Gli speciali
04 luglio 2014
«Il Capitale nel XXI secolo» in sei puntate. La recensione del libro di Thomas Piketty curata da Lele Liguori (prima parte)

«Il passato rischia di divorare il futuro». E’ una delle espressioni più felici con cui l’economista francese Thomas Piketty ha sintetizzato la tesi del suo libro «Le Capital au XXI siecle» (Il Capitale nel XXI secolo). Un libro di quasi mille pagine – la cui traduzione italiana è attesa per metà settembre da Bompiani – che mette in guardia le società capitalistiche dal baco della disuguaglianza: i ricchi sono destinati a diventare sempre più ricchi. L’economista francese sostiene che i patrimoni accumulati nel passato si ricapitalizzano più velocemente dei redditi presenti: è appunto il passato che divora il futuro. E’ accaduto sempre così? Sì – sostiene Piketty – tutte le volte che il rendimento del capitale (r) è stato superiore alla crescita dell’economia (g), cosa che si è verificata per gran parte della storia dall’Antichità. Le disuguaglianze crescenti – secondo Piketty – diventeranno insostenibili per le democrazie contemporanee. Senza interventi della politica – con l’introduzione di una tassa progressiva sulla ricchezza – il futuro prossimo del XXI secolo potrebbe somigliare al passato degli anni della Belle epoque, quando a dominare la scena sociale c’erano ricchi possidenti con i loro patrimoni milionari. E il dominio dei nuovi ricchi di oggi potrebbe finire per soffocare, domani, le società aperte alle opportunità. A cura di Lele Liguori (liguori@radiopopolare.it) Tutti i riferimenti a dati, tabelle e formule li potete trovare qui (http://piketty.pse.ens.fr). (prima parte)

Email
Conduttori

Le redazioni di Radio Popolare – Popolare Network

Email
Conduttori

Le redazioni di Radio Popolare – Popolare Network

GLI ULTIMI PODCAST
11 dicembre 2018
 
Ottavo Richter play Russia con Ira Rubini

Speciale Impresa Eccezionale: Ottavo Richter play Russia con Ira Rubini in diretta dall’Auditorium

08 dicembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di sab 08/12 (quarta parte)

Speciale su BERNARDO BERTOLUCCI a cura di Barbara Sorrentini (quarta parte)

08 dicembre 2018
 
Speciale I GIRASOLI: BANKSY (terza parte)

..Un viaggio nella concessione dell’ arte di BANKSY, uno degli artisti piu’ famosi e controversi del panorama contemporaneo. (terza parte)

08 dicembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di sab 08/12 (seconda parte)

Speciale con l’intervista a ROBERTO VECCHIONI – a cura di Claudio Agostoni (seconda parte)

08 dicembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di sab 08/12 (prima parte)

Speciale con l’intervista fatta al sindaco Giuseppe Sala dal rapper Marracash – a cura di Matteo Villaci (prima parte)

07 dicembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di ven 07/12 (seconda parte)

Speciale sulla PRIMA ALLA SCALA: Attila di G. Verdi a cura della redazione di Rotoclassica (seconda parte)

07 dicembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di ven 07/12 (prima parte)

Speciale sulla PRIMA ALLA SCALA: Attila di G. Verdi a cura della redazione di Rotoclassica (prima parte)

22 novembre 2018
 
Premio Parodi 2018

Speciale sulla serata finale del Premio Parodi 2018 a Cagliari – a cura di Claudio Agostoni

17 novembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di sab 17/11 (seconda parte)

bookcity 2018, ira rubini, barbara sorrentini, erica arosio, giorgio maimone, roberto manfredi, nicola zanardi, aldo bonomi, jonathan coe (seconda parte)

17 novembre 2018
 
Gli speciali di Radio Popolare di sab 17/11 (prima parte)

bookcity 2018, ira rubini, barbara sorrentini, erica arosio, giorgio maimone, roberto manfredi, nicola zanardi, aldo bonomi, jonathan coe (prima parte)

06 novembre 2018
 
Reportage sul midterm e il socialismo americano, di Marina Catucci

Reportage sul voto americano di midterm di Marina Catucci, andato in onda al Demone del Tardi. L’ avanzare del socialismo in Usa: icandidati, i commenti, gli attivisti, i personaggi della nuova sinistra Usa.

05 novembre 2018
 
Reportage midterm: candidate donne e voto dei giovani, di Marina Catucci

Reportage nei giorni precedenti il voto Usa di midterm, incentrato sul numero record di candidature femminilli, e di iscrizioni al voto per la nuova generazione di americani, andato in onda al Demone del Tardi. A cura di Marina Catucci

 
 
1
2
3
>
>>
podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Gli speciali