Approfondimenti

Milano Cortina 2026, Olimpiadi senza Valutazione Ambientale Strategica

Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026- Stadio

Olimpiadi senza Valutazione Ambientale Strategica. Da tre mesi gli ambientalisti hanno chiesto un documento complessivo su come cambierà il territorio per le opere realizzate per le Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026. Nonostante il riuso di strutture già esistenti quanto è in via di realizzazione modificherà gli equilibri, soprattutto nelle valli alpine.

Non ci sono ancora risposte dal Governo per la valutazione ambientale strategica estesa alle variazioni di uso del suolo e del carico dei territori per le opere delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026. A gennaio Club Alpino Italiano, Legambiente, Touring Club, Wwf, Mountain Wilderness, Italia Nostra, Lipu e Pro Natura hanno scritto ai Ministeri delle Infrastrutture e della Transizione Ecologica affinché non ci sia
solo valutazione d’impatto ambientale per la realizzazione delle singole opere.
Come si può capire dalle definizioni la diversità di elaborazione tecnica decisa finora dal governo non è lieve, calcola solo gli aspetti locali e temporanei, non quelli futuri complessivi di quanto sarà realizzato. I territori della gran parte delle opere, per altro, si trovano all’interno del perimetro della Convenzione delle Alpi, siglata dagli otto stati dove si trova la catena montuosa per tutelarne l’equilibrio, vista la sempre maggiore presenza di persone e infrastrutture.

Il 15 febbraio le associazioni ambientaliste si sono incontrate con il viceministro con delega alle Olimpiadi invernali Alessandro Morelli e l’amministratore delegato della società Milano-Cortina 2020-2026 Luigi Sant’Andrea. Il 23 febbraio il Governo ha deciso di nominare il manager anche commissario ad otto opere, tra queste la variante est della tangenziale di Sondrio, quella che impatta sul santuario della Madonna della Sassella e le sue vigne terrazzate, lo sblocco della variante di Vercurago della Lecco-Bergamo, la messa in sicurezza tra Giussano e Civate della superstrada 36, la Milano-Lecco.
Tra le opere che modificheranno l’ambiente c’è anche la tangenziale di Bormio verso Valfurva, la strada finanziata dalla Regione sarà realizzata nella piana agricola dell’Alute.

Italia Nostra e il comitato Pro Olimpiadi Sostenibili hanno chiesto a febbraio di poter raccogliere le firme per un referendum, ma il regolamento attuativo non è stato ancora approvato dal Comune dell’alta
valle.

  • Autore articolo
    Fabio Fimiani
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 20/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 20/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 20/05/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 20/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    i Fantastici Tre

    Piantagioni s01e24

    Poveri ma belli - 20/05/2022

  • PlayStop

    Piantagioni s01e23

    Piantagioni s01e23

    Poveri ma belli - 20/05/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 20/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 20/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - Ratanà

    Ratanà mette in palio un Menù Degustazione senza pensieri per 2 persone. Disma e Al1 hanno intervistato il proprietario e…

    Clip - 20/05/2022

  • PlayStop

    I premi dell'Operazione Primavera - La Cucina della Marianna

    La Cucina della Marianna a Cadenabbia mette in palio 4 buoni per un pranzo o una cena in riva al…

    Clip - 20/05/2022

  • PlayStop

    La mitica compagnia degli eroi S 01 E 04

    Le oscure arti magiche del mago Sbruffenkel avevano soggiogato tutti gli esseri viventi del continente di Alador, c'era ancora solo…

    Poveri ma belli - 20/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di venerdì 20/05/2022

    Una delle principali sfide che l’Unione europea sta affrontando oggi è legata a questa domanda: come portare lo spirito e…

    L’Europa in casa nostra - 20/05/2022

  • PlayStop

    La mitica compagnia degli eroi S 01 E 08

    Le oscure arti magiche del mago Sbruffenkel avevano soggiogato tutti gli esseri viventi del continente di Alador, c'era ancora solo…

    Poveri ma belli - 20/05/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 20/05/2022

    Nuove uscite settimanali e Jackset dedicato al live di Vasco

    Jack - 20/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di venerdì 20/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 20/05/2022

  • PlayStop

    Francesca Parmigiani, La Resistenza spiegata ai bambini. Dall'oppressione alla libertà: le radici della Costituzione

    FRANCESCA PARMIGIANI - LA RESISTENZA SPIEGATA AI BAMBINI. DALL'OPPRESSIONE ALLA LIBERTÀ: LE RADICI DELLA COSTITUZIONE – presentato da SARA MILANESE

    Note dell’autore - 20/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 20/05/2022 delle 12:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 20/05/2022

  • PlayStop

    Cult di venerdì 20/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il Salone del Libro di Torino, il…

    Cult - 20/05/2022

  • PlayStop

    37e2 di venerdì 20/05/2022

    Puntata speciale dedicata completamente alle liste di attesa e alla difficoltà di curarsi con il Servizio Sanitario Nazionale con tante…

    37 e 2 - 20/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di venerdì 20/05/2022

    Notizie, voci e storie nel mattino di Radio Popolare, da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 10.30. Il venerdì dalle…

    Prisma - 20/05/2022

  • PlayStop

    Il giorno delle locuste di venerdì 20/05/2022

    Le locuste arrivano come orde, mangiano tutto quello che trovano sul loro cammino e lasciano solo desertificazione e povertà. Gianmarco…

    Il giorno delle locuste - 20/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di venerdì 20/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 20/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di venerdì 20/05/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 20/05/2022

Adesso in diretta