Approfondimenti

L’avvilente speculazione di Salvini e Maroni

Quella di Matteo Salvini e di Roberto Maroni è una speculazione politica avvilente.

Nessuna logica può associare il fatto di cronaca nera alla stazione Centrale di Milano con la manifestazione per l’accoglienza e l’inclusione di domani.

I due leader leghisti – e non solo loro a destra – provano a usare l’accoltellamento di due militari e di un poliziotto (da parte di un ragazzo italiano di 20 anni, con mamma italiana e papà immigrato) per dimostrare che l’immigrazione debba essere fermata. Viene fuori il linguaggio feroce di Salvini che arriva a chiedere “espulsioni di massa”. E si sfrutta l’episodio per attaccare l’avversario politico: “chi va alle marce per i migranti è complice dei delinquenti” attacca Salvini che aggiunge “quelli del Pd sono ignoranti e complici”. Lega contro Pd, polemiche sterili, sulla pelle però di milioni di immigrati e dei loro figli che vivono nel nostro Paese.

Come è suo stile, Roberto Maroni sceglie un argomento appena più sfumato ma non meno velenoso: “annullare la marcia pro immigrati per rispetto dei feriti” dice Maroni. Il che equivale a dire che, secondo il pensiero del presidente della Regione Lombardia, chi parteciperà domani alla giornata a favore dell’inclusione lo farebbe in sfregio agli agenti che sono stati accoltellati, evocando così una divisione tra chi starebbe con i migranti e chi starebbe con le forze di Polizia. Sono argomenti triti e stanchi, che ricordano epoche antiche della nostra storia, un linguaggio da “maggioranza silenziosa”. L’obiettivo di Maroni sembrerebbe essere quello di dividere i manifestanti, consapevole che una parte di chi parteciperà domani alla giornata del 20 maggio senza muri lo farà anche in polemica con le misure sulla sicurezza del ministro dell’Interno, Minniti. Anche in questo caso, come nel caso di Salvini, un tentativo sulla pelle dei cittadini di origine straniera che vivono in Italia e di quelli che arrivano.

Gli organizzatori, in testa il sindaco di Milano, Beppe Sala, hanno ribadito che la manifestazione ci sarà. E anche Radio Popolare ne sarà protagonista perché non sarà la bassa speculazione politica di chi tenta di innestarsi su un tema grande come l’immigrazione, l’accoglienza, l’evoluzione delle nostre società a fermare una giornata che parla al futuro, e al presente, delle nostre vite.

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 19/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di giovedì 19/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Cisco e Finaz presentano "Non fa paura" live a Jack

    Cisco e la Bandabardò finalmente uniscono le forze per un disco insieme dal titolo "Non fa paura" in uscita venerdì…

    Clip -

  • PlayStop

    Di tutto un boh di giovedì 19/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 19/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di giovedì 19/05/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 19/05/2022

  • PlayStop

    Jack di giovedì 19/05/2022

    Notizie, nuove proposte musicali e il momento Jack Box dedicato al compleanno di Grace Jones

    Jack - 19/05/2022

  • PlayStop

    Giacomo Natali, Capire l'Eurovision. Tra musica e geopolitica

    GIACOMO NATALI - CAPIRE L'EUROVISION. TRA MUSICA E GEOPOLITICA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 19/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di giovedì 19/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Cult di giovedì 19/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare, in onda alle 11.30: le corrispondenze dal Salone del Libro di…

    Cult - 19/05/2022

  • PlayStop

    Cult di giovedì 19/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare, in onda alle 11.30: le corrispondenze dal Salone del Libro di…

    Cult - 19/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di giovedì 19/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 19/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di giovedì 19/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 19/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di giovedì 19/05/2022

    DRAGHI RIFERISCE IN PARLAMENTO SULLA GUERRA Dalle 9 la diretta dell'intervento al Senato del Presidente del Consiglio Mario Draghi, che…

    Prisma - 19/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di giovedì 19/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 19/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Rassegna stampa internazionale - 19/05/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di giovedì 19/05/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 19/05/2022

Adesso in diretta