Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di mer 19/02 delle ore 07:00

    GR di mer 19/02 delle ore 07:00

    Giornale Radio - 19/02/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 18/02

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 19/02/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 19/02 delle 07:15

    Metroregione di mer 19/02 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 19/02/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 19/02 (terza parte)

    Fino alle otto di mer 19/02 (terza parte)

    Fino alle otto - 19/02/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 19/02 (seconda parte)

    Fino alle otto di mer 19/02 (seconda parte)

    Fino alle otto - 19/02/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 19/02 (prima parte)

    Fino alle otto di mer 19/02 (prima parte)

    Fino alle otto - 19/02/2020

  • PlayStop

    Stile Libero di mar 18/02

    Stile Libero di mar 18/02

    Stile Libero - 19/02/2020

  • PlayStop

    Notte Vulnerabile di mar 18/02

    Notte Vulnerabile di mar 18/02

    Notte vulnerabile - 19/02/2020

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 18/02

    L'altro martedi' di mar 18/02

    L’Altro Martedì - 19/02/2020

  • PlayStop

    Wi-Fi Area del mar 18/02

    Wi-Fi Area del mar 18/02

    Wi-fi Area - 19/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 18/02 (seconda parte)

    Ora di punta di mar 18/02 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/02/2020

  • PlayStop

    Esteri di mar 18/02

    1-Gezi Park, Istanbul. Assolti i 16 attivisti turchi per le proteste antigovernative del 2013. Rischiavano 47 mila anni di carcere.(Riccardo…

    Esteri - 19/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 18/02 (prima parte)

    Ora di punta di mar 18/02 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/02/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 18/02 (seconda parte)

    Malos di mar 18/02 (seconda parte)

    MALOS - 19/02/2020

  • PlayStop

    Malos di mar 18/02 (prima parte)

    Malos di mar 18/02 (prima parte)

    MALOS - 19/02/2020

  • PlayStop

    Due di due di mar 18/02 (seconda parte)

    Parliamo di emojitaliano con la docente Francesca Chiusaroli. (seconda parte)

    Due di Due - 19/02/2020

  • PlayStop

    Due di due di mar 18/02 (prima parte)

    Intervista in studio con Caterina Miskaten (su Instagram miskatenlab) a proposito di settimana della moda, sostenibilità, sartorialità e impatto della…

    Due di Due - 19/02/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 18/02 (seconda parte)

    Dr.Dre, Elza Soares, Das Efx, Dropkick Murphys, Morgan, Bugo, Calibro 35, De Andrè, il concerto ritrovato, Dido, Pearl Jam (seconda…

    Jack - 19/02/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 18/02 (prima parte)

    Jack di mar 18/02 (prima parte)

    Jack - 19/02/2020

  • PlayStop

    Quanto costa Milano?

    di Claudio Jampaglia...Milano eccellente, attrattiva, capitale economica... si ma quanto vale? Il suo Pil è stimato al 10% di quello…

    Reportage - 19/02/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 18/02

    Considera l'armadillo mar 18/02

    Considera l’armadillo - 19/02/2020

  • PlayStop

    Radio Session 18-02-20

    a cura di Cecilia Paesante

    Radio Session - 19/02/2020

  • PlayStop

    Tazebao di mar 18/02

    Tazebao di mar 18/02

    Tazebao - 19/02/2020

Adesso in diretta
  • Play
    Radio Popolare |

    Olio di canfora di lun 27/04

    A cura di:

    Un bassista che gioca a baseball, un ingegnere elettronico che ha commosso gli appassionati di basket di mezza penisola. Sono loro i due protagonisti della venticinquesima puntata di Olio di Canfora: stiamo parlando di Faso, volto e falangi di Elio e le Storie Tese e presidente di Ares Milano, e di Mason Rocca, che a 38 anni lascia il basket italiano e torna negli States. Con Alberto Schiavone è di nuovo e sempre Resistenza, mentre Roberto Brambilla ci conduce in una Grecia sul baratro dell'Europa del pallone. Adriano Favre, direttore tecnico del Mezzalama, presenta l'edizione 2015 della spettacolare competizione scialpinistica, prima di salutare Cauz e consolarlo dallo spleen che la Liegi-Bastogne-Liegi gli ha lasciato addosso.

SULLO STESSO ARGOMENTOTutti i podcast