Jazz in un giorno d’estate
Marcello Lorrai
20 luglio 2017
Montreux 1971: Ahmad Jamal

Freeflight, l’album ricavato dall’esibizione di Ahmad Jamal alla quinta edizione del festival, è il primo a documentare il pianista anche al piano elettrico: uno strumento che forse gli era stato regalato proprio in Svizzera, o per lo meno era stato in Svizzera che Jamal aveva cominciato a mettere le mani su uno strumento elettrico e a provarlo, tanto da decidere di utilizzarlo in concerto. Jamal si presenta in trio piano-basso-batteria: una formula a cui si era dedicato dalla seconda metà degli anni cinquanta, e con cui aveva realizzato le sue incisioni di maggiore successo. Dovuto anche all’originalità con cui Jamal aveva declinato l’uso di questo organico: con una forte incisività ed enfasi sul ritmo, con un ampio uso di riff, e con soluzioni che potremmo definire un po’ pop, tutti tratti stilistici molto evidenti anche nel set di Montreux.

Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Da lunedì a venerdì dalle 20:30 alle 21:00

Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Da lunedì a venerdì dalle 20:30 alle 21:00

GLI ULTIMI PODCAST
30 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del ven 30/08

Jazz in un giorno d’estate del ven 30/08

29 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del gio 29/08

Jazz in un giorno d’estate del gio 29/08

28 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del mer 28/08

Jazz in un giorno d’estate del mer 28/08

27 agosto 2019
 
Jazz in un giorno d’estate del mar 27/08

Jazz in un giorno d’estate del mar 27/08

 
 
1
2
3
>
>>
podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Jazz in un giorno d'estate