Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di gio 21/11 delle ore 17:30

    GR di gio 21/11 delle ore 17:30

    Giornale Radio - 21/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 21/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 21/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 21/11 delle 07:14

    Metroregione di gio 21/11 delle 07:14

    Rassegna Stampa - 21/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Due di due di gio 21/11

    Due di due di gio 21/11

    Due di Due - 21/11/2019

  • PlayStop

    Jack di gio 21/11 (seconda parte)

    Jack di gio 21/11 (seconda parte)

    Jack - 21/11/2019

  • PlayStop

    Jack di gio 21/11 (prima parte)

    Jack di gio 21/11 (prima parte)

    Jack - 21/11/2019

  • PlayStop

    FRANK ZAPPA

    FRANK ZAPPA

    Jailhouse Rock - 21/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 21/11

    Considera l'armadillo gio 21/11

    Considera l’armadillo - 21/11/2019

  • PlayStop

    Radio Session di gio 21/11

    Radio Session di gio 21/11

    Radio Session - 21/11/2019

  • PlayStop

    Memos di gio 21/11

    Emilia rossa la ri-trionferà? Salvini e la candidata leghista Borgonzoni puntano a sfilare la guida della regione al Pd e…

    Memos - 21/11/2019

  • PlayStop

    Funk Shui 30

    Tracklist: 1. The Eminent Stars - Mrs Phillips ..2. The Blassics - Nurona Bilhatu..3. Muito Kaballa - El Joven..4. Kaleta…

    Funk shui - 21/11/2019

  • PlayStop

    Tazebao di gio 21/11

    Tazebao di gio 21/11

    Tazebao - 21/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di gio 21/11

    Note dell'autore di gio 21/11

    Note dell’autore - 21/11/2019

  • PlayStop

    Cult di gio 21/11 (seconda parte)

    Cult di gio 21/11 (seconda parte)

    Cult - 21/11/2019

  • PlayStop

    Cult di gio 21/11 (prima parte)

    Cult di gio 21/11 (prima parte)

    Cult - 21/11/2019

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 21/11

    37 e 2 di gio 21/11

    37 e 2 - 21/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 21/11 (terza parte)

    Prisma di gio 21/11 (terza parte)

    Prisma - 21/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 21/11 (seconda parte)

    Prisma di gio 21/11 (seconda parte)

    Prisma - 21/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 21/11 (prima parte)

    Prisma di gio 21/11 (prima parte)

    Prisma - 21/11/2019

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 21/11

    Il demone del tardi - copertina di gio 21/11

    Il demone del tardi - 21/11/2019

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 21/11

    Rassegna stampa internazionale di gio 21/11

    Rassegna stampa internazionale - 21/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 21/11 (terza parte)

    Fino alle otto di gio 21/11 (terza parte)

    Fino alle otto - 21/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 21/11 (seconda parte)

    Fino alle otto di gio 21/11 (seconda parte)

    Fino alle otto - 21/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

“Impossibile controllare la sicurezza alla Fincantieri”

Fincantieri a Monfalcone

Nel cantiere di Monfalcone della Fincantieri questa mattina è morto un lavoratore. Era giovanissimo, aveva solo 20 anni e si chiamava Matteo.

Nel 2018 si sta verificando un aumento delle morti sul lavoro, con un andamento superiore del 2017, che già è stato un anno record. A oggi, dall’inizio dell’anno, sono oltre 150 le vittime.

Abbiamo sentito al telefono Livio Menon, segretario della Fiom di Gorizia, che si trova sul posto:

I fatti adesso sono sotto indagine, quindi non mi avventurerei su questo. Il fatto concreto è che comunque, per l’ennesima volta, subiamo un incidente mortale sul lavoro. L’ultimo incidente mortale qui ai cantieri di Monfalcone è stato a febbraio 2017. Negli ultimi dieci anni sono morte 5 persone.

Questo ragazzo per chi lavorava a Fincantieri?

Lavorava per la CNI, una ditta di famiglia che sta operando in Fincantieri da 40 anni.

Quindi una situazione che, in qualche modo, rientra nelle regole e nei protocolli di sicurezza che voi potete garantire?

All’interno di Fincantieri è difficile garantire. Le Rls fanno il possibile, il problema è che purtroppo i controlli si fanno, si fanno male, e all’interno di Fincantieri,con gli appalti e i subappalti, è impossibile controllare la sicurezza. Qui è chiaro che Fincantieri stessa, ma anche la Messina Lavoro, devono fare un ulteriore passo. Io posso dire che vi operano oggi circa 10mila persone con 450-500 ditte interne, tra appalto e subappalto, e se la Messina Lavoro dovesse fare una visita all’anno delle aziende, è chiaro ed evidente che dovrà stare in Fincantieri in pianta stabile tutto l’anno.

Sulla dinamica dell’incidente che ha ucciso Matteo non possiamo sapere esattamente i dettagli, come diceva lei c’è un’indagine in corso. Ci conferma però che sarebbe stato colpito da un blocco di cemento?

Sì, è stato colpito da un blocco di cemento che è cascato sopra il lavoratore e che praticamente ha reso invano tutti i soccorsi di chi era lì.

Avete in programma qualche iniziativa adesso?

Oggi c’è lo sciopero per tutto il giorno di tutti i lavoratori e dell’appalto. Domani mattina faremo una riunione con l’RSU e verifichiamo il da farsi. È evidente che dobbiamo avvisare un confronto e anche una discussione sulla questione della sicurezza. Dobbiamo aprire una vertenza sulla sicurezza all’interno di Fincantieri, perchè così non può andare avanti.

Fincantieri a Monfalcone
Foto Google Street View
  • Autore articolo
    Alessandro Principe
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni