Approfondimenti

La mostra sul padre del Suprematismo

Una mostra che propone un ritratto esaustivo di Kazimir Malevic, artista-chiave del XX secolo e padre del Suprematismo.

In occasione del centenario della nascita del Suprematismo, di cui Malevic è stato ideatore e teorico, si è tenuta una importante mostra alla Tate di Londra lo scorso anno. In questo periodo due mostre celebrano l’artista: una alla Fondazione Beyeler di Basilea, dove viene proposta la ricostruzione della sala suprematista del 1915, e l’altra a Bergamo alla Gamec, che offre un ritratto completo di Malevic e del suo percorso.

Malevic, nato a Kiev nel 1879  e scomparso a San Pietroburgo nel 1935, teorizzando il Suprematismo Malevic ha di fatto consolidato l’affermarsi dell’arte astratta, cosa che gli creò non pochi conrasti con il regime sovietico, che al contrario esaltava il realismo nella pittura.

La mostra è curata da Giacinto Di Pietrantonio, direttore della Gamec e da Evgenija Petrova, vice-direttore del Museo di San Pietroburgo, dal quale arrivano molte delle cinquanta opere, che saranno esposte fino al 17 gennaio.

Il percorso espositivo comincia co un video e una suggestiva ricostruzione dei costumi dello spettacolo Vittoria sul sole, un allestimento futurista del 1913, andato in scena a San Pietroburgo. Un’opera totale di musica, arte e poesia, creata da Malevic insieme ai suoi collaboratori, e nella quale si rintracciano già i tratti distintivi del Suprematismo, con un primo accenno al Quadrato nero (opera iconica e significativa che troviamo in mostra con il Quadrato rosso e il Suprematismo del 1915).

A proposito del Suprematismo, Malevic scrive: “Le cose rappresentate hanno perso ogni natura reale: peso, mobilità, spazio, tempo”: nasce così un’arte astratta antinaturalista, assoluta e senza gravità.

La mostra ha inoltre il merito di mettere in risalto l’evoluzione del lavoro di Malevic, che sotto la pressione del regime tornò al figurativo, seppure in un contesto di astrazione, con le facce dei contadini, tema costante nei suoi dipinti, prive di lineamenti ma di grande forza espressiva nella brillantezza dei colori.

Nelle ultime sale, dopo aver visto alcune fra le opere più significative, ci troviamo davanti all’autoritratto dell’artista nelle vesti di Cristoforo Colombo, quasi a significare che, come Colombo, anch’egli aveva scoperto una nuova dimensione e frontiera dell’arte.

Nella trasmissione Cult, abbiamo approfondito questi temi con uno dei curatori della mostra e direttore della Gamec, Giacinto Di Pietrantonio.

Cult – Kazimir Malevic

  • Autore articolo
    Tiziana Ricci
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 16/09/21 delle 19:49

    Metroregione di gio 16/09/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 16/09/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Chassis di gio 16/09/21

    Chassis di gio 16/09/21

    Chassis - 16/09/2021

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di gio 16/09/21

    Quel che resta del giorno di gio 16/09/21

    Quel che resta del giorno - 16/09/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 16/09/21

    1- Patto indo pacifico anti Cina. ..Stati Uniti e Gran Bretagna forniranno all’Australia sottomarini a propulsione nucleare...“ Accordo irresponsabile” secondo…

    Esteri - 16/09/2021

  • PlayStop

    The Game di gio 16/09/21

    //Prima il crollo, poi la risalita. Come va l’economia italiana? E’ iniziata la ripresa o è solo un rimbalzo? Risponde…

    The Game - 16/09/2021

  • PlayStop

    Muoviti muoviti di gio 16/09/21

    Muoviti muoviti di gio 16/09/21

    Muoviti muoviti - 16/09/2021

  • PlayStop

    Cos'è l'autismo? Perché gli zampironi si chiamano così?

    Marina Viola e Gaia Grassi ci aiutano a rispondere ai boh di oggi.

    Di tutto un boh - 16/09/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 16/09/21

    Si parla con Jessica Maffei di Kosmos, il Museo di Storia naturale dell'Università di Pavia, di Shanti l'Elefantessa, del libro…

    Considera l’armadillo - 16/09/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 16/09/21

    Piergiorgio Pardo inviato al Medimex, Nur Al Habash ci racconta il progetto Italia Music Lab

    Jack - 16/09/2021

  • PlayStop

    Diamanti post mortem

    Quando apprendiamo da un professionista del settore come diventare diamanti una volta trapassati e facciamo pat pat sulla spalla di…

    Poveri ma belli - 16/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 16/09/21 delle 12:48

    Seconda pagina di gio 16/09/21 delle 12:48

    Seconda pagina - 16/09/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 16/09/21

    ira rubini, cult, festival re sister parma 21, florencia andreola, tiziana ricci, cicip e ciciap, ricordinfesta, piccolo teatro stagione 21…

    Cult - 16/09/2021

  • PlayStop

    Greenpass al lavoro e tamponi a pagamento: il governo ha ragione?

    Tutto scorre di gio 16/09/21

    Tutto scorre - 16/09/2021

  • PlayStop

    Elezioni Comunali Milano 2021, viaggio nei quartieri: Città Studi

    gli approfondimenti di Prisma nei quartieri di Milano alla vigilia delle Elezioni Comunali del 2021

    Clip - 16/09/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 16/09/21

    Green pass obbligatorio e rientro in ufficio dallo smart working, che ne pensate? Qual è la vostra esperienza? Microfono aperto…

    Prisma - 16/09/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 16/09/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 16/09/21

    Il demone del tardi - 16/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 16/09/21 delle 07:50

    Seconda pagina di gio 16/09/21 delle 07:50

    Seconda pagina - 16/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 16/09/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 16/09/21

    Rassegna stampa internazionale - 16/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 16/09/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 16/09/21

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 16/09/2021

Adesso in diretta