In alto a sinistra

Non sono gay ma…

Non sono gay, ma. Proviamo a fare il verso alle tante (pseudo)giustificazioni che vengono addotte dai vari destrorsi quando vogliono motivare la loro contrarietà a una qualsiasi norma di civiltà (che sia il ddl Zan, la proposta di legge antifascista lanciata dal sindaco di Sant’Anna di Stazzema, il referendum sull’eutanasia).

Potrebbe venire una cosa più o meno così: non sono gay, ma ho molti amici gay. Non sono disabile, ma ho parenti che lo sono. Non sono donna, ma mi piacciono molto (lo so, non quaglia quest’ultima, ma se ci pensate bene nemmeno le varie giustificazioni dei destrorsi).

Allora è per loro che sabato sarò in piazza con i Sentinelli, a supporto del disegno di legge Zan. Per i gay, per i disabili, per le donne. Perché il tempo è davvero scaduto. Ma sarò in piazza anche per me. Perché anche se non sono gay (ma ho molti amici che lo sono), anche se non sono disabile (ma conosco persone che lo sono), anche se non sono donna (ma mia madre, mia zia e mia cugina sì) penso che una qualsiasi norma (anche se perfettibile) che tuteli le persone possa portare a una società migliore. Una società dove si persegue il linguaggio d’odio, nei confronti di donne, gay, disabili. Una società con la legge Zan insomma.

Che la destra italiana sia contraria poco mi stupisce (e poco mi scandalizza) anche se mi fa abbastanza incazzare sentire le loro (pseudo)motivazioni per dire no a una legge del genere. Quello che più mi stupisce (e più mi scandalizza) e ancor più mi fa incazzare, è che anche a sinistra ci sia chi è contrario, adducendo (pseudo)giustificazioni che manco la destra riuscirebbe a sostenere. Perché, cari compagni (vi piace tanto chiamarvi e farvi chiamare così), la frase “non sono contro i diritti dei gay (delle donne, dei disabili, mettete la categoria che preferite) ma non è la priorità perché ci sono i disoccupati (i precari, gli esodati, scegliete voi)” non regge. Ha lo stesso valore del “non sono razzista ma” di leghista memoria. Diritti civili e diritti sociali possono essere portati avanti di pari passo, insieme. Non ho mai visto un diritto civile negato salvare posti di lavoro. Da anni scendo in piazza a ogni Pride, a ogni iniziativa per chiedere un allargamento dei diritti civili, così come manifesto con lavoratori e lavoratrici che rischiano di perdere il loro posto di lavoro. Perché diritti civili e diritti sociali sono due tipologie di diritti che devono essere garantiti a tutti. E una persona che si definisce compagno (che etimologicamente è quello con cui si divide il pane) non può certo essere contro a una legge che moltiplica i diritti.

Allora, compagni, compagne, compagn*, compagnu che dir si voglia, venite in piazza. Oppure inventatevi un meme con la scritta “sono comunista ma…” che mi faccia almeno sorridere.

  • Alessandro Braga

    Classe 1975. Giornalista professionista, prima di approdare a Radio Popolare ha collaborato per anni col Manifesto. Appassionato di politica, prova anche (compatibilmente col tempo a disposizione) a farla

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 22/06/21

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/06/2021

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 22/06/21 delle 07:15

    Metroregione di mar 22/06/21 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 22/06/2021

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 22/06/21

    Uno di Due di mar 22/06/21

    1D2 - 22/06/2021

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 22/06/21

    Considera l'armadillo mar 22/06/21

    Considera l’armadillo - 22/06/2021

  • PlayStop

    Jack di mar 22/06/21

    Jack di mar 22/06/21

    Jack - 22/06/2021

  • PlayStop

    Stay Human di mar 22/06/21

    Stay Human di mar 22/06/21

    Stay human - 22/06/2021

  • PlayStop

    Memos di mar 22/06/21

    I profughi nel mondo sono più di 82 milioni, quasi quanto la popolazione di un paese come la Germania. Lo…

    Memos - 22/06/2021

  • PlayStop

    Raul Montanari, Il vizio della solitudine

    RAUL MONTANARI - IL VIZIO DELLA SOLITUDINE - presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 22/06/2021

  • PlayStop

    Cult di mar 22/06/21

    ira rubini, cult, pesaro film festival 2021, barbara sorrentini, giulietta fara, il giardino delle esperidi 21, lorenza brambilla, campsirago, restate…

    Cult - 22/06/2021

  • PlayStop

    A come America del mar 22/06/21

    A come America del mar 22/06/21

    A come America - 22/06/2021

  • PlayStop

    Sabato Libri di sab 19/06/21

    Sabato Libri di sab 19/06/21

    Sabato libri - 22/06/2021

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 22/06/21

    From Genesis to Revelation di mar 22/06/21

    From Genesis To Revelation - 22/06/2021

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 22/06/21

    Fino alle otto di mar 22/06/21

    Fino alle otto - 22/06/2021

  • PlayStop

    Prisma di mar 22/06/21

    Proseguono le lotte nel settore della logistica dopo l'omicidio del sindacalista Adil Belakdim, collegamento con i presidi di Origgio (VA)…

    Prisma - 22/06/2021

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mar 22/06/21

    Rassegna stampa internazionale di mar 22/06/21

    Rassegna stampa internazionale - 22/06/2021

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mar 22/06/21

    Il demone del tardi - copertina di mar 22/06/21

    Il demone del tardi - 22/06/2021

  • PlayStop

    Ches Smith: Path of Seven Colors

    ..Batterista affermato nell'ambito dell'avanguardia (lo ricordiamo accanto fra gli altri a Tim Berne, John Zorn, Marc Ribot e alla guida…

    Jazz Anthology - 22/06/2021

  • PlayStop

    News Della Notte di lun 21/06/21

    News Della Notte di lun 21/06/21

    News della notte - 22/06/2021

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 21/06/21

    Tortura

    Jailhouse Rock - 22/06/2021

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 21/06/21

    - collegamento con il bus musicale di Monza, un autobus scoperto che gira per la città con sopra una band…

    A casa con voi - 22/06/2021

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 21/06/21

    Ora di punta di lun 21/06/21

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/06/2021

Adesso in diretta