Ciucci volanti

Una libreria nella terra di Giordano Bruno

Bibì e Cocò, una rivoluzione culturale

Interno della libreria Bibì e Cocò

A Nola, nella terra di Giordano Bruno, c’è una libreria assai speciale. Il suo nome è Bibì e Cocò. Gestita da due giovani mamme, Carmela e Stefania, è diventata un presidio culturale dell’hinterland napoletano. Per anni l’editoria per l’infanzia ha vissuto momenti drammatici in Campania. Pochi progetti, poche librerie, poche idee innovative. Mentre a Bologna si sperimentavano progetti premiati in tutta l’Italia, a Napoli e dintorni si andava avanti con assegni del tipo: “leggi 3 volte la seguente favoletta”. Ora la musica è cambiata e si prova recuperare il terreno perduto. Una nuova generazione di insegnanti con “l’arteteca” (malattia tipicamente napoletana che colpisci chi è irrequieto e ha sempre voglia di fare), librai coraggiosi e manager di biblioteche, stanno costruendo una rete a misura di bambino. L’emblema di questa accelerazione verso il futuro è senza ombra di dubbio la libreria nolana. Non aspettatevi la classica libreria piena zeppa di albi illustrati, Bibì e Cocò è andata oltre. Centinaia di metri quadri pensati per i ragazzi e per le famiglie. Spazi laboratoriali di prestigio, con materiali e arredi dedicati all’infanzia. Non qualcosa di mobile, non l’ennesimo scaffale che si sposta per far spazio a sedie e sedioline, ma un laboratorio permanente. La prima volta che ho messo piede alla libreria Bibì e Cocò mi son detto: “c’è ancora speranza per la Campania”. Durante il tour, che Stefania e Carmela avevano preparato, ho notato una cucina. A cosa serve una cucina, vera e propria, con tanto di angolo cottura, in una libreria? La loro risposta mi stupì: l’abbiamo pensata per le mamme, per i papà, per chiunque voglia dedicarsi un po’ di tempo, uno spazio per preparare il caffè, per sentirsi a casa. Anno domini 2021, Nola, non Oslo, non Stoccolma, ma Nola. Questa è la Campania che ci piace, la Campania che stupisce, inventa, la Campania femmina, mamma, che si prende cura. Bisognerebbe far un salto da Bibì e Cocò per capire quali anticorpi culturali ha sviluppato la Campania come reazione alla brutalità della camorra. Nella città dei gigli e di Giordano Bruno è in atto una piccola rivoluzione culturale, che merita l’attenzione nazionale. Stefania e Carmela avrebbero potuto affittare i locali della loro libreria, invece, testarde quali sono, hanno aperto i battenti di qualcosa di inesplorato. In un mondo che rapidamente cambia, sommerso e affogato dall’ecommerce, c’è uno spazio che rallenta, che accoglie, che ha occhi e sorrisi. Una bottega di quartiere, una libreria che mette radici, dove la malapolitica e l’assenza di lavoro sradicano i giovani dalle proprie case. A Nola andateci per i gigli, sono meravigliosi, ma lungo il corso principale della città, c’è una chicca da non perdere, che merita, che vi fa sentire a casa. Grazie Carmela, grazie Stefania per aver sognato quello che poi avete realizzato. E come diceva Giordano Bruno: il pensiero genera materia.

  • Rosario Esposito La Rossa

    Sono direttore editoriale della case editrici Marotta&Cafiero e Coppola editore, ho pubblicato oltre 100 libri nel mio quartiere, tra cui Stephen King, Daniel Pennac e Gunter Grass. A Scampia e Melito ho fondato la prima libreria del quartiere: La Scugnizzeria. Ho scritto il mio primo libro a diciotto anni vincendo il Premio Giancarlo Siani. Sono cugino di Antonio Landieri, vittima innocente di camorra. Per il mio impegno contro il degrado sociale e la creatività sono stato nominato nel 2016 dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella Cavaliere dell’Ordine al Merito

ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mercoledì 08/02/2023

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 02/08/2023

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mercoledì 08/02/2023 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 02/08/2023

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Di tutto un boh di mercoledì 08/02/2023

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 02/08/2023

  • PlayStop

    Saluti da Sanremo. La cartolina di Vittorio Cosma – 2

    Vittorio Cosma ci racconta la prima esibizione sul podio dell'orchestra di Sanremo

    Clip - 02/08/2023

  • PlayStop

    Sounds and the City di mercoledì 08/02/2023

    Musica, suoni e gli artisti più interessanti e innovativi della scena musicale indie insieme ai grandi classici che li hanno…

    Sounds and the City - 02/08/2023

  • PlayStop

    Jack di mercoledì 08/02/2023

    Per raccontare tutto quello che di interessante accade oggi nella musica e in ciò che la circonda. Anticipazioni e playlist…

    Jack - 02/08/2023

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di mercoledì 08/02/2023

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 02/08/2023

  • PlayStop

    Poveri ma belli di mercoledì 08/02/2023

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 02/08/2023

  • PlayStop

    Cult di mercoledì 08/02/2023

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare in onda alle 11.30: il doc sull’Archivio Piero Bottoni, il premio…

    Cult - 02/08/2023

  • PlayStop

    Pubblica di mercoledì 08/02/2023

    Pandemia, lockdown, catene del valore spezzate, de-globalizzazione, protezionismo, inflazione, disuguaglianze. Sono passati tre anni dall’inizio dell’era Covid-19. “Nulla sarà più…

    Pubblica - 02/08/2023

  • PlayStop

    Tutto scorre di mercoledì 08/02/2023

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 02/08/2023

  • PlayStop

    NICCOLO' AMMANITI - LA VITA INTIMA

    NICCOLO' AMMANITI - LA VITA INTIMA - presentato da Barbara Sorrentini

    Note dell’autore - 02/08/2023

  • PlayStop

    Il demone del tardi di mercoledì 08/02/2023

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 02/08/2023

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mercoledì 08/02/2023

    Notizie, opinioni, punti di vista tratti da un'ampia gamma di fonti - stampa cartacea, social media, Rete, radio e televisioni…

    Esteri – La rassegna stampa internazionale - 02/08/2023

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di mercoledì 08/02/2023

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 02/08/2023

  • PlayStop

    Fresh Nights di martedì 07/02/2023

    1. You’re the One for Me – Great Good Fine Ok, Digital Farm Animals 2. Morale – Brucherò nei pascoli…

    Fresh Nights - 02/07/2023

  • PlayStop

    Avenida Brasil di martedì 07/02/2023

    Playlist: Sigla: Av.Brasil (M. Lima/A. Cicero), Marina Lima, Todas, 1985) Sottosigla: Embaixada africana, Mestre Môa do Katendê feat. Criolo, singolo…

    Avenida Brasil - 02/07/2023

  • PlayStop

    News della notte di martedì 07/02/2023

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 02/07/2023

  • PlayStop

    L'altro martedì di martedì 07/02/2023

    SPECIALE LIBRI Parliamo di schwa Ə. Siamo sicuri e sicure che sia così inclusiva? Quali sono i costi e i…

    L’Altro Martedì - 02/07/2023

Adesso in diretta