Barack Obama
CRISI STATI UNITI-RUSSIA
“Obama non fermerà Putin e Assad”
Gli Usa non sono nelle condizioni di fermare la guerra in Siria. Pesa ancora troppo la memoria dell'Iraq. L'analisi di Philip Crowley, già assistente di Hillary Clinton
Il massacro di Orlando
“Ecco perché la strage può favorire Trump”
La strage di Orlando entra nella campagna elettorale americana: Donald Trump la sfrutterà per rilanciare il suo messaggio populista anti-immigrati
Obama in Arabia saudita
Washington-Riad, la fine di un amore?
Dalla Siria allo Yemen, dal prezzo del petrolio alla crisi con l'Iran. Le relazioni con l'Arabia saudita si sono incrinate per "divergenze di opinioni" in questi ultimi anni
Il viaggio di Obama
Gli Stati Uniti tornano a Cuba
La visita di Obama a Cuba è il simbolo di una nuova diplomazia, dove contano poco la storia recente e i dissidi ideologici del passato, rispetto ai nuovi equilibri mondiali
NEGOZIATO SULLA SIRIA
L’ultima chance
Dovrebbero riprendere oggi a Ginevra le trattative per fermare la guerra in Siria. Il margine per trovare un punto d'incontro è minimo. Conterà soprattutto l'approccio dei tanti attori esterni del conflitto siriano
TREGUA IN SIRIA
“Solo un miracolo può fermare la guerra”
La tregua entrata in vigore sabato ha ridotto drasticamente le operazioni militari. Ma i siriani non si fidano più di nessuno, e temono che la guerra possa ricominciare da un momento all'altro
national security agency
Gli americani ci spiano. Chi è sorpreso?
La Nsa nel 2011 ascoltava le conversazioni di Berlusconi. Le ultime rivelazioni di Wikileaks hanno provocato un mezzo terremoto in Italia. In realtà sono quasi una non notizia: ormai da tempo, grazie a Snowden, sappiamo che Washington tiene sotto sorveglianza anche i suoi alleati
Obama a Cuba
Il Paese dell’anno che non ti aspettavi
Ancora una volta l'isola è al centro dell’attenzione internazionale, crocevia tra Nord e Sud, tra Est e Ovest, e non è sicuramente un caso
in libia contro Daesh
Intervento militare, sì ma quale?
Restano entrambe le opzioni: un'operazione di peacekeeping e controllo delle frontiere come chiede l'Onu oppure un attacco con bombe e missili dal cielo e dal mare
Lo "Stato dell'Unione"
Obama: “non soccombere a paura e demagogia”
Nel suo ultimo discorso sullo Stato dell'Unione, il presidente USA ha cercato di dipingere un'immagine ottimistica del futuro. Ma Obama ha anche riconosciuto i pericoli della demagogia e del razzismo, e le difficoltà economiche che continuano a segnare i settori più deboli della popolazione