Approfondimenti

40 anni fa la strage di Ustica

Strage di Ustica

Delle 81 vittime della strage di Ustica, 42 sono ancora in fondo al mare da alllora, perché solo 39 corpi furono recuperati. Tutte e 81 le famiglie però, chi può piangere il suo morto al cimitero e chi no, aspettano la verità. 40 anni di depistaggi, accordi indicibili, segreti di Stato, sudditanza verso le grandi potenze, il tutto ben riassunto nell’espressione “muro di gomma“, come il titolo del film, quello contro cui le famiglie si sono sempre scontrate.

Nel 2007 la Cassazione ha messo la parola fine alle inchieste penali. La principale, quella accurata e faticosa del giudice Rosario Priore, che non ha retto ai processi ed è finita in una archiviazione nel 1999. La sentenza ordinanza del magistrato però resta il quadro più vicino a ciò che probabilmente è successo. E poi l’inchiesta sui depistaggi, che ha visto assolvere i generali dell’aeronautica. Per la Cassazione quella sera del 27 giugno 1980 non c’è stata nessuna battaglia aerea, e tantomeno nessun missile.

Ma come è accaduto per altri misteri senza colpevoli, sono stati i processi civili, per i risarcimenti alle famiglie, ad accendere una luce di verità. Basandosi sulla sentenza ordinanza di Priore e non sulla Cassazione penale, i Tribunali civili di Roma e Palermo hanno accolto la tesi del missile sparato contro il DC9 Itavia da un caccia straniero, e hanno condannato i ministeri della Difesa e dei Trasporti per non aver garantito la sicurezza di quel volo. Il tutto passato in giudicato con sentenza della Cassazione nel 2013.

Alla fine, 40 anni dopo, la verità gli italiani la sanno comunque. Quella sera sui cieli del Tirreno ci fu una vera e propria battaglia aerea, con caccia americani, francesi, libici e in mezzo un volo civile italiano che fu colpito e affondato.

C’è però ancora qualcosa che il Governo italiano potrebbe fare, se lo volesse: chiedere con forza a Washington e Parigi cosa ci facevano quella sera i loro caccia nei nostri cieli, e desecretare i documenti degli accordi internazionali stretti in quegli anni dai nostri servizi segreti.

Foto di I, Ghedolo, CC BY-SA 3.0

  • Autore articolo
    Lorenza Ghidini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di ven 05/03/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 03/05/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 05/03/21 delle 07:15

    Metroregione di ven 05/03/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 03/05/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Fino alle otto di ven 05/03/21

    Fino alle otto di ven 05/03/21

    Fino alle otto - 03/05/2021

  • PlayStop

    Rotoclassica di gio 04/03/21

    Rotoclassica di gio 04/03/21

    Rotoclassica - 03/05/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di gio 04/03/21

    A casa con voi di gio 04/03/21

    A casa con voi - 03/04/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 04/03/21

    Ora di punta di gio 04/03/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 03/04/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 04/03/21

    1-Iraq, visita storica domani di papa Francesco. Si tratta di un viaggio pastorale ma anche politico. Il racconto i Laura…

    Esteri - 03/04/2021

  • PlayStop

    Sunday Blues di gio 04/03/21

    Sunday Blues di gio 04/03/21

    Sunday Blues - 03/04/2021

  • PlayStop

    Lavorare è roba da uomini

    We World, Elena Caneva, scuola, Andrea Mangiatordi

    1D2 - 03/04/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 04/03/21

    Si parla con Piero Milani del Centro Fauna Selvatica IL PETTIROSSO del lupo Ezechiele e del suo recupero

    Considera l’armadillo - 03/04/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 04/03/21

    Colapesce e Dimartino inviati a Sanremo e intervista a Albi dello Stato Sociale sul suo EP solista

    Jack - 03/04/2021

  • PlayStop

    Stay Human di gio 04/03/21

    Stay Human di gio 04/03/21

    Stay human - 03/04/2021

  • PlayStop

    Memos di gio 04/03/21

    Vaccini, il mercato non ce la fa. Occorre una infrastruttura pubblica a livello europeo per produrli e distribuirli. E’ la…

    Memos - 03/04/2021

  • PlayStop

    Francesco Campolongo e Loris Caruso, Podemos: il populismo di sinistra

    FRANCESCO CAMPOLONGO E LORIS CARUSO - PODEMOS - IL POPULISMO DI SINISTRA - presentati da ALESSANDRO BRAGA

    Note dell’autore - 03/04/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 04/03/21

    ira rubini, cult, willie peyote, sanremo 2021, matteo villaci, blocchi di ripartenza, generazione disagio, teatro della tosse, miniformat radiofonico, enrico…

    Cult - 03/04/2021

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 04/03/21

    I ricatti delle multinazionali del farmaco in America Latina; impossibilità di fissare visite ed esami non covid con il SSN:…

    37 e 2 - 03/04/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 04/03/21

    Vediamo i numeri degli ultimi giorni per capire quando arriva la zona rossa, andiamo all'Imperial College di Londra con una…

    Prisma - 03/04/2021

Adesso in diretta