Approfondimenti

Pisapia: “No al rinvio delle primarie”

Niente rinvio delle primarie a Milano perché sono del centrosinistra, non solo del partito democratico”.

E’ il sindaco di Milano Giuliano Pisapia a intervenire sulla proposta del Pd di svolgimento unico in tutta Italia il 20 marzo.

In serata, però, il segretario Matteo Renzi ha proposto una moratoria della discussione fino a gennaio, quando termineranno le riforme, proprio per sostenere questa ipotesi.

E’ una situazione in evoluzione quella delle primarie di Milano, e il primo cittadino ci è entrato con molta decisione, alla presentazione del libro A fattor comune di Massimiliano Smeriglio, vice presidente della Regione Lazio.

Alla Libreria Feltrinelli di Via Manzoni, Pisapia è apparso molto determinato, non solo nel respingere il nuovo tentativo di spostamentodelle primarie, ma nel difendere l’esperienza del centrosinistra largo di governo, “cui si sono ispirate anche le neo sindache di Madrid e Barcellona, e che vede in Italia altre esperienze come Cagliari”.

Il primo cittadino di Milano ha lanciato il monito “sulla possibilità di perdere” e ha ribadito il “no alla sinistra che non vuole governare e fare scelte difficili, come abbiamo fatto noi all’inizio del mandato con l’aumento del biglietto dei mezzi pubblici; dopo, però, abbiamo potenziato la rete di trasporto. Si tratta di non tradire i propri valori ma di fare i conti conla situazione”.

Pisapia ha anche criticato il leader del partito della sinistra greca Syriza, Alexander Tsipras: “Al suo posto, mi sarei vergognato per il cambio di opinione dopo l’esito del referendum sulle richieste europee”.

Per il sindaco di Milano “è indispensabile perdere l’abitudine di dividerci, lasciare l’ideologia, unirci sui valori e ripartire dai territori per la sfida nazionale”.

Pisapia ha pure difeso l’operato del presidente del consiglio Matteo Renzi, “al suo posto in quante occasioni ci saremmo comportati allo stesso modo; non dobbiamo, però, lasciarlo ostaggio del Nuovo Centrodestra”, e qui il riferimento alle aspirazione dell’Ncd su Milano e alla sinistra di governo è sembrato molto chiaro.

Il sindaco ha pure ribadito la propria avversità al cosiddetto partito della nazione,“se andate alle Feste dell’Unità troverete ben pochi sostenitori”.

Sulla possibilità di intervenire nelle comunali, Pisapia ha spiegato che lo farebbe “ma solo se ci fosse disperazione, ma qui c’è una città vincente da raccontare”.

  • Autore articolo
    Fabio Fimiani
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 02/12/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 12/02/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 02/12/21 delle 19:49

    Metroregione di gio 02/12/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 12/02/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 03/12/21

    Serve And Volley di ven 03/12/21

    Serve&Volley - 12/03/2021

  • PlayStop

    Musiche dal mondo di gio 02/12/21

    Musiche dal mondo di gio 02/12/21

    Musiche dal mondo - 12/02/2021

  • PlayStop

    Chassis di gio 02/12/21

    Chassis di gio 02/12/21

    Chassis - 12/02/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 02/12/21

    ..1-Stati Uniti. Joe Biden lancia un nuovo piano anti covid. ..La casa bianca mira a rafforzare la campagna vaccinale per…

    Esteri - 12/02/2021

  • PlayStop

    Di tutto un boh di gio 02/12/21

    Di tutto un boh di gio 02/12/21

    Di tutto un boh - 12/02/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 02/12/21

    Si parla con Sofia Bolumar Roda di StopFinning_italy della necessità di votare con una firma e il documento per raggiungere…

    Considera l’armadillo - 12/02/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 02/12/21

    Parliamo di Get Back con Marina Petrillo

    Jack - 12/02/2021

  • PlayStop

    Poveri ma belli di gio 02/12/21

    Poveri ma belli di gio 02/12/21

    Poveri ma belli - 12/02/2021

  • PlayStop

    Claudio Bartolini, A Italia '90 avevo otto anni

    CLAUDIO BARTOLINI - A ITALIA '90 AVEVO OTTO ANNI – presentato da BARBARA SORRENTINI

    Note dell’autore - 12/02/2021

  • PlayStop

    Grammenos Mastrojeni, Effetti farfalla

    GRAMMENOS MASTROJENI - EFFETTI FARFALLA – presentato da SARA MILANESE

    Note dell’autore - 12/02/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 12:47

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 12:47

    Seconda pagina - 12/02/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 02/12/21

    ira rubini, cult, michela murgia, don giovanni, teatro carcano, riviste musicali ricordi, braidenze, pierluigi ledda, edith bruck, cantiere, complottismo, giovanni…

    Cult - 12/02/2021

  • PlayStop

    Tutto scorre di gio 02/12/21

    Tutto scorre di gio 02/12/21

    Tutto scorre - 12/02/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 02/12/21

    Prisma di gio 02/12/21

    Prisma - 12/02/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 02/12/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 02/12/21

    Il demone del tardi - 12/02/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 07:49

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 07:49

    Seconda pagina - 12/02/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 02/12/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 02/12/21

    Rassegna stampa internazionale - 12/02/2021

Adesso in diretta