L'Ambrosiano

L’uomo senza qualità: la profezia che si auto adempie. Se non si veglia

Mi auguro che il Tribunale dell’Aia apra presto l’istruttoria sui crimini contro l’umanità in Ucraina. Dovevamo vederla in Europa per ricordare cos’è la guerra: bambini uccisi e traumatizzati; bombe a grappolo vietatissime; case, ospedali, scuole, edifici pubblici colpiti da missili; file di chilometri di profughi. Nel decennio scorso in Siria (pure là Russia e Occidente in guerra sulla pelle d’altri) s’è devastato, con talune differenze: a Damasco e Aleppo ad esempio i civili non avevano la metropolitana dove ripararsi; i profughi non avevano le porte spalancate dai Paesi vicini che per fortuna oggi hanno chi fugge da Kiev; anche da Ungheria e Polonia che hanno eretto muri e fili spinati contro i profughi dai Balcani già respinti e angariati da Paesi come la Croazia. De Gregori e Venditti faranno un tour tornando ad ammonire dopo 50 anni: «Generale, dietro la collina / ci sta la notte crucca e assassina». «Per capire i tempi bisogna ascoltare cosa dicono i poeti.

Per capire cosa patisce il mondo bisogna interrogare i poeti»: lo disse Martini premiando Turoldo; gli chiese scusa perché non avevamo prestato attenzione alla sua voce profetica. Siam stati sordi al sentire cui diede parole Guccini nell’83: «La notte, udite, sta per finire, / ma il giorno ancora non è arrivato, / sembra che il tempo nel suo fluire / resti inchiodato». Non avendo vegliato s’è adempiuta la profezia di Musil L’uomo senza qualità, Ombra dell’Europa tra le guerre mondiali, mai morta. L’uomo senza qualità non vede il valore di pensieri, decisioni, azioni; ha un deficit d’immaginazione e considera solo l’esistente; è adattabile, funzionale, conformista quanto basta a trarre convenienze per sé e i gruppi in cui ha riconoscimenti e contestatore sin quando non deve giocarsi in prima persona; è cultore dell’identità se questa dà i vantaggi delle appartenenze, distaccato se appartenere comporta condivisione generosa. «Ora capisco il mio non capire»: Guccini rilancia il vegliare: sentinella quanto resta della notte? A Kiev, in Europa, nel mondo. Torniamo a cantare, riempire le piazze, invocare la pace: sempre! La poesia squarcia il buio, apparecchia l’aurora, riporta il sorriso sul viso dei bambini: a Kiev e da noi.

  • Marco Garzonio

    Giornalista e psicoanalista, ha seguito Martini per il Corriere della Sera, di cui è editorialista, lavoro culminato ne Il profeta (2012) e in Vedete, sono uno di voi (2017), film sul Cardinale di cui firma con Olmi soggetto e sceneggiatura. Ha scritto Le donne, Gesù, il cambiamento. Contributo della psicoanalisi alla lettura dei vangeli (2005). In Beato è chi non si arrende (2020) ha reso poeticamente la capacità dell’uomo di rialzarsi dopo ogni caduta. Ultimo libro: La città che sale. Past president del CIPA, presiede la Fondazione culturale Ambrosianeum.

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 19/05/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di giovedì 19/05/2022 delle 19:50

    Metroregione è il notiziario regionale di Radio Popolare. Racconta le notizie che arrivano dal territorio della Lombardia, con particolare attenzione…

    Rassegna Stampa - 19/05/2022

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Esteri di giovedì 19/05/2022

    1 - Guerra in Ucraina, secondo mosca altri 770 militari hanno lasciato l’acciaieria di Mariupol. Secondo Kiev il processo di…

    Esteri - 19/05/2022

  • PlayStop

    Esteri di giovedì 19/05/2022

    Il giro del mondo in 24 ore. Ideato da Chawki Senouci Data di nascita: 6 ottobre 2003 (magazine domenicale di…

    Esteri - 19/05/2022

  • PlayStop

    The Game di giovedì 19/05/2022

    1) Draghi sbandiera l’indipendenza dal gas russo in due anni. Ma per l’indipendenza dalle fonti fossili i tempi del governo…

    The Game - 19/05/2022

  • PlayStop

    Muoviti Muoviti di giovedì 19/05/2022

    Dove si parla di gender reveal, ammesso e non concesso che sappiate cosa sia. Poi ex Presidenti degli Stati Uniti…

    Muoviti muoviti - 19/05/2022

  • PlayStop

    Cisco e Finaz presentano "Non fa paura" live a Jack

    Cisco e la Bandabardò finalmente uniscono le forze per un disco insieme dal titolo "Non fa paura" in uscita venerdì…

    Clip -

  • PlayStop

    Di tutto un boh di giovedì 19/05/2022

    l’Italia è una repubblica fondata sul sentito dire. Tra cliché e cose spiegate male, è un attimo perdersi un pezzo…

    Di tutto un boh - 19/05/2022

  • PlayStop

    Considera l’armadillo di giovedì 19/05/2022

    Si parla con Clara Caspani e Lorenzo Niccolini, vicepresidente e presidente di Stray Dogs International Project su esperienze di cani…

    Considera l’armadillo - 19/05/2022

  • PlayStop

    Jack di giovedì 19/05/2022

    Notizie, nuove proposte musicali e il momento Jack Box dedicato al compleanno di Grace Jones

    Jack - 19/05/2022

  • PlayStop

    Giacomo Natali, Capire l'Eurovision. Tra musica e geopolitica

    GIACOMO NATALI - CAPIRE L'EUROVISION. TRA MUSICA E GEOPOLITICA – presentato da IRA RUBINI

    Note dell’autore - 19/05/2022

  • PlayStop

    Puntata di giovedì 19/05/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Seconda pagina di giovedì 19/05/2022 delle 12:47

    Fascia informativa e di approfondimento che segue il Giornale Radio, tra attualità, cultura e società.

    Seconda pagina - 19/05/2022

  • PlayStop

    Cult di giovedì 19/05/2022

    Oggi a Cult, il quotidiano culturale di Radio Popolare, in onda alle 11.30: le corrispondenze dal Salone del Libro di…

    Cult - 19/05/2022

  • PlayStop

    Tutto scorre di giovedì 19/05/2022

    Sguardi, opinioni, vite, dialoghi ai microfoni di Radio Popolare.

    Tutto scorre - 19/05/2022

  • PlayStop

    Prisma di giovedì 19/05/2022

    DRAGHI RIFERISCE IN PARLAMENTO SULLA GUERRA Dalle 9 la diretta dell'intervento al Senato del Presidente del Consiglio Mario Draghi, che…

    Prisma - 19/05/2022

  • PlayStop

    Il demone del tardi di giovedì 19/05/2022

    a cura di Gianmarco Bachi

    Il demone del tardi - 19/05/2022

Adesso in diretta