Approfondimenti

La minoranza all’attacco di Renzi

Per la prima volta tredici esponenti della minoranza PD votano contro la linea del segretario Matteo Renzi. E’ successo nella riunione della Direzione dedicata al referendum sulle trivellazioni e al caso giudiziario che coinvolge l’ex ministra Guidi e la ministra Boschi. Pesanti le parole pronunciate da uno dei leader della sinistra interna, Gianni Cuperlo: “Provo profonda ammirazione per il modo in cui costruisci i tuoi discorsi, per il carico di passione che vive dentro di te – ha detto Cuperlo – Però non ti stai mostrando all’altezza in questi passaggi delicati, anche drammatici, che riguardano la vita del Paese e del nostro partito. Non stai mostrando la statura del leader, anche se stai mostrando l’arroganza dei capi. Questo può fare un danno al Pd, quanto gli attacchi esterni. Evitare questo danno non dipende solo da te, ma molto anche da te”.
Poche volte si era arrivati nel corso di una Direzione ad uno scontro così diretto tra Renzi e la minoranza interna. Cuperlo, Bersani, Epifani e Speranza hanno votato no, nello specifico perché sono contrari all’astensione sul referendum del 17 aprile, e poi per il caso Tempa Rossa, perché avrebbero voluto discutere l’emendamento che è costato le dimisisoni a Federica Guidi. In realtà ciò che si profila è uno scontro per la leadership del partito, in vista del prossimo congresso. Renzi sembra poter guidare il governo, anche se naviga in acque un po’ agitate, ma  non sembra essere più in grado di mettere a tacere la contestazione interna: ora è evidente, ma non è detto che questo si traduca in una frattura definitiva nelle aule del Parlamento con una mozione di sfiducia: è difficile pensare che la minoranza del Pd voti contro un ministro del governo Renzi.
Per quanto riguarda l’inchiesta di Potenza, il segretario appare irritato dall’affondo della magistratura, che arriva ad interrogare a due passi da lui la ministra Boschi, e attacca i magistrati accusandoli di aver più volte aperto inchieste e processi sulla vicenda petroli in Basilicata senza che siano mai arrivati a sentenza. Subito dopo però tiene a precisare di non essere uguale a Berlusconi: Renzi chiede che si faccia il processo, prendendosi la responsabilità dell’emendamento, Berlusconi, ricorda il segretario, si difendeva dai processi con il legittimo impedimento. Ma l’irritazione di Renzi traspare tutta.

 

 

  • Autore articolo
    Anna Bredice
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 05/06 delle 19:48

    Metroregione di ven 05/06 delle 19:48

    Rassegna Stampa - 06/05/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di ven 05/06

    Mash-Up di ven 05/06

    Mash-Up - 06/06/2020

  • PlayStop

    Doppia Acca di ven 05/06

    Doppia Acca di ven 05/06

    Doppia Acca - 06/06/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di ven 05/06 (seconda parte)

    A casa con voi di ven 05/06 (seconda parte)

    A casa con voi - 06/05/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di ven 05/06 (prima parte)

    A casa con voi di ven 05/06 (prima parte)

    A casa con voi - 06/05/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 05/06 (seconda parte)

    Ora di punta di ven 05/06 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 06/05/2020

  • PlayStop

    Esteri di ven 05/06

    1-Omicidio Floyd e razzismo negli Stati Uniti. Nel campo repubblicano aumenta l’insofferenza nei confronti di Donald Trump. ( Davide Mamone…

    Esteri - 06/05/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di ven 05/06 (prima parte)

    Ora di punta di ven 05/06 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 06/05/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di ven 05/06 (seconda parte)

    Tempi Diversi di ven 05/06 (seconda parte)

    Tempi diversi - 06/05/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di ven 05/06 (prima parte)

    Tempi Diversi di ven 05/06 (prima parte)

    Tempi diversi - 06/05/2020

  • PlayStop

    Radio Session di ven 05/06 (seconda parte)

    Radio Session di ven 05/06 (seconda parte)

    Radio Session (Stay Human) - 06/05/2020

  • PlayStop

    Radio Session di ven 05/06 (prima parte)

    Radio Session di ven 05/06 (prima parte)

    Radio Session (Stay Human) - 06/05/2020

  • PlayStop

    Memos di ven 05/06

    Cina e Stati Uniti. La stretta autoritaria di Pechino su Hong Kong (HK) e la rivolta antirazzista contro l’assassinio di…

    Memos - 06/05/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore - 05/06/20

    HANS TUZZI - NESSUNO RIVEDE ITACA - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 06/05/2020

  • PlayStop

    Cult di ven 05/06 (seconda parte)

    Cult di ven 05/06 (seconda parte)

    Cult - 06/05/2020

  • PlayStop

    Cult di ven 05/06 (prima parte)

    Cult di ven 05/06 (prima parte)

    Cult - 06/05/2020

  • PlayStop

    Più scienza per tutti

    Editoriali di Chiara Soletti, che per Italian Climate Network ha partecipato alle ultime COP occupandosi in particolare di questioni di…

    C’è luce - 06/05/2020

  • PlayStop

    Prisma di ven 05/06

    La giornata mondiale dell'ambiente, la prima ai tempi del Covid-19. Intervista a Luca Iacoboni di Greenpeace e Andrea Torti di…

    Prisma - 06/05/2020

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 05/06 (seconda parte)

    Il Giorno Delle Locuste di ven 05/06 (seconda parte)

    Il giorno delle locuste - 06/05/2020

  • PlayStop

    Il Giorno Delle Locuste di ven 05/06 (prima parte)

    Il Giorno Delle Locuste di ven 05/06 (prima parte)

    Il giorno delle locuste - 06/05/2020

Adesso in diretta