Approfondimenti

Bologna. Il vero leader è Salvini

Prove tecniche di unità, ma solo a metà.

Perché se alla fine l’alleanza per le amministrative di primavera ci sarà, non è tutto rose e fiori quello che si è visto in piazza Maggiore a Bologna.

Le differenze tra la Lega salviniana e Forza Italia berlusconiana ci sono, e non poche. Ma in una giornata di mobilitazione si doveva cercare di minimizzarle. La cosa non è riuscita.

Il primo a tentare l’affondo nei confronti dell’alleato che lo ospitava sul palco della sua kermesse è stato Silvio Berlusconi, che ha provato a rubare la scena al padrone di casa, proponendosi addirittura come perno centrale dell’alleanza. “Ho presentato a Giorgia e Matteo una bozza di programma – ha detto Berlusconi – su cui dovremo ragionare tutti insieme, perché solo insieme vinceremo”.

Ascolta Silvio Berlusconi in piazza Maggiore a Bologna

Silvio Berlusconi

Già fischiato dai Giovani Padani, l’ex presidente del consiglio è stato subito bloccato dal segretario leghista, Matteo Salvini, che in apertura del suo intervento ha detto secco che “questa piazza non guarda al passato con nostalgia, ma al futuro per costruire qualcosa di nuovo”.

Ascolta Matteo Salvini in piazza Maggiore a Bologna

Matteo Salvini

Insomma, se bisogna andare avanti insieme benissimo, ha fatto capire Salvini, ma che Berlusconi non pensi di fare di nuovo l’attore protagonista. Salvini dal palco ha parlato da nuovo leader del centro-destra, utilizzando in alcuni passaggi la prima persona singolare, come quando ha detto “il primo giorno in cui sarò al governo”. Sembra ormai chiaro che la nuova coalizione, qualsiasi essa sarà, non potrà essere la riproposizione del vecchio centrodestra, ma sarà necessariamente più spostata a destra, con Salvini che proverà a interpretare il ruolo che in Francia sta cercando di ritagliarsi Marine Le Pen col suo Front National.

Non è un caso che Salvini abbia parlato della Francia, e degli asili nido gratuiti per i francesi, andando a chiudere il suo intervento. È lì che guarda il segretario leghista, ed è lì che porterà il centrodestra, o la destra italiana. Al momento insieme a Berlusconi; in futuro, chissà.

Anche perché dalla piazza più di una persona lo ha ammesso: “Berlusconi ormai è il passato, e se riuscissimo a fare a meno di lui, sarebbe meglio”

Ascolta le voci dei militanti raccolte in piazza Maggiore a Bologna

Voci piazza Maggiore

  • Autore articolo
    Alessandro Braga
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di sabato 24/09/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 24/09/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di venerdì 23/09/2022 delle 19:48

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 24/09/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Stay human di sabato 24/09/2022

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 24/09/2022

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 24/09/2022

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 24/09/2022

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 24/09/2022

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 24/09/2022

  • PlayStop

    Chassis di sabato 24/09/2022

    Dal 2002 va in onda Chassis-Il contenitore di pellicole di Radio Popolare. Un programma pensato per informare ed evocare con…

    Chassis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Good Times di sabato 24/09/2022

    L’ultima notte. La maratona elettorale in diretta dalla sede di Fondazione Feltrinelli, con Radio Popolare; il Festival della fotografia etica;…

    Good Times - 24/09/2022

  • PlayStop

    Piovono radio di sabato 24/09/2022

    Il direttore di Radio Popolare Sandro Gilioli a confronto con ascoltatori e ascoltatrici.

    Piovono radio - 24/09/2022

  • PlayStop

    Itaca di sabato 24/09/2022

    Itaca, viaggio nel presente. I giornali, l’attualità, il colloquio con chi ci ascolta. Ogni sabato dalle 8.45 alle 10.30.

    Itaca - 24/09/2022

  • PlayStop

    News della notte di venerdì 23/09/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 24/09/2022

  • PlayStop

    Psicoradio di venerdì 23/09/2022

    Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Usl di…

    Psicoradio - 24/09/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di venerdì 23/09/2022

    Parliamo di aborto in vista della manifestazione del 28 settembre: intervista a Lisa Canitano, ginecologa e attivista, fondatrice dell'associazione Vita…

    Sui Generis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di venerdì 23/09/2022

    Parliamo di aborto in vista della manifestazione del 28 settembre: intervista a Lisa Canitano, ginecologa e attivista, fondatrice dell'associazione Vita…

    Sui Generis - 24/09/2022

  • PlayStop

    Camere Oscure di venerdì 23/09/2022

    Camere Oscure è la trasmissione che Radio Popolare dedica alla campagna elettorale. Da lunedì 12 a venerdi' 24 settembre, tutti…

    Camere Oscure - 24/09/2022

  • PlayStop

    Esteri di venerdì 23/09/2022

    1-Libano. La grave crisi economica spinge le famiglie a prendere le navi della morte. Nell’ultimo naufragio al largo delle coste…

    Esteri - 24/09/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di venerdì 23/09/2022

    (9 - 200) Dove andiamo a sentire il tipico friccicorino delle ultime ore della campagna elettorale. Poi nella rubrica dei…

    Muoviti muoviti - 24/09/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di venerdì 23/09/2022

    Genetica della patata e Bergamoscienza. Con Astrid Serughetti, Andrea Bellati e Luca Perri

    Di tutto un boh - 24/09/2022

  • PlayStop

    Jack di venerdì 23/09/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 24/09/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di venerdì 23/09/2022

    Con Claudia Taccani, avvocata e responsabile dello Sportello legale di Oipa e Annamaria Procacci di Enpa abbiamo parlato di Anche…

    Considera l’armadillo - 24/09/2022

  • PlayStop

    Pronto, Hanoi?

    quando telefonare in Vietnam diventa un'impresa insuperabile e allora ci consoliamo con una puntata densissima di Y Factor

    Poveri ma belli - 24/09/2022

Adesso in diretta