Approfondimenti

Vittoria per i moderati vicini a Rohani

Per la prima volta dal 2005, i conservatori cedono il testimone ai moderati. Nel ballottaggio di venerdì 29 aprile (necessario per i candidati che al primo turno di febbraio avevano ottenuto meno del 25 percento dei voti) i conservatori hanno preso meno di un terzo dei voti. Di fatto, una sconfitta.

Segno che il popolo iraniano appoggia l’accordo sul nucleare voluto dal presidente Rohani, anche se non ha ancora portato risultati evidenti. Gli iraniani sembrano anche consapevoli di quanto sia necessario aprire il paese agli investimenti stranieri per riavviare l’economia.

Nel giro di un mese, nella capitale Teheran si insedierà il nuovo parlamento dove i moderati hanno la maggioranza necessaria per appoggiare le riforme del presidente Rohani. Vediamo i numeri: gli uomini vicini al presidente hanno ottenuto il 42% dei voti. Non proprio la maggioranza, ma un buon numero di seggi per promuovere – e promulgare – le riforme necessarie. Certo, sarà indispensabile l’appoggio degli indipendenti, che hanno ottenuto il 30% dei voti. Di loro si dice che molti siano di orientamento riformista.

Avere la maggioranza del parlamento non sarà però sufficiente per far passare le riforme volute dal presidente Rohani. Perché non è detto che gli indipendenti – che saranno l’ago della bilancia – appoggino sempre e comunque i moderati. E poi perché i conservatori controllano altri organi fondamentali, come il Consiglio dei Guardiani che esercita il diritto di veto sulle leggi promulgate dal parlamento.

Interessante anche il fronte femminile di questo parlamento, che ha più di cent’anni e conta cinque deputati appartenenti alle minoranze religiose. Se nella legislatura uscente le deputate erano soltanto nove, nelle elezioni di febbraio 2016 ne sono state elette, al primo turno, tredici e al ballottaggio di venerdì hanno vinto in tre. Saranno quindi diciassette, un record dalla creazione della Repubblica islamica nel 1979.

Certo, non basta essere donne per essere buone, riformiste, ispirate ai valori di democrazia e libertà. Nel caso dell’Iran ci sono buone speranze che la prossima legislatura promulghi qualche legge a favore delle donne, perché nessuna delle elette milita nei partiti conservatori. Anche l’età delle elette è di buon auspicio: la metà ha meno di 40 anni. La più giovane, Zahra Zaidi, proviene dalla provincia conservatrice di Isfahan e ha messo ko tutti i suoi dieci rivali, tutti uomini.

  • Autore articolo
    Farian Sabahi
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di venerdì 19/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 19/08/2022

  • PlayStop

    News della notte di giovedì 18/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 19/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di giovedì 18/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 19/08/2022

  • PlayStop

    Popsera di giovedì 18/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 19/08/2022

  • PlayStop

    La Portiera di giovedì 18/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 19/08/2022

  • PlayStop

    Democrazia, maneggiare con cura. Una difesa preventiva di valori e principi fondamentali

    Ospiti di Lele Liguori: Ota De Leonardis, sociologa, ha insegnato all’Università Bicocca, fa parte del comitato scientifico del Centro per…

    All you need is pop 2022 - 19/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Ben Harper

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Matteo Villaci intervista Ben Harper

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: The Zen Circus

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Matteo Villaci ospita gli The Zen Circus

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Africa Unite

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Matteo Villaci intervista gli Africa Unite

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Emeli Sandé

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Emeli Sandé ospite di Matteo Villaci

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Bloc Party

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. I Bloc Party ospiti di Matteo Villaci

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Fantastic Negrito

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Fantastic Negrito ospite di Matteo Villaci

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Xavier Rudd

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Xavier Rudd intervistato da Matteo Villaci

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Selah Sue

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Matteo Villaci intervista Selah Sue

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di giovedì 18/08/2022 delle 15:34

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 19/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Cypress Hill

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. I Cypress Hill ospiti di Matteo Villaci

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Franz Ferdinand

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Franz Ferdinand

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack Meets: Giovanni Truppi

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Giovanni Truppi

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Alt-J

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Alt-J

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Litfiba

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Litfiba

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Samuele Bersani

    Le interviste del magazine musicale di Radio popolare. Samuele Bersani

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Cimafunk

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Cimafunk

    Jack meets - 18/08/2022

  • PlayStop

    Jack meets: Carmen Consoli

    Le interviste del magazine musicale di Radio Popolare. Carmen Consoli

    Jack meets - 18/08/2022

Adesso in diretta