Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di gio 20/02 delle ore 13:30

    GR di gio 20/02 delle ore 13:30

    Giornale Radio - 20/02/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 20/02

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 20/02/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 20/02 delle 07:15

    Metroregione di gio 20/02 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 20/02/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Tazebao di gio 20/02

    Tazebao di gio 20/02

    Tazebao - 20/02/2020

  • PlayStop

    Memos di gio 20/02

    Memos di gio 20/02

    Memos - 20/02/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di gio 20/02

    Note dell'autore di gio 20/02

    Note dell’autore - 20/02/2020

  • PlayStop

    Cult di gio 20/02 (seconda parte)

    Cult di gio 20/02 (seconda parte)

    Cult - 20/02/2020

  • PlayStop

    Cult di gio 20/02 (prima parte)

    Cult di gio 20/02 (prima parte)

    Cult - 20/02/2020

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 20/02

    37 e 2 di gio 20/02

    37 e 2 - 20/02/2020

  • PlayStop

    Prisma di gio 20/02 (terza parte)

    Prisma di gio 20/02 (terza parte)

    Prisma - 20/02/2020

  • PlayStop

    Prisma di gio 20/02 (seconda parte)

    Prisma di gio 20/02 (seconda parte)

    Prisma - 20/02/2020

  • PlayStop

    Prisma di gio 20/02 (prima parte)

    Prisma di gio 20/02 (prima parte)

    Prisma - 20/02/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 20/02

    Rassegna stampa internazionale di gio 20/02

    Rassegna stampa internazionale - 20/02/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 20/02

    Il demone del tardi - copertina di gio 20/02

    Il demone del tardi - 20/02/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 20/02 (terza parte)

    Fino alle otto di gio 20/02 (terza parte)

    Fino alle otto - 20/02/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 20/02 (seconda parte)

    Fino alle otto di gio 20/02 (seconda parte)

    Fino alle otto - 20/02/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 20/02 (prima parte)

    Fino alle otto di gio 20/02 (prima parte)

    Fino alle otto - 20/02/2020

  • PlayStop

    Funk Shui 41

    Tracklist: ..1. Omar - Little Boy..2. The Jazz Defenders - Rosie Karima..3. Cotonete - Super-Villain Wants Love..4. Tuxedo - Extra…

    Funk shui - 20/02/2020

  • PlayStop

    Psicoradio 19/02/20: Paure e speranze a Casa Rupe

    ..Un viaggio attraverso l'Europa a piedi, la vista della morte, la voglia di riabbracciare la famiglia..Finisce il ciclo di puntate…

    Psicoradio - 20/02/2020

  • PlayStop

    Cosa ne Bici del mer 19/02

    Cosa ne Bici del mer 19/02

    Cosa ne BICI? - 20/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 19/02 (seconda parte)

    Ora di punta di mer 19/02 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/02/2020

  • PlayStop

    Esteri di mer 19/02

    1-Intelligenza artificiale. Nel suo libro bianco l’unione europea chiede norme obbligatorie. Il riconoscimento facciale è tra i sistemi ad alto…

    Esteri - 20/02/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 19/02 (prima parte)

    Ora di punta di mer 19/02 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/02/2020

Adesso in diretta
  • Play
    |

    Ali Hassan Kuban: From Nubia To Cairo

    A cura di:

    La Piranha ripropone From Nubia To Cairo, la prima uscita internazionale dell'egiziano Ali Hassan Kuban, che l'etichetta tedesca aveva pubblicato nel 1989. La musica di Kuban era completamente distinta dalla musica con cui l'Egitto aveva fatto epoca nel novecento nel mondo arabo, la musica moderna egiziana di interpreti sublimi come Mohamed Abdelwahab e Oum Kalsoum. Kuban era portatore di una cultura musicale diversa: era arrivato al Cairo negli anni quaranta dalla Nubia, cioè l'Alto Egitto (guardando la cartina geografica l'Egitto meridionale), la regione che rappresenta il fondo nero-africano dell'Egitto. Il destino della maggioranza dei nubiani è stato l'inurbamento, in buona parte nella capitale: un esodo per centinaia di migliaia forzato, perché i loro villaggi furono sommersi per creare la faraonica diga di Assuan voluta nei primi anni sessanta da Nasser. Nato nel '29 e mancato nel 2001, Kuban modernizzò progressivamente la musica nubiana rendendola vivacissima, con enorme successo presso la nutrita comunità nubiana del Cairo: quando alla fine degli anni ottanta fu scoperto dalla world music, al Cairo per soddisfare le richieste disponeva di cinque orchestre a suo nome, che suonavano in contemporanea in altrettante situazioni, mentre Kuban si spostava dall'una all'altra nella notte della capitale.

SULLO STESSO ARGOMENTOTutti i podcast