Approfondimenti

Il modello Riace e le origini perdute di M5S

Domenico Lucano - Riace

Solo quest’estate l’eurodeputata Laura Ferrara del Movimento 5 Stelle, in visita a Riace, aveva elogiato il modello messo in atto dal sindaco Domenico Lucano, definendo il comune calabrese “paese dell’accoglienza” con un sistema di inclusione virtuoso.

È bastato andare a Palazzo Chigi (ma i segnali c’erano tutti anche quando erano opposizione in Parlamento) e nel giro di pochi mesi i Cinque Stelle si sono totalmente appiattiti sulle posizioni della Lega in tema di immigrazione, condividendo una legge repressiva e condannando anche il modello Riace. Un sistema di accoglienza rinnegato definitivamente oggi con un messaggio sul Blog Dei 5 Stelle (avvalorato quindi da Beppe Brillo) di Carlo Sibilia, sottosegretario agli interni, secondo il quale il modello Riace “è solo business dell’immigrazione“.

Eppure l’accoglienza gestita dal basso, con iniziative locali, raccolta di firme per proposte di referendum, flash mob, il diritto alla disobbedienza per risolvere i problemi delle comunità e per una gestione collettiva del bene pubblico, sono stati il motore che ha portato alla nascita dei meet up, all’esplosione del consenso del movimento anni fa e all’erosione dell’elettorato di sinistra.

Ma esistono ancora i meet up?

Tutto questo non c’è più, e non sappiamo ancora quanto sconcerto stia provocando a livello di base, tra gli elettori cinque stelle questo cambiamento. Questo per dire che quel campo va riempito da altro, che non si tratta di un dialogo ufficiale tra partiti, di alleanze tra il Pd e i Cinque stelle, ciò è impossibile, ormai è chiaro che i dirigenti grillini sono altro e hanno zittito le posizioni più critiche, ammesso che siano esistite veramente.

Va costruito umilmente dal basso, riprendendo quel consenso perduto, quello dei delusi, che non si sentono più rappresentati, riempiendo un vuoto e uno spazio che crescerà man mano che i cinque stelle diventeranno tutt’uno con la lega. Senza fretta, ricominciando ad andare a pulire i giardini sotto casa, a dipingere le panchine del parco, a trovare degli spazi dove anche discutere del modello Riace che è fatto soprattutto di accoglienza senza pregiudizi da svolgere nella pratica quotidiana. Mobilitandosi e dimostrando che si può fare altro.

Riace era un modello?

È di stamattina la notizia dell’arresto del sindaco di Riace Mimmo Lucano.
Le accuse vanno dal…

Posted by Laura Ferrara on Tuesday, October 2, 2018

Domenico Lucano - Riace
Foto dalla pagina FB Riace Patrimonio dell’Umanità https://www.facebook.com/Riacepatrimonioumanita
  • Autore articolo
    Anna Bredice
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 24/11/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 24/11/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 24/11/20 delle 07:15

    Metroregione di mar 24/11/20 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 24/11/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 24/11/20

    Ora di punta di mar 24/11/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 24/11/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di mar 24/11/20

    Sunday Blues di mar 24/11/20

    Sunday Blues - 24/11/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 24/11/20

    Uno di Due di mar 24/11/20

    1D2 - 24/11/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 24/11/20

    Considera l'armadillo mar 24/11/20

    Considera l’armadillo - 24/11/2020

  • PlayStop

    Omaggio a Basilio Sulis

    Dalla metà degli anni ottanta anima di "Ai confini tra Sardegna e Jazz", l'11 novembre scorso è mancato improvvisamente a…

    Jazz Anthology - 24/11/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 24/11/20

    Jack di mar 24/11/20

    Jack - 24/11/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mar 24/11/20

    Stay Human di mar 24/11/20

    Stay human - 24/11/2020

  • PlayStop

    Memos di mar 24/11/20

    Memos di mar 24/11/20

    Memos - 24/11/2020

  • PlayStop

    Claudio Jampaglia e Giuseppe Mazza, La pandemia siamo noi

    CLAUDIO JAMPAGLIA E GIUSEPPE MAZZA - LA PANDEMIA SIAMO NOI - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 24/11/2020

  • PlayStop

    Cult di mar 24/11/20

    ira rubini, cult, giona nazzaro, nuovo direttore festival cinema locarno, barbara sorrentini, andrea artusi, disegnatore kid il ragazzo che voleva…

    Cult - 24/11/2020

  • PlayStop

    A come America del mar 24/11/20

    A come America del mar 24/11/20

    A come America - 24/11/2020

  • PlayStop

    Prisma di mar 24/11/20

    Prima parte: le regole per il Natale, con la sottosegretaria alla salute Sandra Zampa. - Seconda parte: scuola, come riaprire…

    Prisma - 24/11/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mar 24/11/20

    Rassegna stampa internazionale di mar 24/11/20

    Rassegna stampa internazionale - 24/11/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mar 24/11/20

    Il demone del tardi - copertina di mar 24/11/20

    Il demone del tardi - 24/11/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 24/11/20

    Fino alle otto di mar 24/11/20

    Fino alle otto - 24/11/2020

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 24/11/20

    From Genesis to Revelation di mar 24/11/20

    From Genesis To Revelation - 24/11/2020

Adesso in diretta