Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di lun 20/01 delle ore 07:00

    GR di lun 20/01 delle ore 07:00

    Giornale Radio - 20/01/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di dom 19/01

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 20/01/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 17/01 delle 19:47

    Metroregione di ven 17/01 delle 19:47

    Rassegna Stampa - 20/01/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 20/01 (terza parte)

    Fino alle otto di lun 20/01 (terza parte)

    Fino alle otto - 20/01/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 20/01 (seconda parte)

    Fino alle otto di lun 20/01 (seconda parte)

    Fino alle otto - 20/01/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 20/01 (prima parte)

    Fino alle otto di lun 20/01 (prima parte)

    Fino alle otto - 20/01/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 20/01

    Fino alle otto di lun 20/01

    Fino alle otto - 20/01/2020

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 19/01

    Reggae Radio Station di dom 19/01

    Reggae Radio Station - 20/01/2020

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 19/01 (prima parte)

    Prospettive Musicali di dom 19/01 (prima parte)

    Prospettive Musicali - 20/01/2020

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 19/01 (seconda parte)

    Prospettive Musicali di dom 19/01 (seconda parte)

    Prospettive Musicali - 20/01/2020

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 19/01

    Prospettive Musicali di dom 19/01

    Prospettive Musicali - 20/01/2020

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 19/01

    Sacca del Diavolo di dom 19/01

    La sacca del diavolo - 20/01/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 19/01 (terza parte)

    Sunday Blues di dom 19/01 (terza parte)

    Sunday Blues - 20/01/2020

  • PlayStop

    Lucio Corsi - Bollicine del 19/1/20 (seconda parte)

    abbiamo parlato del secondo disco di Lucio Corsi, intitolato "cosa faremo da grandi?", con il cantautore maremmano nostro ospite in…

    Bollicine - 20/01/2020

  • PlayStop

    Lucio Corsi - Bollicine del 19/1/20 (prima parte)

    abbiamo parlato del secondo disco di Lucio Corsi, intitolato "cosa faremo da grandi?", con il cantautore maremmano nostro ospite in…

    Bollicine - 20/01/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 19/01 (prima parte)

    Sunday Blues di dom 19/01 (prima parte)

    Sunday Blues - 20/01/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 19/01 (seconda parte)

    Sunday Blues di dom 19/01 (seconda parte)

    Sunday Blues - 20/01/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 19/01

    Sunday Blues di dom 19/01

    Sunday Blues - 20/01/2020

  • PlayStop

    Bollicine di dom 19/01 (prima parte)

    Bollicine di dom 19/01 (prima parte)

    Bollicine - 20/01/2020

  • PlayStop

    Bollicine di dom 19/01 (seconda parte)

    Bollicine di dom 19/01 (seconda parte)

    Bollicine - 20/01/2020

  • PlayStop

    Bollicine di dom 19/01

    Bollicine di dom 19/01

    Bollicine - 20/01/2020

  • PlayStop

    Domenica Aut di dom 19/01

    Domenica Aut di dom 19/01

    DomenicAut - 20/01/2020

  • PlayStop

    Italian Girl di dom 19/01

    Italian Girl di dom 19/01

    Italian Girl - 20/01/2020

Adesso in diretta

Approfondimenti

Attentato a Istanbul

Istanbul, sabato sera, uno stadio ed un parco centralissimi: con il bilancio attuale di 29 morti e 167 feriti si tratta dell’attacco più grave mai subito dalla città. Le due detonazioni, fortissime, sono state percepite anche a kilometri di distanza dal luogo delle esplosioni, avvenute entrambe nei pressi del popolare stadio del Besiktas dove due ore prima si era conclusa la partita. Per questo motivo la zona era ancora piena delle forze antisommossa, di fatti le vittime sono prevalentemente fra i poliziotti; le immagini mostrano decine di caschetti sparsi al suolo. I numeri sono andati accrescendosi nel corso della notte, secondo i dati diffusi dal ministero dell’interno fra le vittime ci sarebbero anche due civili. Come di consueto in questi casi, il ministero delle comunicazioni ha imposto il silenzio stampa sull’accaduto. Si è potuto sapere che era una autobomba quella esplosa contro l’autobus della polizia, mentre nel parco si è trattato di un kamikaze. 10 persone sospette sono state fermate. Il fatto che l’obbiettivo fossero le forze di polizia fa ipotizzare una responsabilità degli autonomisti curdi, comunque al momento non ci sono ne rivendicazioni ufficiali e non si esclude quella del terrorismo islamico o di quello di gruppi estremisti della sinistra radicale.

  • Autore articolo
    Serena Tarabini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni