Approfondimenti

Balzani a Majorino: conta l’interesse collettivo

Francesca Balzani parla come se fosse candidata alle elezioni primarie del centrosinitra di Milano. Anche se, ufficialmente, non ha ancora sciolto la sua riserva. Ma sembra ormai solo una formalità. E in una intervita a Radio Popolare non nasconde che il primo ostacolo è la necessità di valutare come comportarsi considerate le altre candidature, quelle già annunciate e quelle che verranno. In particolare il suo riferimento è a Pierfrancesco Majorino e a Giuseppe Sala.

“Sicuramente un ostacolo è quello di avere una situazione già molto strutturata –afferma Balzani – c’è già in campo da tempo un collega, Pierfrancesco Majorino, e c’è la ‘non candidatura’ nella forma ma nella sostanza candidatura già abbastanza forte di Sala. C’è già un panorama abbastanza irrigidito, tra virgolette. Può essere una difficoltà ma anche un grande vantaggio, perché è sulle cose irrigidite che la sorpresa a volte ci spinge a ragionare sulle cose in modo nuovo e diverso”.

Parla di situazione irrigidità e il primo nome che ha fatto è quello di Majorino. E’ un problema che non intenda ritirarsi?

“Ho usato irrigidita ma forse dovevo dire più definita, quindi un pochino più strutturata. Non lo so cosa vorrà fare. Abbiamo sempre lavorato bene insieme, abbiamo fatto squadra e in un momento cosi importante per la città dovremo confrontarci, incontrarci, parlarci”.

Gli consiglierebbe di ritirarsi?

“Non dispenso consigli. Con Pierfrancesco dovremo avere un confronto molto franco e trasparente, tenendo presente come sempre più l’interesse collettivo che non il nostro personale. Capire se abbiamo un progetto comune e come può essere il modo migliore per raggiungerlo”.

Pensa a un ticket?

“Lei si spinge molto avanti. Preferisco parlare di progetto condiviso e gioco di squadra”.

Per arrivare al governo di Milano?

“Certamente”.

Quindi anche se non parliamo di ticket parliamo di una collaborazione possibile futura.

“Ma certo. Lavorare assieme è importante. Lo abbiamo sempre fatto e sarebbe incredibile che smettessimo di farlo nel momento in cui condividiamo un progetto così forte che è correre insieme per raggiungere un obiettivo così sfidante”.

Qui l’intera intervista a Francesca Balzani, che parla anche di Renzi e Sala, del suo rapporto con Pisapia e con i partiti del centrosinistra, mentre delinea la sua idea della Milano del futuro:

balzani intervista 4 dicembre

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 22/04/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/04/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 22/04/21 delle 19:50

    Metroregione di gio 22/04/21 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 22/04/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 22/04/21

    Ora di punta di gio 22/04/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/04/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 22/04/21

    1- Giornata della Terra. Per far dimenticare gli anni Trump, gli Stati Uniti hanno promesso di ridurre le emissioni di…

    Esteri - 22/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 22/04/21

    Sunday Blues di gio 22/04/21

    Sunday Blues - 22/04/2021

  • PlayStop

    Uno di Due di gio 22/04/21

    Uno di Due di gio 22/04/21

    1D2 - 22/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 22/04/21

    Considera l'armadillo gio 22/04/21

    Considera l’armadillo - 22/04/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 22/04/21

    Jack di gio 22/04/21

    Jack - 22/04/2021

  • PlayStop

    Lezioni di antimafia: Gianrico Carofiglio

    Settimo incontro del nuovo ciclo di “Lezioni di antimafia” ideato dalla Scuola di Formazione “Antonino Caponnetto” e coordinato da Raffaele…

    Lezioni di antimafia - 22/04/2021

  • PlayStop

    Stay Human di gio 22/04/21

    Stay Human di gio 22/04/21

    Stay human - 22/04/2021

  • PlayStop

    Memos di gio 22/04/21

    Quali segnali arrivano dalla Germania della grande transizione politica, del passaggio da Angel Merkel ai suoi eredi? Memos è tornato…

    Memos - 22/04/2021

  • PlayStop

    Tiziano Tussi, Storia senza memoria

    TIZIANO TUSSI- STORIA SENZA MEMORIA - presentato da CLAUDIO AGOSTONI

    Note dell’autore - 22/04/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 22/04/21

    ira rubini, cult, marco cacciola, massimo menunni, legge delega spettacolo, fotografia sociale, casa delle donne, tiziana ricci, bergamo film meeting,…

    Cult - 22/04/2021

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 22/04/21

    37 e 2 di gio 22/04/21

    37 e 2 - 22/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 22/04/21

    La giornata mondiale della terra con Stefano Caserini ed Emanuele Bompan. Novità del decreto Covid, microfono aperto . Che fine…

    Prisma - 22/04/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/04/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 22/04/21

    Rassegna stampa internazionale - 22/04/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/04/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 22/04/21

    Il demone del tardi - 22/04/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 22/04/21

    Il risveglio di Popolare Network, l'edicola. La rubrica accadde oggi a cura di Elena Mordiglia: 22 aprile 1915, durante la…

    Fino alle otto - 22/04/2021

Adesso in diretta