Approfondimenti

Così i giovani cileni hanno portato la rivoluzione dalla piazza alle urne

Cile

“Cile Despertò” è stato lo slogan dell’estallido social, l’esplosione sociale, iniziato nell’autunno del 2019 in Cile. “Il Cile si è svegliato”. E l’ha fatto partendo un gruppo di studenti che il 18 ottobre 2019, appena usciti da scuola, hanno saltato i tornelli della metropolitana della stazione Centrale di Santiago per protestare contro l’aumento del prezzo del biglietto.
Il problema non era la metropolitana, ma l’intero sistema, fatto di grande disuguaglianze sociali ed economiche. I giovani si sono mobilitati riempendo le piazze per mesi, senza tregua. Le nuove generazioni hanno affrontato la violenta repressione della polizia senza la paura e il peso della storia e dei ricordi che tormentavano, invece, le generazioni dei loro genitori, profondamente segnati dalla dittatura di Pinochet.

La persistenza, l’energia e la voglia di cambiare dei giovani cileni, sono riuscite in un anno a portare la rivoluzione dalle piazze alle urne. Il 25 ottobre 2020 il popolo cileno ha votato per cambiare la costituzione.
Il referendum ha rappresentato un momento storico per il paese e anche in questa occasione i giovani sono stati fondamentali.
La popolazione under 40, in Cile, rappresenta circa il 41% del totale, ed ha sempre avuto un tasso di estensione al voto molto alto. Sempre, tranne che in occasione del referendum costituzionale.
Il 25 ottobre 2020, i votanti tra i ragazzi dai 18 ai 25 anni sono aumentati del 20% rispetto alle presidenziali del 2017. I dati divisi per età del voto di questo week end, per eleggere i 155 membri dell’assemblea costituzionale che scriverà la nuova costituzione del paese, non sono ancora disponibili, ma la vittoria degli indipendenti, sui grandi partiti dell’estabilishment, fa pensare che ancora una volta i giovani cileni abbiano guidato il cambiamento.

I giovani intervistati nei giorni del voto, hanno chiarito che una cambiamento per il paese non
può arrivare dalla stessa vecchia generazione che ha guidato il Cile fino ad ora, e per questo i ragazzi e le ragazze non possono e non devono astenersi dal voto. Né quello appena passato, né i futuri.
Scrivere la costituzione, per i giovani, significa scrivere il futuro del paese che riguarderà
le nuove generazioni prima di chiunque altro. La sera della vittoria del si al referendum costituzionale, la parole sulla bocca di tutti era “renace”, rinasce.
Il Cile, quella notte, aveva scelto di cambiare, di risorgere non dalle ceneri del passato, madalla forza delle nuove generazioni.

FOTO| Santiago, Chile, inizio della conta dei voti per l’elezione della nuova assemblea costituente

  • Autore articolo
    Martina Stefanoni
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di venerdì 12/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/12/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di venerdì 12/08/2022

    A Lunenburg, in primavera, Ilona Staller e Immanuel Kant studiano insieme come muovere le dita nelle variazioni Goldberg, ascoltando Fela…

    Mash-Up - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 12/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Popsera di venerdì 12/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Portiera di venerdì 12/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/12/2022

  • PlayStop

    Il mondo dello spettacolo dopo la pandemia

    Ne parlano: Roberto Rampi – Senatore PD, Roberto D’Ambrosio, sindacalista CUB Spettacolo e lavoratore Scala, Silvia Comand, presidentessa Bauli in…

    All you need is pop 2022 - 08/12/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di venerdì 12/08/2022 delle 15:37

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Episodio 10 - Mr. Morale & The Big Steppers

    Forse il suo disco più personale, Mr. Morale & The Big Steppers aggiunge un nuovo capitolo al grande romanzo dell’America…

    The Good Kid from Compton - 08/12/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di venerdì 12/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/12/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 10

    Chapter 10 - Murazzi (Torino) E improvvisamente, una città grigia, triste e repressa scopre che il futuro è possibile. Per…

    This must be the place - 08/12/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 10

    Chapter 10 - Murazzi (Torino) E improvvisamente, una città grigia, triste e repressa scopre che il futuro è possibile. Per…

    This must be the place - 08/12/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di venerdì 12/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/12/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di venerdì 12/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/12/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di venerdì 12/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di giovedì 11/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/11/2022

Adesso in diretta