Approfondimenti

BreBeMi, paga il pubblico

Era stata annunciata come la prima grande infrastruttura tutta finanziata da capitale privato, senza che il pubblico mettesse un euro. Al momento, e la storia non è ancora finita, i soldi sono arrivati solo, o in gran parte, dal pubblico. Parliamo della BreBeMi, l’autostrada che collega Brescia con Bergamo e Milano.

Con la legge finanziaria del 2014 sono stati stanziati 260 milioni di euro, mentre altri 60 sono stati concessi da Regione Lombardia. In aggiunta, per consentire ai privati di rientrare dei capitali investiti, è stata prorogata la concessione fino a 25 anni e mezzo ed alla scadenza passerà allo Stato in cambio di 1.205 milioni di euro.

Già i costi di costruzione sono lievitati: circa 2,4 miliardi di euro, vale a dire tre volte l’importo preventivato di 800 milioni di euro. Il nuovo collegamento è stato progettato e realizzato per decongestionare il traffico sull’autostrada A4, ma si sta trasformando in un flop finanziario di proporzioni gigantesche. Secondo i dati forniti dall’Aiscat, l’Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori, nel mese di giugno sono transitati 13.205 mezzi al giorno. Le previsioni iniziali parlavano di 60 mila transiti giornalieri.

Il pareggio di bilancio doveva essere garantito dai pedaggi, ma ad oggi il raggiungimento di questo risultato è assai lontano perché gli introiti sono nettamente inferiori alle attese. Lo stesso discorso si può fare per la Teem, la tangenziale est esterna di Milano, costata oltre 2,2 miliardi di euro. In quest’autostrada nel mese di giugno sono transitati 16.667 mezzi giornalieri, al di sotto di quanto preventivato.

Il problema principale è il costo elevato del pedaggio: in pratica agli automobilisti, a fronte di un risparmio, piccolo, di tempo, non conviene utilizzare le nuove strade. E adesso arriva pure la notizia che BrebeMi non paga le ditte che hanno vinto gli appalti. “La società che rappresento oggi è in serie difficoltà e purtroppo, a malincuore, è costretta a mandare a casa degli onesti lavoratori e padri di famiglia. Ho cercato in tutti i modi di raggiungere un accordo bonario, senza però mai esito positivo”, ha dichiarato il responsabile commerciale della Ediltur srl di Foggia, una delle aziende edili che hanno partecipato alla costruzione dell’autostrada.

La Ediltur, impegnata nei cantieri nella zona di Treviglio, Caravaggio e Fara Olivana, dichiara di aspettare ancora il pagamento di 400 mila euro.

  • Autore articolo
    Alessandro Braga
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 02/12/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 12/02/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 02/12/21 delle 19:49

    Metroregione di gio 02/12/21 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 12/02/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Serve And Volley di ven 03/12/21

    Serve And Volley di ven 03/12/21

    Serve&Volley - 12/03/2021

  • PlayStop

    Musiche dal mondo di gio 02/12/21

    Musiche dal mondo di gio 02/12/21

    Musiche dal mondo - 12/02/2021

  • PlayStop

    Chassis di gio 02/12/21

    Chassis di gio 02/12/21

    Chassis - 12/02/2021

  • PlayStop

    Esteri di gio 02/12/21

    ..1-Stati Uniti. Joe Biden lancia un nuovo piano anti covid. ..La casa bianca mira a rafforzare la campagna vaccinale per…

    Esteri - 12/02/2021

  • PlayStop

    Di tutto un boh di gio 02/12/21

    Di tutto un boh di gio 02/12/21

    Di tutto un boh - 12/02/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 02/12/21

    Si parla con Sofia Bolumar Roda di StopFinning_italy della necessità di votare con una firma e il documento per raggiungere…

    Considera l’armadillo - 12/02/2021

  • PlayStop

    Jack di gio 02/12/21

    Parliamo di Get Back con Marina Petrillo

    Jack - 12/02/2021

  • PlayStop

    Poveri ma belli di gio 02/12/21

    Poveri ma belli di gio 02/12/21

    Poveri ma belli - 12/02/2021

  • PlayStop

    Claudio Bartolini, A Italia '90 avevo otto anni

    CLAUDIO BARTOLINI - A ITALIA '90 AVEVO OTTO ANNI – presentato da BARBARA SORRENTINI

    Note dell’autore - 12/02/2021

  • PlayStop

    Grammenos Mastrojeni, Effetti farfalla

    GRAMMENOS MASTROJENI - EFFETTI FARFALLA – presentato da SARA MILANESE

    Note dell’autore - 12/02/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 12:47

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 12:47

    Seconda pagina - 12/02/2021

  • PlayStop

    Cult di gio 02/12/21

    ira rubini, cult, michela murgia, don giovanni, teatro carcano, riviste musicali ricordi, braidenze, pierluigi ledda, edith bruck, cantiere, complottismo, giovanni…

    Cult - 12/02/2021

  • PlayStop

    Tutto scorre di gio 02/12/21

    Tutto scorre di gio 02/12/21

    Tutto scorre - 12/02/2021

  • PlayStop

    Prisma di gio 02/12/21

    Prisma di gio 02/12/21

    Prisma - 12/02/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 02/12/21

    Il demone del tardi - copertina di gio 02/12/21

    Il demone del tardi - 12/02/2021

  • PlayStop

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 07:49

    Seconda pagina di gio 02/12/21 delle 07:49

    Seconda pagina - 12/02/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 02/12/21

    Rassegna stampa internazionale di gio 02/12/21

    Rassegna stampa internazionale - 12/02/2021

Adesso in diretta