtà Milano è ricca: dell’ethos ambrosiano; dei suoi poveri; del blocco di sfratti e licenziamenti; dei bambini senza scuola ma pieni di giochi e fantasie; dei giovani privi di spazi ma vogliosi d’immaginazione; degli anziani prigionieri di algoritmi regionali ma saggi e sopportanti; delle donne licenziate eppure sempre equilibriste; dei preti coraggiosi che predicano il vangelo della Pasqua ora che sanno finalmente d’esser minoranza. Milano ha De Sica e Zavattini nel sangue. Le manca il Miracolo. Gli attrezzi per farlo li ha però: sono i suoi poveri che hanno fame e sete di giustizia. E l’avranno!

  • Marco Garzonio

    Giornalista e psicoanalista, ha seguito Martini per il Corriere della Sera, di cui è editorialista, lavoro culminato ne Il profeta (2012) e in Vedete, sono uno di voi (2017), film sul Cardinale di cui firma con Olmi soggetto e sceneggiatura. Ha scritto Le donne, Gesù, il cambiamento. Contributo della psicoanalisi alla lettura dei vangeli (2005). In Beato è chi non si arrende (2020) ha reso poeticamente la capacità dell’uomo di rialzarsi dopo ogni caduta. Ultimo libro: La città che sale. Past president del CIPA, presiede la Fondazione culturale Ambrosianeum.

ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 13/04/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 13/04/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 13/04/21 delle 07:15

    Metroregione di mar 13/04/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 13/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 13/04/21

    Uno di Due di mar 13/04/21

    1D2 - 13/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 13/04/21

    Si parla con Pietro Steiner di I senza cuccia onlus di Bergamo

    Considera l’armadillo - 13/04/2021

  • PlayStop

    Jack di mar 13/04/21

    Intervista ad Amerigo Verardi a cura di Piergiorgio Pardo

    Jack - 13/04/2021

  • PlayStop

    Memos di mar 13/04/21

    Passato e futuro del Covid_19. Qual è l’origine del virus SARS-CoV-2? Le quattro ipotesi (e i relativi giudizi) fatte dagli…

    Memos - 13/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di mar 13/04/21

    Prisma di mar 13/04/21

    Prisma - 13/04/2021

  • PlayStop

    Giorgio Vallortigara, I pensieri della mosca con la testa storta

    GIORGIO VALLORTIGARA - PENSIERI DELLA MOSCA CON LA TESTA STORTA - presentato da CECILIA DI LIETO

    Note dell’autore - 13/04/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 13/04/21

    Fino alle otto di mar 13/04/21

    Fino alle otto - 13/04/2021

  • PlayStop

    Cult di mar 13/04/21

    ira rubini, cult, piccolo teatro aperto, coordinamento spettacolo lombardia, sergio ferrentino, uno di noi, utoya, fonderia mercury, radio popolare, auditorium…

    Cult - 13/04/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mar 13/04/21

    Rassegna stampa internazionale di mar 13/04/21

    Rassegna stampa internazionale - 13/04/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mar 13/04/21

    Il demone del tardi - copertina di mar 13/04/21

    Il demone del tardi - 13/04/2021

  • PlayStop

    A come America del mar 13/04/21

    A come America del mar 13/04/21

    A come America - 13/04/2021

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 13/04/21

    From Genesis to Revelation di mar 13/04/21

    From Genesis To Revelation - 13/04/2021

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 12/04/21

    Jazz Anthology di lun 12/04/21

    Jazz Anthology - 13/04/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di lun 12/04/21

    News Della Notte di lun 12/04/21

    News della notte - 04/12/2021

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 12/04/21

    Mannarino

    Jailhouse Rock - 04/12/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 12/04/21

    - collegamento con Londra ..- punto metro..- rubrica sport e società di Andrea Cegna..- cose molto umane

    A casa con voi - 04/12/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 12/04/21

    Ora di punta di lun 12/04/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 04/12/2021

  • PlayStop

    Esteri di lun 12/04/21

    1-Ecuador: il suicidio della sinistra. Per punire il movimento progressista di Correa ha scelto il candidato della destra liberista vicino…

    Esteri - 04/12/2021

Adesso in diretta