L'Ambrosiano

Dalle bombe di Londra a Kiev: un 2023 di Amore, Chiamata, Esplorazione

Finisce l’annus horribilis con i missili di Putin, i patiboli di Teheran, la finanziaria che premia chi evade e penalizza Sanità, Scuola, Comuni; il 2023 comincia e un augurio di speranza ragionevolmente lo possiamo fare. Dà le parole T. S. Eliot; le pubblicò nel 1942, Londra sotto le bombe naziste: «Con la forza di questo Amore e la voce di questa Chiamata / noi non cesseremo l’esplorazione / e la fine di tutto il nostro esplorare / sarà giungere là dove partimmo / e conoscere il luogo per la prima volta».
C’è, ci sarà Amore per vita, persona singola, umanità, libertà, diritti: non crederci è incoraggiare pasdaran, talebani negatori di donne, trafficanti libici, odiatori delle Ong (sfogano sui poveri l’infelicità della loro pochezza), caporali, corruttori in Europa e nostrani. C’è e dà forza la Chiamata, una volta detta “vocazione” (roba non solo di preti: è scegliere una professione, metter su famiglia, vivere l’impresa d’essere genitore, insegnare, occuparsi degli altri): non crederci è rinunciare a SSN, bene comune in politica e amministrazione pubblica; a creare strutture d’accoglienza, curare i diritti di donne, minori, anziani; a lavorare per la Pace, far cultura nei luoghi deputati e in periferie, carceri, ritrovi giovanili; a far giornalismo onesto e documentato perché i cittadini siano informati e consapevoli nelle scelte.
L’esplorazione è l’attitudine che abbiamo innata, ci fa vivere, provare, osare; se non ci si lascia andare all’istinto di mettere il naso fuori di casa, si dà fiato a derive depressive, frustrazioni, sirene del disincanto e disamore, accomodamenti del chi me lo fa fare, ripiegamenti, ritiro entro i recinti di clan, appartenenze, convenienze. «Là dove partimmo», Eliot riporta all’interiorità: di lì si prende il largo, lì si torna, per ripartire. È il cuore: pensare, sentire, di nuovo Amare; fuori dall’indifferenza, si è fratelli. Nel viaggio interiore si è tutti sulla barca: “Ci si salva insieme”. Ratzinger, Papa che si spegne, disse «Non appartengo al vecchio mondo, ma quello nuovo in realtà non è ancora in incominciato». Ora è 2023. Amore, chiamata, esplorazione fanno sperare. Esempio: Mahsa Amini non è morta invano, quando “Donna, vita, libertà” va oltre Teheran.

  • Marco Garzonio

    Giornalista e psicoanalista, ha seguito Martini per il Corriere della Sera, di cui è editorialista, lavoro culminato ne Il profeta (2012) e in Vedete, sono uno di voi (2017), film sul Cardinale di cui firma con Olmi soggetto e sceneggiatura. Ha scritto Le donne, Gesù, il cambiamento. Contributo della psicoanalisi alla lettura dei vangeli (2005). In Beato è chi non si arrende (2020) ha reso poeticamente la capacità dell’uomo di rialzarsi dopo ogni caduta. Ultimo libro: La città che sale. Past president del CIPA, presiede la Fondazione culturale Ambrosianeum.

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di domenica 05/02/2023

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 02/05/2023

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Bollicine di domenica 05/02/2023

    Che cos’hanno in comune gli Area e i cartoni giapponesi? Quali sono i vinili più rari al mondo? Giunta alla…

    Bollicine - 02/05/2023

  • PlayStop

    Archivio Ricordi di domenica 05/02/2023

    Era da tempo che pensavo ad un nuovo programma, e non mi accorgevo che era già lì…ma dove? Semplice, nei…

    Archivio Ricordi - 02/05/2023

  • PlayStop

    Soulshine di domenica 05/02/2023

    Soulshine è un mix eclettico di ultime uscite e classici immortali fra soul, world music, jazz, funk, hip hop, afro…

    Soulshine - 02/05/2023

  • PlayStop

    Giocare col fuoco di domenica 05/02/2023

    Giocare col fuoco: storie, canzoni, poesie di e con Fabrizio Coppola Un contenitore di musica e letteratura senza alcuna preclusione…

