Approfondimenti

Al Senato una staffetta contro i femminicidi

Mantenere alta l’attenzione sui femminicidi, perché le circa 160 vittime ogni anno, non siano solo numeri di un fenomeno crudele, una lunga scia di sangue che vede uccisa una donna ogni 2,2 giorni, la metà di queste uccise dal proprio partner. Questo si propone la staffetta di denuncia che è iniziata al Senato. A ogni vittima di femminicidio, al Senato ci si alzerà per ricordare il nome e la storia di questa donna e lanciare un appello, perché finisca al più presto questa mattanza.

Ha cominciato l’ex ministra del Partito democratico, Maria Cecilia Guerra, non ha voluto aspettare oltre. L’ultima vittima, Bernadette Fella, era di Modena, la sua stessa città. A fine seduta si è alzata e ha lanciato questo appello:

appello cecilia guerra

“Solitamente a fine seduta, ci sono pochi senatori in aula, invece l’altro giorno, si sono fermati in tanti ad ascoltare. Speriamo di non doverlo ripetere troppo spesso. Abbiamo preparato una lista di parlamentari, molte donne, ma anche uomini, pronti a prendere la parola e continueremo a farlo ogni volta”.

“Lo scopo della staffetta è di non abbassare la guardia neanche un minuto di fronte a questa escalation”, che non si ferma neanche davanti allo sguardo atterrito dei figli, come dimostra il caso di Manuela Preceruti, in provincia di Pavia, uccisa dal compagno davanti alla figlia di 12 anni.

L’appello ha diversi obiettivi. Uno più mediatico e culturale: il bisogno di ricercare sempre i motivi del delitto nella gelosia del compagno, nel tradimento, nella volontà della donna di separarsi, quasi che ci fosse sottotraccia una ragione di tanta violenza, come se l’omicidio fosse frutto di un raptus, e non di una serie di comportamenti sempre più violenti.

L’altro è più politico: un appello al governo affinché venga monitorata l’applicazione del piano anti-violenza. Quante risorse ci sono, i centri anti-violenza riescono a essere efficaci e ad avere gli strumenti necessari per intervenire? Dopo una denuncia, quante volta scatta l’obbligo di allontanamento dell’aggressore, la querela? E poi, nella fase del processo, qual è il livello di pressione psicologica che una donna vittima di violenza subisce?

  • Autore articolo
    Anna Bredice
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 04/07/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 07/04/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Radiosveglia di lunedì 04/07/2022

    La Radiosveglia di oggi: rassegna stampa dei principali quotidiani, con le riflessioni sulla strage della Marmolada, l'apertura della fitta settimana…

    Radiosveglia - 07/04/2022

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di lunedì 04/07/2022

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 07/04/2022

  • PlayStop

    News della notte di domenica 03/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/03/2022

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 03/07/2022

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 07/03/2022

  • PlayStop

    L'artista della settimana di domenica 03/07/2022

    Ogni settimana Radio Popolare sceglierà un o una musicista, un gruppo, un progetto musicale, a cui dare particolare spazio nelle…

    L’Artista della settimana - 07/03/2022

  • PlayStop

    Mixtape di domenica 03/07/2022

    A compilation of favorite pieces of music, typically by different artists, recorded onto a cassette tape or other medium by…

    Mixtape - 07/03/2022

  • PlayStop

    Sui Generis di domenica 03/07/2022

    Una trasmissione che parla di donne e altre stranezze. Attualità, cultura, approfondimenti. Tutte le domeniche dalle 15.35 alle 16.30. A…

    Sui Generis - 07/03/2022

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di domenica 03/07/2022

    Giocare col fuoco: storie, canzoni, poesie di e con Fabrizio Coppola Un contenitore di musica e letteratura senza alcuna preclusione…

    Giocare col fuoco - 07/03/2022

  • PlayStop

    Rap Criminale di domenica 03/07/2022

    - Chi ha sparato a Tupac Shakur? - Chi ha ucciso Notorious B.I.G.? Perché si sono sciolti i NWA? -…

    Rap Criminale - 07/03/2022

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 03/07/2022

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 07/03/2022

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 03/07/2022

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti,…

    La domenica dei libri - 07/03/2022

  • PlayStop

    Va pensiero di domenica 03/07/2022

    Viaggio a bocce ferme nel tema politico della settimana.

    Va Pensiero - 07/03/2022

  • PlayStop

    Slide Pistons – Jam Session di sabato 02/07/2022

    La nuova frizzante trasmissione di Luciano Macchia e Raffaele Kohler. Tutti i sabati su Radio Popolare dalle 23.45. In onda…

    Slide Pistons – Jam Session - 07/02/2022

  • PlayStop

    News della notte di sabato 02/07/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 07/02/2022

Adesso in diretta