Approfondimenti

6 settembre: Zen Circus e Nada live

Zen Circus e Nada live per Radio Pop

Il 6 settembre è una data da segnare sul calendario, già da oggi, con un bel circoletto rosso. Anzi, guardate, la cosa migliore sarebbe, nel giro di un paio di click, organizzarsi già da subito per quella serata. Come? Acquistando immediatamente i biglietti in prevendita per il terzo concerto di All You Need Is Live, la grande festa musicale di Radio Pop, al Carroponte di Sesto San Giovanni.

Quest’anno, appunto il 6 settembre 2018, abbiamo invitato una delle band che in questi anni abbiamo ospitato più spesso ai nostri microfoni, nei nostri studi, sul palco del nostro Auditorium. Gli Zen Circus sono infatti un gruppo che amiamo (ci pare, ricambiati) da tanti, tanti anni. Fin da quando la band scriveva e cantava ancora in inglese, e prima ancora che un loro album (Villa Inferno, 2008) venisse prodotto da Guy Ritchie dei Violent Femmes, con le collaborazioni con Kim e Kelley Deal (Pixies, Breeders), Jerry Harrison (Modern Lovers, Talking Heads), e Giorgio Canali (CSI, Rossofuoco).

Ne hanno fatta di strada, gli Zen, da allora. Dieci album e un Ep, vent’anni di musica e più di  mille concerti. Facendo incontrare con originalità e passione il folk e il punk, e, soprattutto negli ultimi anni, il più classico cantautorato. Hanno pubblicato un filotto di album che li hanno messi al centro della scena indipendente italiana: “Andate tutti affanculo” (2009 ), “Nati per subire” (2011), “Canzoni contro la natura” (2014), “La terza guerra mondiale” (2016). Fino ad arrivare al più recente, il bellissimo “Il fuoco in una stanza”, uscito all’inizio di questo 2018.

Che siamo felici di poter celebrare con un grande live giovedì 6 settembre al Carroponte.

Ma gli Zen Circus non saranno da soli su quel palco: per l’occasione infatti abbiamo scelto con loro di invitare un’ospite davvero speciale, che gli Zen conoscono bene. Da compagni di strada, di studio e di palco.

Nada Malanima, infatti, è stata ospite di una canzone degli Zen nel 2009, ha invitato la band a collaborare sul suo disco “Vamp” del 2011 e ha suonato più volte con loro. La prossima sarà per il concertone di Radio Popolare e siamo onorati della sua presenza.

Ad aprire il concerto, poi, ci sarà un giovane, irriverente e fantasioso rapper chiamato Garfo: per molti sarà una scoperta. Noi siamo certi che sarà anche una bella sorpresa.

Siete pronti allora?

Ecco dove potete da subito comprare in prevendita il vostro biglietto.

E già che ci siete, iscrivetevi e condividete l’evento Facebook della festa-concerto.

E per prepararvi al meglio…ascoltate, cliccando sul play qui sotto, la puntata di MiniSonica in cui gli Zen Circus hanno raccontato a Niccolò Vecchia il loro ultimo album “Il fuoco in una stanza”.

The Zen Circus live a MiniSonica marzo 2018

  • Autore articolo
    Niccolò Vecchia
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 24/01/22

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 24/01/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Tutto scorre di lun 24/01/22

    Tutto scorre di lun 24/01/22

    Tutto scorre - 24/01/2022

  • PlayStop

    Prisma di lun 24/01/22

    Quirinale, ci siamo, ma cosa può succedere? Con il politologo Gianfranco Pasquino e Anna Bredice. Il racconto di Michele Usuelli,…

    Prisma - 24/01/2022

  • PlayStop

    Guarda che lune di lun 24/01/22

    Qurinale tre appunti. Cosa ci dice il Mein Kampf sulla comunicazione. Le città invase dalla pubblicità o l'incapacità di gestire…

    Guarda che Lune - 24/01/2022

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di dom 23/01/22

    Reggae Radio Station di dom 23/01/22

    Reggae Radio Station - 24/01/2022

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 23/01/22

    in onda Alessandro Achilli. Musiche: Jaguar Jonze, Xtc, Sarah Vaughan, Annette Peacock, Zorn, Beresford, Ayers, Beefheart, Coxhill, Wyatt, Matching Mole,…

    Prospettive Musicali - 24/01/2022

  • PlayStop

    News Della Notte di dom 23/01/22

    News Della Notte di dom 23/01/22

    News della notte - 24/01/2022

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 23/01/22

    Sacca del Diavolo di dom 23/01/22

    La sacca del diavolo - 24/01/2022

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 23/01/22

    Sunday Blues di dom 23/01/22

    Sunday Blues - 24/01/2022

  • PlayStop

    L'artista della settimana di dom 23/01/22

    Cat Power a cura di Niccolò Vecchia

    L’Artista della settimana - 24/01/2022

  • PlayStop

    Mixtape di dom 23/01/22

    Gennaio

    Mixtape - 24/01/2022

  • PlayStop

    Bollicine di dom 23/01/22

    Bollicine di dom 23/01/22

    Bollicine - 24/01/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di dom 23/01/22

    Libri: Ami Hempel, Ragioni per vivere, trad. S. Pareschi, SEM..John Cheever, Una specie di solitudine. I diari, trad. A. Cioni,…

    Giocare col fuoco - 24/01/2022

  • PlayStop

    Hisporty di dom 23/01/22

    Alberto Juantorena

    HiSporty - 24/01/2022

  • PlayStop

    Va Pensiero di dom 23/01/22

    Va Pensiero di dom 23/01/22

    Va Pensiero - 24/01/2022

  • PlayStop

    Onde Road di dom 23/01/22

    Gran San Bernardo

    Onde Road - 24/01/2022

  • PlayStop

    C'e' di buono del dom 23/01/22

    Oggi a C’è Di Buono, Donatella Mattozzi, autrice insieme al padre Antonio della versione aggiornata e arricchita del libro “Pizza…

    C’è di buono - 24/01/2022

  • PlayStop

    Apertura classica di dom 23/01/22

    Scaletta: 1. Lully - Marche pour la ceremonie des Turcs - Savall..2. Pëtr Il'ič Čajkovskij - Sinfonia n. 5 in…

    Apertura musicale classica - 24/01/2022

  • PlayStop

    La domenica dei Libri ospita Edith Bruck

    Letteratura come vita. Letteratura come testimonianza. Edith Bruck è ospite alla Domenica dei Libri. La grande scrittrice e sopravvissuta ad…

    La domenica dei libri - 24/01/2022

Adesso in diretta