Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di lun 18/11 delle ore 15:30

    GR di lun 18/11 delle ore 15:30

    Giornale Radio - 18/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 18/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 18/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 18/11 delle 07:14

    Metroregione di lun 18/11 delle 07:14

    Rassegna Stampa - 18/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 18/11

    Senti un po' di lun 18/11

    Senti un po’ - 18/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 18/11

    Considera l'armadillo lun 18/11

    Considera l’armadillo - 18/11/2019

  • PlayStop

    Radio Session di lun 18/11

    Radio Session di lun 18/11

    Radio Session - 18/11/2019

  • PlayStop

    Piazza Fontana di lun 18/11

    Parliamo dei processi per la strage, del primo di Catanzaro con Benedetta Tobagi, scrittrice e studiosa dello stragismo nero, e…

    Cinquant’anni di Piazza Fontana - 18/11/2019

  • PlayStop

    Tazebao di lun 18/11

    Tazebao di lun 18/11

    Tazebao - 18/11/2019

  • PlayStop

    Radio Agora' di lun 18/11

    Radio Agora' di lun 18/11

    Radio Agorà - 18/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di lun 18/11

    Note dell'autore di lun 18/11

    Note dell’autore - 18/11/2019

  • PlayStop

    50 anni di piazza Fontana - sesta puntata

    Parliamo dei processi per la strage, del primo di Catanzaro con Benedetta Tobagi, scrittrice e studiosa dello stragismo nero, e…

    Cinquant’anni di Piazza Fontana - 18/11/2019

  • PlayStop

    Cult di lun 18/11 (seconda parte)

    Cult di lun 18/11 (seconda parte)

    Cult - 18/11/2019

  • PlayStop

    Cult di lun 18/11 (prima parte)

    Cult di lun 18/11 (prima parte)

    Cult - 18/11/2019

  • PlayStop

    Cult di lun 18/11

    Cult di lun 18/11

    Cult - 18/11/2019

  • PlayStop

    Doppio Click di lun 18/11

    Doppio Click di lun 18/11

    Doppio Click - 18/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di lun 18/11 (terza parte)

    Prisma di lun 18/11 (terza parte)

    Prisma - 18/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di lun 18/11 (prima parte)

    Prisma di lun 18/11 (prima parte)

    Prisma - 18/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di lun 18/11 (seconda parte)

    Prisma di lun 18/11 (seconda parte)

    Prisma - 18/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di lun 18/11

    Prisma di lun 18/11

    Prisma - 18/11/2019

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di lun 18/11

    Rassegna stampa internazionale di lun 18/11

    Rassegna stampa internazionale - 18/11/2019

  • PlayStop

    Di Lunedi di lun 18/11

    Di Lunedi di lun 18/11

    DiLunedì - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (prima parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (prima parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (seconda parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (seconda parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

Tre attentati in 24 ore

Quattro morti e un ferito. Questo il bilancio, secondo la CNN, di un attentato terroristico alla Moschea del Profeta a Medina, la seconda città santa (sunnita) dell’Arabia saudita, dove si trova la tomba di Maometto. Le prime immagini circolate su Twitter mostrano un’auto in fiamme con accanto i corpi di due uomini in divisa. Il veicolo era parcheggiato accanto all’ingresso del luogo sacro. A far deflagrare l’auto è stato un attentatore suicida, riportano tutti i media arabi. Secondo le prime ricostruzioni, le vittime sono tutte addetti alla sicurezza.

Poche ore prima nella città sciita di Qatif, a est dell’Arabia saudita, un altro attentatore ha cercato di compiere una strage alla moschea cittadina. Secondo fonti dell’emittente americana CNN, l’attentato suicida sarebbe fallito: l’unica vittima sarebbe proprio l’attentatore. Solo 24 ore prime, a Jeddah, a ovest della penisola arabica, un altro attentatore si è fatto esplodere a 10 metri dal consolato americano, accanto all’ospedale più grande della città. Secondo l’agenzia di stampa saudita, di proprietà del governo, alcuni poliziotti sarebbero rimasti feriti. L’episodio è avvenuto quando in Arabia Saudita erano le 3 del mattino. Gli investigatori sauditi nell’automobile dell’attentatore hanno trovato altri quattro ordigni. Nel 2004, il consolato statunitense di Jeddah era stato il bersaglio di un attentato di Al Qaeda: cinque gli impiegati uccisi in quell’occasione.

Nessun atto terroristico finora è stato rivendicato. Le città colpite dagli attentati sono sia riferimento per i sunniti che per gli sciiti.

 

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni