Approfondimenti

Pardalita – Storia di un incontro, di Joana Estrela

pardalita

In portoghese, Pardalita è il diminutivo femminile di passerotto. Ma è anche il nome della compagna di scuola che appare sempre più spesso tra i pensieri di Raquel, la protagonista di questo graphic novel firmato da Joana Estrela. Un libro che ci racconta la quotidianità di un’adolescente di oggi in modo poetico e delicato ma anche straordinariamente ancorato in una realtà affascinante, per quanto ordinaria. L’autrice ha scelto di alternare brevi testi, che sembrano estratti di un diario personale o della prosa poetica e che riproducono la sua calligrafia, a delle vignette disegnate digitalmente usando linee nere e spesse, senza fronzoli. Un tratto che riesce a rendere la gioventù e l’energia dei personaggi e a sublimare la banale architettura di una cittadina della provincia portoghese (Penafiel, dove è nata l’illustratrice) come quella di Lisbona, ma anche a trasmettere il calore di certi piccoli dettagli di vita condivisa. Dai pomodori dell’insalata all’astuccio sul banco di scuola, fino alla pila di vestiti che: uffa che fatica trovare nell’armadio qualcosa che ci stia bene quando si è adolescenti!
A volte, le linee tracciate da Estrela prendono possesso di tutte le vignette se non di tutta la pagina. Il disegno diventa pura forma che cambia e si anima dolcemente, confondendo di volta in volta testo, linguaggio figurativo e iconico, ed evocando il flusso di cambiamenti e di scoperta di sé che attraversa la protagonista. Un libro poetico, appunto. Intimo. Anche per l’uso delle metafore e delle ellissi, dei pensieri e dei momenti suggeriti grazie a uno zoom su un dettaglio, a un campo largo o a un’inquadratura di spalle invece che centrata sul volto dei protagonisti.
Questo divagare della storia vale sia per il disegno che per la trama: la Pardalita del titolo viene introdotta subito ma solo attraverso delle impressioni fugaci, come quelle che si hanno di qualcuno che si conosce solo di vista e che ogni volta ci colpisce per qualche motivo e per i piccoli dettagli, o quelle di un uccellino che volteggia rapido e leggiadro qua e là. Il lettore, come Raquel, non la incontrerà e non ne scoprirà il volto fino a oltre metà volume, quando la protagonista accorcia la distanza tra di loro partecipando un po’ per caso all’audizione per un gruppo di teatro. Sullo sfondo di questo normale e timido primo amore, a cui la parola queer aggiunge solo una pennellata in più, la mitologia antica di uno spettacolo teatrale si mescola col presente della crisi migratoria. Le immagini di giubbotti di salvataggio abbandonati sulle spiagge di Lesbo alle notizie che arrivano dall’Italia e che fanno indignare la madre della protagonista, divorziata da anni e diventata da poco animalista e ambientalista. I verbi irregolari inglesi, che come dice la prof vanno presi come sono e semplicemente ricordati, al ritmo di un incontro che forse è proprio così: da prendere come viene e, soprattutto, da ricordare.

Pardalita – Storia di un incontro. Di Joana Estrela. 216 pagine in bianco e nero. Il Castoro, 16 euro e 50.

  • Autore articolo
    Luisa Nannipieri
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR domenica 25/02 10:30

    Le notizie. I protagonisti. Le opinioni. Le analisi. Tutto questo nelle 16 edizioni quotidiane del Gr. Un appuntamento con la redazione che vi accompagna per tutta la giornata. Annunciati dalla “storica” sigla, i nostri conduttori vi racconteranno tutto quello che fa notizia, insieme alla redazione, ai corrispondenti, agli ospiti. La finestra di Radio Popolare che si apre sul mondo, a cominciare dalle 6.30 del mattino. Da non perdere per essere sempre informati.

    Giornale Radio - 25-02-2024

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 25/02/2024

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra in profondità, scova notizie curiose, evidenzia punti di vista differenti e scopre strane analogie tra giornali che dovrebbero pensarla diversamente.

    Rassegna stampa - 25-02-2024

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 23/02/2024 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione ai fatti che riguardano la politica locale, le lotte sindacali e le questioni che riguardano i nuovi cittadini. Da Milano agli altri capoluoghi di provincia lombardi, senza dimenticare i comuni più piccoli, da dove possono arrivare storie esemplificative dei cambiamenti della nostra società.

    Metroregione - 23-02-2024

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    C'è di buono di domenica 25/02/2024

    La cucina, la gastronomia, quello che mangiamo…hanno un ruolo fondamentale nella vita di tutti noi. Il cibo che scegliamo ci cambia, ci influenza e parla di noi. Ci può far stare bene o male in base a quello che scegliamo di avvicinare alla bocca. L’atto di cucinare e di mangiare ogni giorno è uno dei più importanti che possiamo fare. E va affrontato con consapevolezza, con conoscenza, oltre che con uno spirito divertito. Per questo Niccolò Vecchia a C’è di buono ogni settimana racconterà di prodotti e di cucina, raccogliendo storie contadine antiche e contemporanee, parlando di una cultura che può essere, insieme, popolare e raffinata.

    C’è di buono - 25-02-2024

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 25/02/2024

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown trendaioli. La bruss e la steppa. Yak e orsetti lavatori. Il mal d’Africa e le pastiglie di xamamina per chi sta male sui traghetti. Calepini e guide di viaggio. Zaini e borracce. Musiche del mondo e lullabies senza tempo. Geografie fantastiche ed escursioni metafisiche. Nel blog di Onde Road tutti i dettagli delle trasmissioni.

    Onde Road - 25-02-2024

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 25/02/2024

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti, le novità del dibattito culturale, soprattutto la passione della lettura e delle idee. Condotta da Roberto Festa

    La domenica dei libri - 25-02-2024

  • PlayStop

    Va pensiero di domenica 25/02/2024

    Viaggio a bocce ferme nel tema politico della settimana.

    Va Pensiero - 25-02-2024

  • PlayStop

    Apertura musicale classica di domenica 25/02/2024

    La musica classica e le sue riverberazioni con Carlo Lanfossi per augurare un buon risveglio a “tutte le mattine del mondo”. Novità discografiche, segnalazioni di concerti, rassegna stampa musicale e qualunque altra scusa pur di condividere con voi le musiche che ascolto, ho ascoltato e ascolterò per tutta la settimana.

    Apertura musicale classica - 25-02-2024

  • PlayStop

    Emergenza di sabato 24/02/2024

    La trasmissione sulle novità musicali della scena emergente italiana. Per chi crede nel talento dei giovani artisti o ha solo voglia di scoprire nuova musica. Le canzoni in primo piano, ma anche tanti ospiti che ci raccontano la loro storia. Conduce La Melchi. - @lamelchi_

    Emergenza - 24-02-2024

  • PlayStop

    Snippet di sabato 24/02/2024

    Un viaggio musicale, a cura di missinred, attraverso remix, campioni, sample, cover, edit, mash up. Sabato dalle 22:45 alle 23.45 (tranne il primo sabato di ogni mese)

    Snippet - 24-02-2024

  • PlayStop

    News della notte di sabato 24/02/2024

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 24-02-2024

  • PlayStop

    Warm-up di sabato 24/02/2024

    musica by Davide Facchini

    Warm-up - 24-02-2024

  • PlayStop

    Il sabato del villaggio di sabato 24/02/2024

    Il sabato del villaggio... una trasmissione totalmente improvvisata ed emozionale. Musica a 360°, viva, legata e slegata dagli accadimenti. Come recita la famosa canzone del fu Giacomo: Questo di sette è il più grandioso giorno, pien di speme e di gioia: di man tristezza e noia recheran l'ore, ed il travaglio usato ciascuno in suo pensier farà ritorno.

    Il sabato del villaggio - 24-02-2024

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 24/02/2024

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da vent’anni si occupa di novità musicali su queste frequenze. Ospiti, interviste, minilive, ma anche tanta tanta musica nuova. 50 minuti (circa…) con cui orientarsi tra le ultime uscite italiane e internazionali. Da ascoltare anche in Podcast (e su Spotify con le playlist della settimana). Senti un po’. Una trasmissione di Niccolò Vecchia In onda il sabato dalle 18.30 alle 19.30.

    Senti un po’ - 24-02-2024

  • PlayStop

    Stay human di sabato 24/02/2024

    Ogni sabato dalle 17.35 alle 18.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni e il fedele Fela.

    Stay human - 24-02-2024

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di sabato 24/02/2024

    Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni Jailhouse Rock è una trasmissione radiofonica in onda su Radio Popolare e altre radio di Popolare Network, Radio Sonica, Radio Beckwith, Radio Zainet e Radio Onda d’Urto e altre ancora. In Jailhouse Rock storie di musica e di carcere si attraversano le une con le altre. Alla trasmissione collaborano detenuti del carcere romano di Rebibbia Nuovo Complesso e del carcere milanese di Bollate. Dando vita alla prima esperienza del genere, ogni settimana realizzano un Giornale radio dal carcere (Grc) in onda all’interno di Jailhouse Rock, nonché delle cover degli artisti ascoltati nella puntata. Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, a cura di Patrizio Gonnella e Susanna Marietti. http://www.jailhouserock.it/ https://www.facebook.com/Jailhouse-Rock-451755678297925/

    Jailhouse Rock - 24-02-2024

  • PlayStop

    10 Pezzi di sabato 24/02/2024

    Una colonna sonora per il sabato pomeriggio, 45 minuti di musica con cui attraversare il repertorio di grandi artisti che hanno fatto la storia.

    10 Pezzi - 24-02-2024

Adesso in diretta