L'Ambrosiano

“Realismo magico”: 70 di vitalità per Miracolo a Milano

Milano anticipa i fenomeni nazionali; di qui partono segnali che aiutano a capire quanto accade nel Paese, indicazioni d’orientamenti, percorsi. “Realismo magico” è una mostra a Palazzo Reale. Quanto di meno glamour rispetto all’altra allestita nella stessa sede, Monet, dove si fanno lunghe code per accedere, e di minor impatto mediatico rispetto alla mostra su Sironi al Museo del Novecento (dove rivivono i sensi di colpa collettivi postumi per le ostilità a un grande artista che aveva fatto scelte sbagliate). Nell’ossimoro di “realtà” e di “magia” è condensato qualcosa di molto attuale. Agli artisti di esprimere il mondo interiore; ai critici di discuterne la poetica; a chi guarda di godere d’una boccata d’aria e desiderare un modo diverso di percepire, guardare, interpretare il contingente per non soccombere e sperare.

Abbiam bisogno di meraviglia, stupore, toni bassi, stacchi, silenzi, disconnessione dai social, luci smorzate perché la luminosità del giorno lasci risplendere volti, occhi, figure e la notte crei il senso dell’attesa del giorno successivo invece di paure e mostri. Ci vogliono cuore puro, mente sgombera da pregiudizi, disponibilità a considerare la vita dono: un costante, continuo, quotidiano miracolo (cioè: “cosa che suscita ammirazione”). Se lavoriamo per creare condizioni favorevoli a che si crei un approccio diverso a quello che altri s’aspettano da noi riusciamo ad affrontare difficoltà, sofferenze, ostacoli. Che sono la “realtà”: banale ribadirlo. Magia non è credere che non esistono perché non li vediamo o un politico dice dal balcone che sono stati aboliti; magia nell’ossimoro riconosce e fa convivere gli opposti, ne gestisce relazioni e conflitti, immagina le retroazioni. Ricorrono i 70 anni di Miracolo a Milano. “Realismo magico” 2021 è immaginarsi Totò, l’orfano di De Sica e Zavattini che con la sua Edvige continua a guidare i barboni (gli “scartati” di Francesco) in volo a cavallo delle scope prese ai netturbini di piazza Duomo. È immunizzarsi dagli istinti depressivi che le miserie di politica, mercati, egoismi inoculano. È non illudersi con le Ninfee, ma con realismo continuare a sognare che il cambiamento è possibile. Bisogna solo volerlo.

  • Marco Garzonio

    Giornalista e psicoanalista, ha seguito Martini per il Corriere della Sera, di cui è editorialista, lavoro culminato ne Il profeta (2012) e in Vedete, sono uno di voi (2017), film sul Cardinale di cui firma con Olmi soggetto e sceneggiatura. Ha scritto Le donne, Gesù, il cambiamento. Contributo della psicoanalisi alla lettura dei vangeli (2005). In Beato è chi non si arrende (2020) ha reso poeticamente la capacità dell’uomo di rialzarsi dopo ogni caduta. Ultimo libro: La città che sale. Past president del CIPA, presiede la Fondazione culturale Ambrosianeum.

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lunedì 06/02/2023

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 02/06/2023

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lunedì 06/02/2023 delle 7:15

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 02/06/2023

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Mash-Up di lunedì 06/02/2023

    Mash Up è un dj set di musiche e parole diverse, anzi diversissime, che ogni lunedì si confondono fra loro…

    Mash-Up - 02/06/2023

  • PlayStop

    Jack di lunedì 06/02/2023

    Per raccontare tutto quello che di interessante accade oggi nella musica e in ciò che la circonda. Anticipazioni e playlist…

    Jack - 02/06/2023

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di lunedì 06/02/2023

    Noi e altri animali È la trasmissione che da settembre del 2014 si interroga su i mille intrecci di una…

    Considera l’armadillo - 02/06/2023

  • PlayStop

    Poveri ma belli di lunedì 06/02/2023

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 02/06/2023

  • PlayStop

    Storie di Giusti: Raphael Lemkin

    Nella seconda puntata del ciclo di Fondazione Gariwo raccontiamo la figura di Raphael Lemkin, il giurista ebreo polacco che ha…

    Clip - 02/06/2023

  • PlayStop

    Storie di Giusti: Raphael Lemkin

    Nella seconda puntata del ciclo di Fondazione Gariwo raccontiamo la figura di Raphael Lemkin, il giurista ebreo polacco che ha…

    Clip - 02/06/2023

  • PlayStop

    Cult di lunedì 06/02/2023

    Oggi a Cult: Rosario Lisma firma una nuova versione di "Il giardino dei ciliegi" di Anton Cechov al Teatro Menotti…

    Cult - 02/06/2023

  • PlayStop

    Sui Generis di venerdì 03/02/2023

    Insieme al giornalista Francesco Lepore ascoltiamo e commentiamo alcune dichiarazioni di Papa Bergoglio sulle persone gay; Davide Podavini, di Coming…

    Sui Generis - 03/02/2023

  • PlayStop

    Pubblica di lunedì 06/02/2023

    I numeri della deriva “privatistica” nella sanità in Lombardia e nel Lazio. Un articolo su Lavoce.info di due ricercatori Istat,…

    Pubblica - 02/06/2023

  • PlayStop

    Tutto scorre di lunedì 06/02/2023

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 02/06/2023

  • PlayStop

    ROSELLA POSTORINO - MI LIMITAVO AD AMARE TE

    ROSELLA POSTORINO - MI LIMITAVO AD AMARE TE - int. Ira Rubini

    Note dell’autore - 02/06/2023

  • PlayStop

    Prisma di lunedì 06/02/2023

    IL PUNTO POLITICO DOPO UNA SETTIMANA DI SCONTRO TRA DESTRA E PARTITO DEMOCRATICO, E UNO SGUARDO SUL CONGRESSO PD con…

    Prisma - 02/06/2023

  • PlayStop

    Rights now di lunedì 06/02/2023

    Una delle più grandi violazioni dei diritti umani: i bambini soldati nella Repubblica Democratica del Congo nel racconto di Antonella…

    Rights now – Il settimanale della Fondazione Diritti Umani - 02/06/2023

  • PlayStop

    Caffè nero bollente di lunedì 06/02/2023

    Ogni mattina dalle 6 alle 7 insieme a Florencia Di Stefano-Abichain sfogliamo i giornali, ascoltiamo bella musica e ci beviamo…

    Caffè Nero Bollente - 02/06/2023

  • PlayStop

    Reggae Radio Station di domenica 05/02/2023

    A ritmo di Reggae Reggae Radio Station accompagna discretamente l’ascoltatore in un viaggio attraverso le svariate sonorità della Reggae Music…

    Reggae Radio Station - 02/05/2023

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di domenica 05/02/2023

    A cura di Gigi Longo. Musiche: Gianluca Petrella Cosmic Renaissance, Samara Alofa, DJ IV, Maggie Tra, Congotronics International, Gil Scott-Heron,…

    Prospettive Musicali - 05/02/2023

  • PlayStop

    News della notte di domenica 05/02/2023

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 02/05/2023

  • PlayStop

    La sacca del diavolo di domenica 05/02/2023

    “La sacca del diavolo. Settimanale radiodiffuso di musica, musica acustica, musica etnica, musica tradizionale popolare, di cultura popolare, dai paesi…

    La sacca del diavolo - 02/05/2023

Adesso in diretta