Jazz in un giorno d’estate
Marcello Lorrai
07 agosto 2017
Montreux 1971 e 1980: Mongo Santamaria (seconda parte)

Nell esibizione di Santamaria non può mancare – anche se solo con un breve richiamo – Watermelon Man, il brano di Herbie Hancock del 62 che nel 63 si era trasformato in un hit nella versione che ne aveva inciso Santamaria, che è stata considerata un capostipite del genere boogaloo, che fece epoca con un mix di musica latina di matrice afrocubana e di rhythm n blues: indice del successo del Watermelon Man di Santamaria, al termine l ovazione del pubblico di Montreux è più lunga della breve evocazione che ne ha offerto Mongo. Nell 80 Santamaria è di nuovo a Montreux e dalla sua esibizione, impreziosita dalla partecipazione di due ospiti di riguardo, il trombettista Dizzy Gillespie e l’amonicista belga Toots Thielemans, viene tratto un altro live, intitolato Summertime. Gillespie entra in scena per Afro Blue, cavallo di battaglia di Santamaria che era stato adottato anche da John Coltrane. (seconda parte) A cura di Marcello Lorrai

Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Da lunedì a venerdì dalle 20:30 alle 21:00

Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Da lunedì a venerdì dalle 20:30 alle 21:00

GLI ULTIMI PODCAST
30 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del ven 30/08

Jazz in un giorno d’estate del ven 30/08

29 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del gio 29/08

Jazz in un giorno d’estate del gio 29/08

28 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del mer 28/08

Jazz in un giorno d’estate del mer 28/08

27 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del mar 27/08

Jazz in un giorno d’estate del mar 27/08

 
 
1
2
3
>
>>
podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Jazz in un giorno d'estate