Approfondimenti

In giro per un giorno con un corriere Amazon

amazon

I sindacati dei trasporti hanno revocato lo sciopero dei corrieri della filiera di Amazon previsto per venerdì 26 novembre. La mobilitazione è stata annullata dopo che le aziende di Assoespressi hanno firmato un’ipotesi di accordo che accoglierebbe le richieste dei confederali. L’ultima parola però spetta alle assemblee dei lavoratori, che voteranno entro metà dicembre.
Luca Parena ha passato una giornata insieme a un “driver” per capire come si svolge la giornata tipo di un corriere Amazon nel periodo più frenetico dell’anno.

Dal vano di un furgoncino bianco, senza loghi e anonimo, alle mani di ognuno di noi. I pacchi dell’azienda di e-commerce più famosa del mondo viaggiano veloci ogni giorno, ma nella settimana del Black Friday, tra sconti e offerte per invogliare agli acquisti, corrono più che in altri periodi dell’anno. Nell’arco di quattro ore si passano in rassegna decine di clienti diversi: professionisti nei loro studi, operai al lavoro in piccole fabbriche, studenti in pantofole, pensionati e pensionate che si avvicinano al cancello di casa mascherina in volto e sciarpa al collo.

Stefano è un “driver”, un corriere, e preferisce che non si sappia il suo vero nome. Fa consegne per Amazon da cinque anni. Dopo due mesi di prova è stato assunto a tempo indeterminato da un’azienda che offre il servizio in appalto. La sua storia è un’eccezione: in questo settore, soprattutto ora che si avvicina il Natale, si va avanti con contratti a breve termine. Spesso con scadenza a ridosso delle feste: “A un collega con cui sono molto amico il contratto è arrivato a termine proprio il 24 dicembre e come lui ce ne se sono tanti – racconta Stefano – può essere che qualcuno venga preso e gli venga rinnovato il contratto, ma difficilmente”.

Tutti i giorni Stefano parte dal polo di via Toffetti, a Milano, verso le città dell’area metropolitana o della vicina Brianza. Per l’intero orario di lavoro porta con sé uno smartphone aziendale che gli fa da navigatore. Le mappe non sono aggiornate, se non si fa attenzione capita spesso di finire contromano nelle vie dove sono stati introdotti dei divieti. I superiori, dal magazzino, seguono ogni suo movimento, hanno traccia di ogni consegna completata. Con quindici consegne l’ora, una ogni quattro minuti, dice di non correre rischi di richiami, ma in altri magazzini le condizioni di lavoro talvolta sono insostenibili: “Arrivano anche a chiedere 180 fermate e 300 pacchi in meno di nove ore. Come si lavora consegnando così? È una follia”.

  • Autore articolo
    Giacomo Casartelli
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 09/12/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 12/09/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 09/12/21 delle 07:15

    Metroregione di gio 09/12/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 12/09/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Andrea Crisanti a Radio Popolare

    Il direttore di Radio Pop Sandro Gilioli intervista il microbiologo Andrea Crisanti sul vaccino ai bambini, la situazione nei Paesi…

    Clip -

  • PlayStop

    Prisma di gio 09/12/21

    Prisma di gio 09/12/21

    Prisma - 12/09/2021

  • PlayStop

    The Game di lun 06/12/21

    Fisco, non basta l’Irpef per valutare l’equità del sistema italiano. E la giungla di imposte sostitutive o agevolate su locazioni,…

    The Game - 12/09/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 09/12/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 09/12/21

    Il demone del tardi - 12/09/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 09/12/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 09/12/21

    Il demone del tardi - 12/09/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 09/12/21 delle 07:49

    Seconda pagina di gio 09/12/21 delle 07:49

    Seconda pagina - 12/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 09/12/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 09/12/21

    Esteri – La rassegna stampa dei giornali internazionali - 12/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 09/12/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 09/12/21

    Rassegna stampa internazionale - 12/09/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 09/12/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 09/12/21

    Rassegna stampa internazionale - 12/09/2021

  • PlayStop

    Caffe nero bollente di gio 09/12/21

    Il Caffè Nero Bollente del giovedì con musica, sfoglio dei giornali e i libri della settimana consigliati da Arianna Montanari…

    Caffè Nero Bollente - 12/09/2021

  • PlayStop

    Caffe nero bollente di gio 09/12/21

    Il Caffè Nero Bollente del giovedì con musica, sfoglio dei giornali e i libri della settimana consigliati da Arianna Montanari…

    Caffè Nero Bollente - 12/09/2021

  • PlayStop

    Indie-Re di gio 09/12/21

    Indie-Re di gio 09/12/21

    Radio Muse Indie-re - 12/09/2021

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 08/12/21

    Jazz Ahead di mer 08/12/21

    Jazz Ahead - 12/09/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di mer 08/12/21

    News Della Notte di mer 08/12/21

    News della notte - 12/08/2021

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mer 08/12/21

    Gimme Shelter di mer 08/12/21

    Gimme Shelter - 12/08/2021

  • PlayStop

    Il giusto clima di mer 08/12/21

    Il giusto clima di mer 08/12/21

    Il giusto clima - 12/08/2021

  • PlayStop

    Conduzione Musicale di mer 08/12/21

    Conduzione Musicale di mer 08/12/21

    Conduzione musicale - 12/08/2021

  • PlayStop

    Gli speciali di Radio Popolare di mer 08/12/21

    Gli speciali di Radio Popolare di mer 08/12/21

    Gli speciali - 12/08/2021

Adesso in diretta