elezioni a milano

Pisapia pontiere tra Sala e sinistra

venerdì 18 marzo 2016 ore 19:48

Il sindaco Giuliano Pisapia terrà due discorsi: uno questa sera all’assemblea della sinistra che lavora per costruire una lista a sostegno di Giuseppe Sala e uno domani mattina, al teatro Franco Parenti, dove si terrà la manifestazione che darà il via ufficiale alla campagna elettorale del centrosinistra.

Pisapia quindi come pontiere ideale. Un ruolo politico importantissimo in questa fase ancora difficile, in cui Giuseppe Sala si presenterà alla città senza che la coalizione abbia risolto diverse questioni politiche. Le liste, ad esempio, non sono ancora state definite. Il nodo più complesso è quello della lista arancione. L’appuntamento di questa sera dovrà servire a definirne le caratteristiche politiche: dovrebbe, nelle intenzioni dei promotori, essere la lista dove fare confluire Sinistra Ecologia e Libertà, i Verdi, il mondo dei comitati, assieme a molti che nelle urne del centrosinistra hanno scelto Pierfrancesco Majorino.

Una evoluzione quindi, per comprendere un’area della sinistra più ampia rispetto a quella che il 7 febbraio ha votato Francesca Balzani.

Da Pisapia questa sera si attende un discorso politico, con il quale il sindaco spieghi quale sarà il suo ruolo in campagna elettorale, e anche una carica motivazionale per superare una partenza complicata.

Questa sera non ci sarà invece Francesca Balzani, la quale non si presenterà nemmeno domani mattina al Franco Parenti. La vicesindaca sostituirà Pisapia alla cerimonia di giuramento dei cadetti della scuola militare in piazza del Duomo. Questa sera però prenderà parte a una cena di finanziamento a favore di Sala, per ribadire il suo impegno a favore del candidato sindaco.

Aggiornato sabato 19 marzo 2016 ore 15:55
TAG