Redazione
il nobel per l'economia
Che cosa ha studiato Richard Thaler?
L'Accademia reale svedese delle Scienze ha assegnato il premio Nobel per l'economia 2017 allo statunitense Richard H. Thaler, docente all'università di Chicago, nato nel New Jersey nel 1945, per i suoi studi in economia comportamentale. Un economista ci spiega cos'è
50 morti, 400 feriti
Sparatoria di Las Vegas, la più grave di sempre
Quello di Las Vegas è l'attacco più grave nella storia del Paese che detiene il record negativo di vittime da armi da fuoco. Negli Usa un mass shooting al giorno
processo bis
Caso Cucchi: un nuovo testimone accusa i carabinieri
Comincerà il 13 ottobre il nuovo processo per la morte di Stefano Cucchi, nel quale sono imputati cinque carabinieri. La novità sarà la presenza di un testimone che si è fatto avanti pochi giorni fa. Un testimone che ha visto il ragazzo in condizioni terribili ma che finora non ha avuto il coraggio di raccontare tutto quello che aveva visto. Le nostre interviste all'avvocato della famiglia Fabio Anselmo e alla sorella Ilaria
nuovi arresti in brianza
Mafie e corruzione in Lombardia, un elenco “Infinito”
Ancora un'inchiesta per 'ndrangheta in Brianza. Ancora coinvolti politici. Il sindaco di Seregno, Edoardo Mazza di Forza Italia, è finito agli arresti domiciliari. E' accusato di corruzione per aver favorito un costruttore legato alle cosche. Corruzione e reati di mafia sono spesso strettamente legati e l'elenco delle inchieste e dei processi in Lombardia è lunghissimo
messico, tre anni dopo
Nessuna verità sui 43 studenti desaparecidos
La Procura generale non ha indagato sul ruolo dell'esercito, della polizia e su una pista del narcotraffico che porta fino a Chicago
le testimonianze
Terremoto in Messico: centinaia di morti
Un violento terremoto ha colpito il Messico. L'epicentro a 150 km da Città del Messico. Nella capitale è crollata una scuola, tra le vittime 26 bambini
g. de luna/c. raimo
Il fascismo senza regime
Dalle ultime affermazioni di Salvini allo stabilimento balneare di Chioggia con gli altoparlanti che strillano slogan mussoliniani, fino all'annunciata Marcia dei patrioti nell'anniversario della Marcia su Roma del '22. Siamo di fronte a un fascismo senza regime? Lele Liguori ne ha parlato a Memos con lo storico Giovanni De Luna e il giornalista-scrittore Christian Raimo
700 MILIONI NEL MONDO
Boom di spose bambine nelle zone di crisi
In Siria per esempio i matrimoni precoci nel 2011 erano il 12%, sono saliti al 32% nel 2014. I Paesi dove il fenomeno è più diffuso sono il Niger e il Ciad. Alla base, oltre alla povertà, c'è la convinzione che le figlie femmine siano meno preziose dei maschi
manca la maggioranza
Hanno fatto saltare lo Ius soli
La discussione esclusa dal calendario dei lavori. La relatrice del testo Doris Lo Moro a Radio Popolare: "Temo che lo Ius soli sia definitivamente affossato"
la protesta di una 5a
Otto maestre di italiano in quattro anni
A Cormano i bambini della 5a B della scuola elementare Primo maggio non sono entrati in classe. Un primo giorno di scuola con protesta. L'intervista a una mamma
Inferno Libia
“Stupri, torture, violenza: l’Europa è colpevole”
Medici senza frontiere accusa i governi europei: rimandando i migranti nei campi di detenzione libici li condannate a morte. Ecco l'appello della Ong
ditte di stoccaggio
Rifiuti: in Lombardia un incendio al mese
L'ultimo rogo è quello di mercoledì mattina nell'azienda Eredi Bertè di Mortara, in provincia di Pavia. Ma in Lombardia negli ultimi mesi sono andati a fuoco dieci impianti di stoccaggio. Legambiente: "Bisogna indagare su questa guerra dei rifiuti"
l'arresto di morabito
De Raho: “Un duro colpo alla ‘ndrangheta”
E' stato catturato in Uruguay, dopo 23 anni di fuga, il superlatitante Rocco Morabito, uno dei capi della 'ndrangheta calabrese
la denuncia di un sindaco
“Troppi incoscienti sul Monte Bianco”
La nostra intervista al sindaco di Saint-Gervais-les-Bains che da tempo denuncia "questa follia che provoca tragedie che si possono e devono evitare"
critico verso il governo
Maduro cancella la tournée di Dudamel
La decisione arriva direttamente dall'ufficio del presidente Maduro, in una chiara volontà repressiva nei confronti della libertà di espressione di un artista
Dopo l'attentato
Barcellona non cede alla paura
Marco Gnesi è una delle voci attraverso le quali Radio Popolare ha raccontato l'attacco a Barcellona. Questa è la sua descrizione del minuto di silenzio per le vittime dell'attentato
i decreti attuativi
Vaccini obbligatori, ecco le regole
Pubblicate le circolari che danno il via libera all'obbligatorietà delle vaccinazioni. I minori non vaccinati non potranno frequentare asili nido e scuole dell'infanzia
amnesty sul caso regeni
“Il governo si assuma le sue responsabilità”
"Le rivelazioni del New York Times sul caso Regeni mettono in difficoltà il governo italiano", dice il portavoce di Amnesty Italia a Radio Popolare
dopo l'assalto omofobo
“Non riapriremo il Vanity Dance Studio”
La scuola di danza di Centocelle che ha subito una aggressione omofoba non riaprirà. Lo dice a Radio Popolare il suo fondatore, Simone Panella
Missione militare
Blocco navale in Libia? Una vittoria di Matteo Salvini
Per fermare i migranti e rimettere un piede in Libia, il governo Gentiloni s' inventa un blocco navale. La Destra applaude
come lo ius soli
Anche il biotestamento slitta a settembre: si farà?
Dopo la legge sulla cittadinanza, è il testamento biologico a rischiare di finire nelle secche di fine legislatura. E di non vedere mai la luce. La legge è ora al Senato e sarebbe dovuta arrivare in Aula, ma in commissione sanità è stata sommersa da tremila emendamenti e alla fine è stato deciso il rinvio a settembre
borsellino 25 anni dopo
Deaglio racconta il grande depistaggio
Il giornalista e scrittore Enrico Deaglio, autore de "Il vile agguato", dedicato proprio alla strage di via D'Amelio, ripercorre le tappe del clamoroso depistaggio messo in campo fin dalle prime ore dopo l'attentato. "E forse è ancora in corso"
la preside di palermo
Nuove intimidazioni alla scuola Falcone: “Non sono ragazzate”
Un uccello con la testa mozzata davanti a una scuola intitolata a Giovanni Falcone. È successo a Palermo, allo stesso istituto davanti a cui era stata decapitata una statua del giudice. La preside Daniela Lo Verde a Radio Popolare: "Non è opera di un ragazzino"

 

 
 
1
2
3
>
>>