Mia cara Olympe

A Patrizia Cavalli, con gratitudine

Frequento Patrizia Cavalli dai primi anni ’80. La frequento con assiduità di seguace e non l’ho mai conosciuta: la volta che tentai, per andare a trovarla, la carta dell’intervista  – poi, certo, l’avrei scritta – mi rispose in una telefonata gentilissima che no, non se ne parlava proprio ed io non ebbi cuore di insistere e cercai di tenere a bada la mia straripante e desiderosa ammirazione.

Ieri la sua ‘luminosa scomparsa’ e mia figlia mi ha subito avvertito come ci si avverte di una perdita vicina. E succede qualcosa da quel momento, un rincorrersi di versi, di pensieri, commenti  in un rimbalzo tra i social, i media, le radio che mi sembra diverso dal consueto – anche commosso –  cordoglio in morte di qualcuno o qualcuna che abbia dalla sua fama o pubblico riconoscimento. È il coro della gratitudine, viene da dire. E mi sembra insolito e bello che sia così alto e forte, singolare e collettivo, per una poeta.

Forse lo so perché accade: in quante e quanti – ma soprattutto le donne –  abbiamo preso ieri dallo scaffale un suo libro e abbiamo letto e riletto ciò che a ciascuna ‘specialmente’ risuona.  Come fosse stato scritto per te, per la tua ferita, per il sentire del tuo corpo, per quel pomeriggio, per quell’amore e la sua prigione, per quel cielo – titolo di una sua raccolta – che trasportava nuvole e apriva squarci di una consapevolezza o di uno sperdimento.

In due delle sue raccolte che posseggo  –  ‘Le mie poesie non cambieranno il mondo’ e ‘Il cielo’ –  ci sono piccoli post it azzurri: so esattamente quando, come e perché  proprio quei versi –  piani, ironici, rivelatori e insieme sorprendenti – e mi ricordano a me stessa nello scorrere del tempo e delle storie. Questo credo stia accadendo a tanti: non avranno cambiato il mondo le sue parole, ma hanno fatto, in molte vite, differenza.

 

  • Assunta Sarlo

    Calabromilanese, femminista, da decenni giornalista, scrivo e faccio giornali (finché ci sono). In curriculum Ansa, il manifesto, Diario, il mensile E, Prima Comunicazione, Io Donna e il magazine culturale cultweek.com. Un paio di libri: ‘Dove batte il cuore delle donne? Voto e partecipazione politica in Italia’ con Francesca Zajczyk, e ‘Ciao amore ciao. Storie di ragazzi con la valigia e di genitori a distanza’. Di questioni di genere mi occupo per lavoro e per attivismo. Sono grata e affezionata a molte donne, Olympe de Gouges cui è dedicato questo blog è una di loro.

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 02/02/2023

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 02/02/2023

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di giovedì 02/02/2023 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 02/02/2023

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Il demone del tardi di giovedì 02/02/2023

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 02/02/2023

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 02/02/2023

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa internazionale - 02/02/2023

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di giovedì 02/02/2023

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 02/02/2023

  • PlayStop

    Mono di giovedì 02/02/2023

    Tutti i mercoledì, da mezzanotte all'una, un'ora di musica scelta di volta in volta seguendo un tema, un percorso, un'idea...un…

    Mono - 02/02/2023

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mercoledì 01/02/2023

    Dischi nuovi, progetti attivi, concerti imminenti, ospiti appassionati, connessi al più che ampio e molto vivo mondo del Jazz e…

    Jazz Ahead - 02/01/2023

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 01/02/2023

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 02/01/2023

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mercoledì 01/02/2023

    I suoni dell’architettura. A cura di Roberto Centimeri e Riccardo Salvi.

    Gimme Shelter - 02/01/2023

  • PlayStop

    Il giusto clima di mercoledì 01/02/2023

    Ambiente, energia, clima, uso razionale delle risorse, mobilità sostenibile, transizione energetica. Il giusto clima è la trasmissione di Radio Popolare…

    Il giusto clima - 02/01/2023

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di mercoledì 01/02/2023

    I fatti più importanti della giornata sottoposti al dibattito degli ascoltatori e delle ascoltatrici.

    Quel che resta del giorno - 02/01/2023

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 01/02/2023

    1-Birmania, primo febbraio 2021. Due anni di terrore e di violenza contro i civili. Nonostante le sanzioni internazionali le grandi…

    Esteri - 02/01/2023

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di mercoledì 01/02/2023

    (88 - 279) Dove aggiorniamo ascoltatrici e ascoltatori sul ritrovamento della capsula di Cesio-137 smarrita in Australia. Per avere un…

    Muoviti muoviti - 02/01/2023

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mercoledì 01/02/2023

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 02/01/2023

  • PlayStop

    Sounds and the City 18 - 01/02/2023

    The National, Beck, Fleet Foxes, Boygenius, Counting Crows, Alex G, Teenage Funclub, Beach House, Cat Power.....and Tom Verlaine.

    Sounds and the City - 02/01/2023

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 01/02/2023

    Per raccontare tutto quello che di interessante accade oggi nella musica e in ciò che la circonda. Anticipazioni e playlist…

    Jack - 02/01/2023

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 01/02/2023

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 02/01/2023

  • PlayStop

    Ulteriori editions

    quando, con i metodi approssimativi che ci contraddistinguono, redigiamo una statistica sui costi medi per la spesa alimentare in ogni…

    Poveri ma belli - 02/01/2023

Adesso in diretta