L'Ambrosiano

“Città Italia” e partecipazione, con Gaber

Le ultime amministrative hanno lanciato un bel segnale: ai partiti e non solo a loro. La sveglia ha puntato diretta anche verso media (gli stereotipi dell’informazione politica di giornali, tv, radio), cultura (nelle più variegate espressioni di essa), scuola (università soprattutto), organizzazioni sociali (sindacati e imprenditori), mondo delle professioni (architetti, economisti, urbanisti; pure sociologi e psicologi), Chiesa (che riscopra il territorio: non può affidarsi solo a Francesco). Insomma sugli attori della società civile è piovuto un messaggio bruciante: il Paese ha bisogno che essi abbandonino le terre infeconde della separatezza dalla politica, su cui prosperano rendite di posizione, corporativismi, disimpegno, interessi inconfessabili.

Società e politica son due facce d’un’unica medaglia. Dopo Lodi, Verona, Piacenza, Parma, Catanzaro una realtà è evidente: prevale chi candidandosi ad amministrare (a fare politica: la polis è il nucleo esemplare della gestione della cosa pubblica) va incontro alle persone, le ascolta in quanto persone come lui (o lei), coglie i bisogni dell’ambiente, si ripromette di studiare con competenza le situazioni (affiancato da tecnici per capire le complessità non per abdicare a responsabilità), mette a punto ipotesi di soluzione confrontate con idealità, discute, individua soluzioni e specifica risorse e tempi. Conosco l’obiezione: gli enti locali son cosa diversa dal sistema nazionale. È vero. Ma conta l’essenza del “servire il pubblico” con la politica, non la dimensione. La sfida è cambiare mentalità, pensare alla “città Italia”, immaginare il Paese alla maniera di una città.

Dopo il voto leader e media han parlato d’alchimie, formule, “nuovo Ulivo”. Prodi ha gelato entusiasmi e smagato prestigiatori. Le bandiere contano se han dietro una realtà. Ha ricordato d’aver battuto due volte Berlusconi perché è salito su un pullman e ha girato l’Italia andando a trovare e ascoltare uomini donne giovani anziani. Così Berlusconi è rimasto a secco, con soldi, tv (e altro). Cantava Gaber: «La libertà non è star sopra un albero / Non è neanche un gesto o un’invenzione / La libertà non è uno spazio libero / Libertà è partecipazione». È un’istruttiva parabola per la modernità.

  • Marco Garzonio

    Giornalista e psicoanalista, ha seguito Martini per il Corriere della Sera, di cui è editorialista, lavoro culminato ne Il profeta (2012) e in Vedete, sono uno di voi (2017), film sul Cardinale di cui firma con Olmi soggetto e sceneggiatura. Ha scritto Le donne, Gesù, il cambiamento. Contributo della psicoanalisi alla lettura dei vangeli (2005). In Beato è chi non si arrende (2020) ha reso poeticamente la capacità dell’uomo di rialzarsi dopo ogni caduta. Ultimo libro: La città che sale. Past president del CIPA, presiede la Fondazione culturale Ambrosianeum.

ALTRO DAL BLOGVedi tutti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di giovedì 11/08/2022

    La rassegna stampa di Popolare Network non si limita ad una carrellata sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani: entra…

    Rassegna Stampa - 08/11/2022

Ultimo Metroregione

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di venerdì 12/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/12/2022

  • PlayStop

    News della notte di giovedì 11/08/2022

    L’ultimo approfondimento dei temi d’attualità in chiusura di giornata

    News della notte - 08/11/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di giovedì 11/08/2022 delle 21:00

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/11/2022

  • PlayStop

    Popsera di giovedì 11/08/2022

    Popsera è lo spazio che dedicheremo all’informazione nella prima serata per tutta l’estate. Si comincia alle 18.35 con le notizie…

    Popsera - 08/11/2022

  • PlayStop

    La Portiera di giovedì 11/08/2022

    Dopo aver rivoltato la redazione della radio come un calzino durante le vacanze invernali, Cinzia Poli ritorna in portineria per…

    La Portiera - 08/11/2022

  • PlayStop

    Presentazione del libro “Fai rumore”, 9 storie per osare

    A cura del collettivo Moleste ed. Il Castoro. Grandi nomi del fumetto italiano in una antologia unica e potente per…

    All you need is pop 2022 - 08/11/2022

  • PlayStop

    Conduzione musicale di giovedì 11/08/2022 delle 15:37

    Un viaggio musicale sempre diverso insieme ai nostri tanti bravissimi deejay: nei giorni festivi, qua e là, ogni volta che…

    Conduzione musicale - 08/11/2022

  • PlayStop

    Episodio 9 - 1855 giorni dopo

    Una lunga pausa dai riflettori precede la pubblicazione del nuovo album di Kendrick Lamar, Mr. Morale & The Big Steppers,…

    The Good Kid from Compton - 08/11/2022

  • PlayStop

    Poveri ma belli di giovedì 11/08/2022

    Un percorso attraverso la stratificazione sociale italiana, un viaggio nell’ascensore sociale del Belpaese, spesso rotto da anni e in attesa…

    Poveri ma belli - 08/11/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 9

    Chapter 9 - The Haçienda (Manchester) Basta la parola. Il più grande club del mondo, ma anche il peggior investimento…

    This must be the place - 08/11/2022

  • PlayStop

    This must be the place - Episodio 9

    Chapter 9 - The Haçienda (Manchester) Basta la parola. Il più grande club del mondo, ma anche il peggior investimento…

    This must be the place - 08/11/2022

  • PlayStop

    La Scatola Magica di giovedì 11/08/2022

    La scatola magica? una radio? una testa? un cuore? un baule? questo e altro, un'ora di raccolta di pensieri, parole,…

    La Scatola Magica - 08/11/2022

  • PlayStop

    Radiosveglia di giovedì 11/08/2022

    Radiosveglia è il nostro “contenitore” per l’informazione dei mattini d’estate. Dalle 7.45 alle 10, i fatti del giorno, (interviste, commenti,…

    Radiosveglia - 08/11/2022

  • PlayStop

    Caffè Shakerato di giovedì 11/08/2022

    In agosto il caffè del mattino si raffredda con un risveglio musicale e con il primissimo sfoglio dei quotidiani ancora…

    Caffè Shakerato - 08/11/2022

Adesso in diretta