Approfondimenti

A Milano i primi “Sì”

“Io Giuseppe Sala, sindaco di Milano, pronuncio in nome della legge che i presenti sono uniti civilmente”.

Lo ha fatto due volte Giuseppe Sala, e nei prossimi mesi lui e gli assessori del Comune di Milano lo faranno molte altre volte. Sono infatti quasi trecento le coppie che si sono già prenotate per unirsi civilmente nel capoluogo lombardo. Emozionato, con la fascia tricolore indosso (gesto politico non indifferente, visto che i decreti attuativi non dicono nulla a riguardo), Sala ha definito la giornata “storica per la città e per tutto il Paese”.

Ascolta qui il sindaco Giuseppe Sala

Giuseppe Sala

Prima Cristina Annamaria e Elena, subito dopo Paolo e Alessandro.

Ascolta qui il rito di Cristina Annamaria e Elena

rito Cristina Annamaria e Elena

Ascolta qui il rito di Paolo e Alessandro

rito Paolo e Alessandro

foto 3

Cristina Annamaria e Elena non hanno ancora deciso se e quando andranno in viaggio di nozze. L’ultimo viaggio che hanno fatto, pochi mesi fa, è stato per festeggiare i vent’anni di fidanzamento. “Ci siamo conosciute alle Maldive”, hanno detto al termine della cerimonia. Quarantanove e quarantasette anni, insegnante di pilates la prima e consulente di business intelligence la seconda, sono arrivate a unirsi civilmente dopo vent’anni di convivenza e, hanno raccontato, hanno saputo solo due giorni fa di poter celebrare l’unione.

foto 6

Paolo e Alessandro stanno insieme da sei anni, al momento dello scambio degli anelli erano commossi. Appena finita la cerimonia, hanno srotolato una bandiera arcobaleno. Gli amici che erano con loro hanno detto che questa giornata è solo l’inizio di una battaglia “che deve portare al matrimonio egualitario”.

La sala dei matrimoni di palazzo Reale, ribattezzata “dei matrimoni e delle unioni civili”, era pienissima, agghindata con fiori e stendardi. C’erano i parenti, gli amici, i testimoni. Tutti visibilmente emozionati, come è giusto che sia a una festa di, per ora quasi, matrimonio. Dopo la cerimonia, Cristina Annamaria e Elena e Paolo e Alessandro hanno attraversato piazza Duomo con amici e parenti. I turisti, incuriositi, hanno scattato qualche foto, salutato, fatto gli auguri. Come succede in un qualsiasi, banalissimo, normale, matrimonio.

foto 7

  • Autore articolo
    Alessandro Braga
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 01/07/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 07/01/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 01/07/2022 delle 19:51

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 07/01/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 01/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/01/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 01/07/2022

    1-La lezione di Odessa. L’Ucraina è diventata il teatro della nuova guerra fredda e alla fine muoiono i civili. L’attacco…

    Esteri - 07/01/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 01/07/2022

    Dove non si saluta solo l'ultima puntata di "Muoviti, muoviti" ma anche un po' tutte le ultime puntate di oggi…

    Muoviti muoviti - 07/01/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 01/07/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 07/01/2022

  • PlayStop

    L'Europa in casa nostra di venerdì 01/07/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 07/01/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 01/07/2022

    Lo spinotto musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 07/01/2022

  • PlayStop

    Gianluca Alzati, Volevo fare la corridora. La vita, la passione, le battaglie della campionessa di ciclismo Morena Tartagni

    GIANLUCA ALZATI – VOLEVO FARE LA CORRIDORA. LA VITA, LA PASSIONE, LE BATTAGLIE DELLA CAMPIONESSA DI CICLISMO MORENA TARTAGLI –…

    Note dell’autore - 07/01/2022

  • PlayStop

    I risparmi de Maria Cazzetta

    quando chiediamo agli ascoltatori dei loro vani tentativi di risparmiare piccole cifre per poi finire a spenderne di maggiori, tra…

    Poveri ma belli - 07/01/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 01/07/2022 delle 12:46

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 07/01/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 01/07/2022

    a Welcome to Socotra i Cantieri Teatrali Koreja propongono „Alessandro „, La mostra „Luna Park dell‘anima, Coney Island“ di Maurizio…

    Cult - 07/01/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 01/07/2022

    I conflitti d’interesse in medicina; la vita di una persona disabile a Sesto S. Giovanni; cosa sta accadendo nelle RSA;…

    37 e 2 - 07/01/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 01/07/2022

    Notizie, voci e storie nel mattino di Radio Popolare, da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 10.30. Il venerdì dalle…

    Prisma - 01/07/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 01/07/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 07/01/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 01/07/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 07/01/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 01/07/2022 delle 7:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 07/01/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di venerdì 01/07/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 07/01/2022

Adesso in diretta