    Giocare col fuoco - 02/05/2023

  • PlayStop

    Canta che ti passa di domenica 05/02/2023

    I concerti della settimana e una breve monografia sugli artisti in tour

    Canta che ti passa - 02/05/2023

  • PlayStop

    Comizi d’amore di domenica 05/02/2023

    Quaranta minuti di musica e dialoghi cinematografici trasposti, isolati, destrutturati per creare nuove forme emotive di ascolto. Ogni domenica dalle…

    Comizi d’amore - 02/05/2023

  • PlayStop

    C'è di buono di domenica 05/02/2023

    La cucina, la gastronomia, quello che mangiamo…hanno un ruolo fondamentale nella vita di tutti noi. Il cibo che scegliamo ci…

    C’è di buono - 02/05/2023

  • PlayStop

    Onde Road di domenica 05/02/2023

    Autostrade e mulattiere. Autostoppisti e trakker. Dogane e confini in via di dissoluzione. Ponti e cimiteri. Periferie urbane e downtown…

    Onde Road - 02/05/2023

  • PlayStop

    La domenica dei libri di domenica 05/02/2023

    La domenica dei libri è la trasmissione di libri e cultura di Radio Popolare. Ogni settimana, interviste agli autori, approfondimenti,…

    La domenica dei libri - 02/05/2023

  • PlayStop

    Va pensiero di domenica 05/02/2023

    Viaggio a bocce ferme nel tema politico della settimana.

    Va Pensiero - 02/05/2023

  • PlayStop

    Apertura musicale classica di domenica 05/02/2023

    La musica classica e le sue riverberazioni con Carlo Lanfossi per augurare un buon risveglio a “tutte le mattine del…

    Apertura musicale classica - 02/05/2023

  • PlayStop

    Slide Pistons – Jam Session di sabato 04/02/2023

    La nuova frizzante trasmissione di Luciano Macchia e Raffaele Kohler. Tutti i sabati su Radio Popolare dalle 23.45. In onda…

    Slide Pistons – Jam Session - 02/04/2023

  • PlayStop

    Guida nella Jungla di sabato 04/02/2023

    GnJ Guida nella Jungla è nata da un’idea di Paolo Minella e Luca Boselli nella seconda metà dei ’90. Da…

    Guida nella Jungla - 02/04/2023

  • PlayStop

    News della notte di sabato 04/02/2023

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 02/04/2023

  • PlayStop

    AfroRaffa di sabato 04/02/2023

    Il settimanale di musiche dal continente africano. Presentazione di Skepticafro twitter: @SkepticAfro

    AfroRaffa - 02/04/2023

  • PlayStop

    Il sabato del villaggio di sabato 04/02/2023

    Il sabato del villaggio... una trasmissione totalmente improvvisata ed emozionale. Musica a 360°, viva, legata e slegata dagli accadimenti. Come…

    Il sabato del villaggio - 02/04/2023

  • PlayStop

    Senti un po’ di sabato 04/02/2023

    Senti un po’ è un programma della redazione musicale di Radio Popolare, curata e condotta da Niccolò Vecchia, che da…

    Senti un po’ - 02/04/2023

  • PlayStop

    Stay human di sabato 04/02/2023

    Ogni sabato dalle 16.30 alle 17.30, musica e parole che ci tirano su il morale in compagnia di Claudio Agostoni…

    Stay human - 02/04/2023

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di sabato 04/02/2023

    Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni Jailhouse Rock è una trasmissione radiofonica in onda su Radio Popolare e…

    Jailhouse Rock - 02/04/2023

  • PlayStop

    Ollearo.con di sabato 04/02/2023

    Un faro nel weekend per orientare la community di RP. Il collante a tenuta super che tiene insieme gli elementi…

    Ollearo.con - 02/04/2023

  • PlayStop

    DOC – Tratti da una storia vera di sabato 04/02/2023

    I documentari e le docu-serie sono diventati argomento di discussione online e offline: sesso, yoga, guru, crimine, storie di ordinaria…

    DOC – Tratti da una storia vera - 02/04/2023

Adesso in diretta