Approfondimenti

“A Idomeni violati i diritti dei bambini”

Le fotografie e le testimonianze che arrivano dalla frontiera fra Grecia e Macedonia parlano chiaro. Ci sono i bambini in quell’inferno fatto di filo spinato, fango e lacrimogeni. Ci sono loro, a volte con le loro famiglie, a volte da soli. Le immagini mostrano facce impaurite, disorientate, sporche.

Il 57 per cento dei profughi in arrivo in Europa in queste settimane sono donne e bambini, minori non accompagnati, scrive il Washington Post. Un cambiamento avvenuto rispetto solo alla scorsa estate, quando in prevalenza a viaggiare verso l’Europa erano giovani uomini soli. Donne e bambini a cui parenti e amici hanno consigliato di partire in fretta – perché questo sarebbe stato l’ultimo momento utile per farcela, prima della chiusura definitiva dei confini – sono quindi la maggioranza dei duemila richiedenti asilo che ogni giorno arrivano sulle isole greche dalla Turchia. E ora ingrossano quel “magazzino di anime”, secondo la terribile ma efficace espressione usata dal il viceministro per l’Immigrazione greco Ioannis Mouzalas.

L’assenza dell’Europa sta provocando anche questo: una gigantesca violazione dei diritti dei bambini. Lo denuncia ai nostri microfoni il portavoce dell’Unicef in Italia, Andrea Iacomini. Il trattato, noto come Convenzione per i diritti dell’infanzia, è del 1989, ed è stato ratificato praticamente da tutti gli Stati del mondo. Nella Convenzione viene sancito in particolare l’obbligo della tutela dei minori in movimento, specie se non accompagnati.

“Questo obbligo oggi viene violato da quei Paesi che bloccano con i muri il passaggio delle persone impedendo di fatto ai bambini una adeguata protezione”, spiega Iacomini. Che lancia un appello al governo italiano: “Abbiamo chiesto all’Italia di farsi portavoce di questa emergenza: i bambini non possono vivere nelle condizioni che stiamo vedendo al confine tra Grecia e Macedonia”.

Ascolta la denuncia di Andrea Iacomini, portavoce Unicef

iacomini unicef ok

I video della manifestazioni di questa mattina (1 marzo) per chiedere l’apertura dei confini, girati da Claudio gherardini.

[iframe id=”https://embed.bambuser.com/broadcast/6132064″]

 

  • Autore articolo
    Alessandro Principe
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 07/10/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 10/07/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 07/10/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 10/07/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 07/10/2022

    1-Vicini all’apocalisse, Il mondo secondo Joe Biden, ma per la Cnn il monito del presidente americano a Putin sull’uso dell’atomica…

    Esteri - 10/07/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 07/10/2022

    (19 - 210) Dove si scoprono le nuove frontiere del marketing dello spaccio e ci si lamenta delle novità che…

    Muoviti muoviti - 10/07/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 07/10/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 10/07/2022

  • PlayStop

    Jack Box di venerdì 07/10/2022

    Jack Box è lo scatolone musicale di Jack del venerdi, dal quale estraiamo i suoni che hanno caratterizzato la settimana,…

    Jack Box - 10/07/2022

  • PlayStop

    Gian Mario Villalta ospite di Ira Rubini

    Gianmario Villalta, poeta e direttore di PordenoneLegge, era in giuria al Premio Hemingway quando il riconoscimento fu assegnato ad Annie…

    Clip - 10/07/2022

  • PlayStop

    Gian Mario Villalta ospite di Ira Rubini

    Gianmario Villalta, poeta e direttore di PordenoneLegge, era in giuria al Premio Hemingway quando il riconoscimento fu assegnato ad Annie…

    Clip - 10/07/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 07/10/2022

    Nuove uscite e notizie musicali.

    Jack - 10/07/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di venerdì 07/10/2022

    Con Telmo Pievani abbiamo parlato del suo libro "La natura è più grande di noi, Storie di microbi, di umani…

    Considera l’armadillo - 10/07/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 07/10/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 10/07/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 07/10/2022

    Oggi a Cult: Cecilia Di Lieto presenta il suo "Me l'ha detto l'armadillo" (ed. Altreconomia); la rubrica di lirica a…

    Cult - 10/07/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 07/10/2022

    Torniamo a parlare di pandemia attraverso la presentazione del libro “Dissenso informato”; prosegue il nostro viaggio negli ospedali lombardi: oggi…

    37 e 2 - 10/07/2022

  • PlayStop

    Thomas Gunzig. Il sangue delle bestie.

    THOMAS GUNZIG – IL SANGUE DELLE BESTIE – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 10/07/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 07/10/2022

    LA BOMBA SOCIALE DEI RISCALDAMENTI CENTRALIZZATI, TRA BOLLETTE TRIPLICATE ED I PRIMI DISTACCHI Leonardo Caruso, presidente Anaci – Associazione Nazionale…

    Prisma - 10/07/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 07/10/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 10/07/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 07/10/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 10/07/2022

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di venerdì 07/10/2022

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa internazionale - 10/07/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di venerdì 07/10/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 10/07/2022

Adesso in diretta