Piovono Rane

Il Trio Arroganza ha alzato bandiera bianca

Ieri il premiato trio Fontana Moratti Bertolaso ha reso noto che dal 7 aprile tutti gli over 80 che non hanno ricevuto l’sms di convocazione in Lombardia potranno andare al più vicino hub vaccinale con la carta d’identità e avere la loro dose.

Martedì scorso lo stesso premiato trio aveva detto e ripetuto  che «tutti gli over 80 avevano già ricevuto l’sms di convocazione».

C’è una leggera contraddizione. Se tutti gli over 80 avessero ricevuto la convocazione, non ci sarebbe ora bisogno di dire che chi non l’ha ricevuta può andare e mettersi in coda senza convocazione. Insomma, i tre hanno mentito. O quanto meno hanno detto una cazzata.

Secondo voi i tre hanno ammesso l’errore, hanno chiesto scusa? Nada, nothing, niente.

***

Per due mesi, dall’inizio di febbraio, il premiato trio Fontana Moratti Bertolaso ha affidato il sistema di prenotazione per gli over 80 alla società Aria, pagandola 22 milioni e respingendo l’ipotesi di affidarlo invece – gratis – alle Poste.

Poi Aria ha vistosamente fallito, e due mesi dopo la Regione ha messo gli over 70 in mano a Poste, sempre gratis, e la cosa sta funzionando. Nel frattempo migliaia di anziani non erano stato vaccinati, non si sa quanti si siano ammalati né quanti siano morti.

Secondo voi i tre hanno ammesso l’errore, hanno chiesto scusa? Nada, nothing, niente.

***

Poco meno di un mese fa, il 7 marzo,  il premiato trio Fontana Moratti Bertolaso ha firmato un protocollo con Confindustria per far vaccinare in fretta nelle aziende “chi produce”, le famose attività produttive da proteggere perché fanno Pil, indipendentemente dall’età anagrafica.

Una settimana  dopo Draghi ha detto alle Camere: «Alcune Regioni trascurano i loro anziani in favore di gruppi che vantano priorità probabilmente in base a qualche loro forza contrattuale». Poi ha mandato Figliuolo a Milano a ripetere il concetto, e «il confronto è stato acceso ma la moral suasion alla fine ha funzionato» (intervista di Figliuolo oggi al Corriere).

Così, per fortuna, il protocollo è finito in un cassetto, se ne riparlerà dopo che saranno stati vaccinati gli anziani.

Secondo voi i tre hanno ammesso l’errore, hanno chiesto scusa? Nada, nothing, niente.

***

Ancora: il 23 marzo scorso Moratti ha detto che sì, qualche errore informatico forse c’era stato, ma quello della Lombardia «resta un modello che potrebbe essere esportato in altre regioni».

L’altro ieri e ieri, il modello in questione (manageriale, privatista e autonomista) ha alzato bandiera bianca e ha ceduto il passo per manifesta inferiorità allo Stato centrale, in due delle sue più plateali emanazioni: l’Esercito e le Poste. Tutto il contrario, insomma.

Secondo voi Moratti ha ammesso l’errore, ha chiesto scusa? Nada, nothing, niente.

***

Ecco, è tutto. Voltiamo pagina, andiamo avanti, proviamo a uscire dall’incubo di questa epidemia.

Ma forse sarà il caso, dopo, di non dimenticare chi per ideologia e insipienza ha sbagliato tutto – oh: tutto – e per arroganza non ha voluto nemmeno chiedere scusa.

  • Alessandro Gilioli

    Nato a Milano nel 1962, laureato in Filosofia alla Statale. Giornalista dai primi anni 80, ho iniziato a Rp da ragazzo poi ho girato per diversi decenni tra quotidiani, settimanali e mensili. Ho scritto alcuni libri di politica, reportage e condizioni di lavoro, per gli editori più diversi. Tornato felicemente a Radio Popolare dall'inizio del 2021.

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 30/11/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 01/12/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 30/11/2022 delle 19:49

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 01/12/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mono di giovedì 01/12/2022

    Tutti i mercoledì, da mezzanotte all'una, un'ora di musica scelta di volta in volta seguendo un tema, un percorso, un'idea...un…

    Mono - 12/01/2022

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mercoledì 30/11/2022

    Dischi nuovi, progetti attivi, concerti imminenti, ospiti appassionati, connessi al più che ampio e molto vivo mondo del Jazz e…

    Jazz Ahead - 01/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di mercoledì 30/11/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 01/12/2022

  • PlayStop

    Gimme Shelter di mercoledì 30/11/2022

    I suoni dell’architettura. A cura di Roberto Centimeri e Riccardo Salvi.

    Gimme Shelter - 01/12/2022

  • PlayStop

    Il giusto clima di mercoledì 30/11/2022

    Ambiente, energia, clima, uso razionale delle risorse, mobilità sostenibile, transizione energetica. Il giusto clima è la trasmissione di Radio Popolare…

    Il giusto clima - 01/12/2022

  • PlayStop

    Quel che resta del giorno di mercoledì 30/11/2022

    I fatti più importanti della giornata sottoposti al dibattito degli ascoltatori e delle ascoltatrici.

    Quel che resta del giorno - 01/12/2022

  • PlayStop

    Esteri di mercoledì 30/11/2022

    1-La guerra in Ucraina al centro dell’incontro Biden - Macron. Nonostante l’irritazione della casa bianca, Il presidente francese insiste sul…

    Esteri - 01/12/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di mercoledì 30/11/2022

    Quando le prime luci della sera… no, non è l’incipit di un romanzo. E’ l’orario in cui va in onda…

    Muoviti muoviti - 01/12/2022

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mercoledì 30/11/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 01/12/2022

  • PlayStop

    Sounds and the City 11 - 30/11/2022

    Una collaborazione tra Kate Tempest e Fontains DC, restiamo nel Regno Unito con New Order e Dry Cleaning. Beck e…

    Sounds and the City - 01/12/2022

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 30/11/2022

    Il magazine musicale di Radio Popolare si prende cura del vostro primo pomeriggio e della vostra passione per la musica,…

    Jack - 01/12/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 30/11/2022

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 01/12/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di mercoledì 30/11/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 01/12/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 30/11/2022

    Oggi a Cult: il Walk the (Red) Line Festival da San Siro a via Padova con l'Alleanza dei Corpi, a…

    Cult - 01/12/2022

  • PlayStop

    Pubblica di mercoledì 30/11/2022

    La favola della meritocrazia e il governo delle disuguaglianze. Che cosa rappresentano le idee del ministro Valditara sulla “umiliazione” formativa…

    Pubblica - 01/12/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 30/11/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 01/12/2022

  • PlayStop

    Note dell’autore di mercoledì 30/11/2022

    Un appuntamento quasi quotidiano, sintetico e significativo con un autore, al microfono delle voci di Radio Popolare. Note dell’autore è…

    Note dell’autore - 01/12/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 30/11/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 01/12/2022

Adesso in diretta