Approfondimenti

Quanti candidati a sinistra

Cosa succede a sinistra del centrosinistra a Milano? La situazione è fluida e si lega, almeno in parte, agli sviluppi che ci saranno all’interno della coalizione che sostiene Giuseppe Sala. Lì si deve sciogliere il nodo dei rapporti tra l’ex commissario Expo e l’area “arancione”, rappresentata dall’attuale vicesindaca Francesca Balzani.

L’incontro avuto tra i due non ha sciolto tutti i dubbi, in particolare sull’agibilità politica che quell’area potrà avere. Quale sarà il risultato finale di quel braccio di ferro potrà avere ripercussioni anche a sinistra, che intanto continua a muoversi nella ricerca di un candidato, e di un progetto, alternativo e contrapposto a quello rappresentato dal centrosinistra “a trazione saliana”.

C’è il progetto della lista civica Milano in Comune, che ha visto la sua prima uscita pubblica in una affollatissima sala Alessi circa tre settimane fa. Un segnale, almeno quantitativo, che esiste un bisogno di alternativa a sinistra. Al momento ci sono tre disponibilità per la candidatura a sindaco per rappresentare quell’area: il giornalista e europarlamentare de “L’Altra Europa con Tsipras” Curzio Maltese, l’avvocato anti-Italicum Felice Besostri e il direttore del sito Arcipelago Milano e membro del comitato antimafia del Comune di Milano Luca Beltrami Gadola.

A decidere chi sarà il candidato sarà il tavolo di Milano in Comune, composto dalle varie anime che hanno promosso e stanno portando avanti quella esperienza (Rifondazione Comunista, PdCi, Possibile, Socialisti, L’Altra Europa con Tsipras, comitati civici). L’obiettivo, per i più ottimisti (e non potrebbero dire altrimenti) è riuscire ad arrivare al ballottaggio. Ma in caso di scontro al secondo turno tra il candidato del centrosinistra e quello del centrodestra (molto verosimile) come si comporterà quell’area?

E qui arrivano le differenze: Curzio Maltese (sostenuto da Lista Tsipras, Rifondazione, PdCi e Possibile) ha già detto che non sarebbe disponibile a nessun tipo di appoggio a Sala; Luca Beltrami Gadola e Felice Besostri non si sono ancora ufficialmente espressi, ma potrebbero essere più possibilisti. A questo si aggiunge la possibile candidatura di Gherardo Colombo. L’ex Pm di Mani Pulite al momento non è ancora sicuro di candidarsi, e la sua disponibilità sembra essere condizionata al non accordo tra Giuseppe Sala e Francesca Balzani, che presupporrebbe una rottura (molto difficile) nel centrosinistra tra Pd e ala centrista da una parte e l’ala più a sinistra della coalizione che ha partecipato alle primarie. Certo è che se il percorso di Gherardo Colombo dovesse andare avanti si potrebbe avviare un confronto tra le due esperienze (quasi inevitabile). A quel punto ci sarebbe una candidatura forte, molto attrattiva per i tanti delusi del vecchio centrosinistra. Che fin dove potrebbe arrivare?

  • Autore articolo
    Alessandro Braga
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 29/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 29/06/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 29/06/2022

    1-Attentati di Parigi. Un processo per la Storia e una lezione di umanità. Oggi la lettura della sentenza. Lo speciale…

    Esteri - 29/06/2022

  • PlayStop

    The Game di mercoledì 29/06/2022

    1) Stati Uniti con una piede nella recessione. Nel primo trimestre 2022 il pil americano è calato dell’1,6%, dopo il…

    The Game - 29/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di mercoledì 29/06/2022

    Dove si affronta ancora il problema dell'emergenza climatica con il Dott. Andrea Merlone, Metrologo e Climatologo dell’INRiM, l’Istituto Nazionale di…

    Muoviti muoviti - 29/06/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mercoledì 29/06/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 29/06/2022

  • PlayStop

    L'acqua per l'agricoltura è finita in pianura

    Ancora dieci giorni d'acqua per l'agricoltura poi nel bacino del Po si dovrà dare la poca acqua rimasta agli usi…

    Clip - 29/06/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 29/06/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 29/06/2022

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 29/06/2022

    Marta Blumi Tripodi ci racconta il live di Alicia Keys al Forum di Assago

    Jack - 29/06/2022

  • PlayStop

    La carovana per la pace Stop The War Now ad Odessa

    Questa mattina a Prisma, Lorenza Ghidini e Roberto Maggioni hanno intervistato Gianpiero Cofano, segretario dell'associazione Papa Giovanni XXIII, che con…

    Clip - 29/06/2022

  • PlayStop

    Giorgio Macellari, La vita si sconta morendo. L'arte del vivere e del morire bene

    GIORGIO MACELLARI – LA VITA SI SCONTA MORENDO. L’ARTE DEL VIVERE E DEL MORIRE BENE – presentato da MARCO DI…

    Note dell’autore - 29/06/2022

  • PlayStop

    La volta che sono arrivato uno

    quando Dismacchione è fuori gioco ed è sostituito da Giulia che lavora da subito per il suo fanclub, mantre elogiamo…

    Poveri ma belli - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 29/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30, “Vapore d'estate” con oltre 100 appuntamenti culturali…

    Cult - 29/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 29/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 29/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di mercoledì 29/06/2022

    LA SICCITA' E L'INERZIA DEL GOVERNO Stefano Iannacone giornalista de Il Domani Angelo Bonelli portavoce dei Verdi Serena Giacomin Fisica…

    Prisma - 29/06/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 29/06/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

Adesso in diretta