Approfondimenti

Approvata la legge sul terzo settore

Ci sono voluti due anni, decine e decine di audizioni in parlamento, ma si è arrivati al voto definitivo della legge sul Terzo settore, un mondo fatto da volontari, associazioni, attività no profit, con un valore economico enorme dal punto di vista dell’utilità e dell’assistenza sociale, un motore potente che muove un’ampia rete di servizi sociali: sono circa 44mila le associazioni coinvolte e cinque milioni i volontari che vi prestano servizio. Una rete finora priva di una struttura giuridica e di norme che ne regolassero complessivamente funzioni e diritti.

Nasce un albo del Terzo settore e un codice che ne definisce gli obiettivi. Riordinata inoltre tutta la disciplina fiscale con agevolazioni e norme per le donazioni, e procedure più facili per ottenere beni pubblici inutilizzati, come per esempio terreni o case confiscate.

Per terzo settore si intendono gli enti privati nati con finalità civiche, di solidarietà e di utilità sociale. Non rientrano le associazioni politiche  o sindacali e nemmeno le fondazioni bancarie, a volte a metà tra beneficienza e impresa.

Viene sviluppato il servizio civile internazionale, aperto a tutti, anche agli stranieri residenti in Italia da cinque anni. La deputata del Pd Francesca Bonomi ha curato soprattutto questo punto.

Ascolta qui Francesca Bonomi

francesca bonomi

 

Le opposizioni non hanno votato la legge, perché ci sarebbero delle parti controverse. Oltre alle cooperative sociali, rientrano nella categoria le imprese sociali, cioè imprese profit, che si occuperanno di servizi sociali, per esempio l’assistenza, rispettando però regole precise nella distribuzione del capitale, che deve essere soprattutto a finalità sociale e nella proporzionalità delle retribuzioni. Inoltre viene istituita la Fondazione Italia, una fondazione che raccoglierà capitali per finanziare il Terzo settore. Due punti che non convincono per esempio Giulio Marcon di Sel.

Ascolta qui Giulio Marcon

giulio marcon

  • Autore articolo
    Anna Bredice
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 29/06/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 29/06/2022 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 29/06/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    La carovana per la pace Stop The War Now ad Odessa

    Questa mattina a Prisma, Lorenza Ghidini e Roberto Maggioni hanno intervistato Gianpiero Cofano, segretario dell'associazione Papa Giovanni XXIII, che con…

    Clip - 29/06/2022

  • PlayStop

    Giorgio Macellari, La vita si sconta morendo. L'arte del vivere e del morire bene

    GIORGIO MACELLARI – LA VITA SI SCONTA MORENDO. L’ARTE DEL VIVERE E DEL MORIRE BENE – presentato da MARCO DI…

    Note dell’autore - 29/06/2022

  • PlayStop

    La volta che sono arrivato uno

    quando Dismacchione è fuori gioco ed è sostituito da Giulia che lavora da subito per il suo fanclub, mantre elogiamo…

    Poveri ma belli - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 12:49

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 29/06/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30, “Vapore d'estate” con oltre 100 appuntamenti culturali…

    Cult - 29/06/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 29/06/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 29/06/2022

  • PlayStop

    Prisma di mercoledì 29/06/2022

    LA SICCITA' E L'INERZIA DEL GOVERNO Stefano Iannacone giornalista de Il Domani Angelo Bonelli portavoce dei Verdi Serena Giacomin Fisica…

    Prisma - 29/06/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 29/06/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 29/06/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di mercoledì 29/06/2022 delle 7:48

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 29/06/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di mercoledì 29/06/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 29/06/2022

  • PlayStop

    Hexagone di mercoledì 29/06/2022

    Un viaggio alla scoperta della musica francofona con Alberto Visconti. Alberto Visconti, già voce e leader del gruppo L’Orage, propone…

    Hexagone - 29/06/2022

  • PlayStop

    News della notte di martedì 28/06/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 29/06/2022

  • PlayStop

    Doppio Click di martedì 28/06/2022

    Doppio Click è la trasmissione di Radio Popolare dedicata ai temi di attualità legati al mondo di Internet e delle…

    Doppio Click - 29/06/2022

  • PlayStop

    Esteri di martedì 28/06/2022

    1-Strage dei migranti in Texas. Sale a 50 il numero di morti all'interno di un camion abbandonato a San Antonio.…

    Esteri - 29/06/2022

  • PlayStop

    The Game di martedì 28/06/2022

    1) G7, concluso il vertice in Germania. Il “price-cap” di Draghi per tagliare i prezzi di gas e petrolio non…

    The Game - 29/06/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di martedì 28/06/2022

    Dove si sonda il quartiere di Baggio a Milano dopo la proposta di Matteo Salvini di costruire lì una centrale…

    Muoviti muoviti - 29/06/2022

Adesso in diretta