La secessione dei ricchi

L’hanno definita la secessione dei ricchi.

Domani, sul tavolo del governo arriva un progetto di legge per l’autonomia di Lombardia, Veneto e Emilia Romagna. Non se ne sa nulla. Non si sa se sarà, come probabile, un progetto di legge costituzionale, sopratutto non si sa cosa contenga davvero. Tutto segreto. [Read more…]

Non sono solo canzonette

La perversione del Di Maio pensiero -“dall’anno prossimo solo televoto”- e del Salvini pensiero (e ora ci si mette pure il presidente della Rai, Foa) consiste nello sfruttare l’occasione di una kermesse canora per riaffermare sotto traccia un concetto molto più ampio, che nulla ha a che fare con Sanremo, e che è il vero obiettivo della polemica costruita ad arte: la loro idea di “volontà popolare”. [Read more…]

La partita a scacchi tra Lega e M5S

Il primo dossier su cui si misurerà l’irrigidimento dei Cinque stelle dopo la vittoria netta di Salvini e la loro sconfitta si chiama Tav. Toninelli ha annunciato che già stasera l’attesa analisi costi benefici sarà sul tavolo di Di Maio e Salvini, “ora parlano i dati” aggiunge, quasi un avvertimento che quell’opera non si deve fare e che non cederanno.   [Read more…]

Mahmood, la vittoria di una generazione fraintesa

In radio lo abbiamo conosciuto un paio di anni fa. È venuto da noi senza nemmeno andare in onda, cantandoci una cover di Lauryn Hill tra le scrivanie della redazione solo per farsi conoscere. Lo abbiamo sentito poi subito prima della vittoria a Sanremo Giovani per fargli gli auguri, e un paio di volte anche in questi giorni. [Read more…]

Cronache di mafia a Milano, prima e dopo Crimine Infinito

Cronache di mafia a Milano. Prima e dopo l’operazione Crimine-Infinito del 2010».

E’ il titolo del quarto incontro del nuovo ciclo di “Lezioni di antimafia”.

Ospiti Cesare Giuzzi e Giampiero Rossi (entrambi giornalisti al Corriere della Sera).

La lezione si è svolta venerdì 1 febbraio nell’auditorium di Radio Popolare.

Ascolta la sintesi di Memos della lezione

Qui la versione integrale della lezione

Politica italiana mai così in basso

I mediocri personaggi politici che ci governano sono abituati all’idea che “tanto vale tutto, tanto si può dire tutto”. Poi vanno in altri Paesi, replicano gli stessi comportamenti che attuano in Italia, perché è la sola modalità che conoscano, e le loro azioni producono conseguenze gravi. Non era mai accaduto, nella storia della Repubblica Italiana, che un ambasciatore venisse richiamato per consultazioni. Bisogna risalire ai tempi della dittatura fascista per trovare dei precedenti. Già solo questo dovrebbe rendere l’idea del grado di umiliazione che dobbiamo subire a causa dei Di Maio, dei Salvini, dei Di Battista. [Read more…]

Arrivano i Gilet Gialli all’italiana

Sabato, a Roma, ci sarà la manifestazione della Cgil, la prima della segreteria Landini e promette di essere un appuntamento importante per capire se una piazza di sinistra sia in grado di mobilitarsi davvero oggi in Italia. Ed ecco che arriva la notizia che in piazza ci saranno anche i gilet gialli versione italiana. [Read more…]

“Lo Stato non ci abbandoni”

“Opero a Sibari da quasi quarant’anni. In questo territorio ho realizzato un grande villaggio di seconde case negli anni 80 e 90. Negli anni Duemila ci siamo dedicati alla costruzione e gestione di strutture ricettive per il turismo. Ne abbiamo costruite varie e ora ne gestiamo tre per un totale di 3mila posti letto facendo di questo resort la terza struttura più grande d’Italia”. [Read more…]

Conversazioni con un killer: il caso Ted Bundy

La cifra supera la trentina, ma non è precisa perché sapere esattamente quante persone abbia ucciso Ted Bundy è impossibile: gli omicidi documentati, tra il 1974 e il 1978, sono tutti di giovani donne, spesso studentesse universitarie, scomparse senza lasciare traccia in diversi stati americani. [Read more…]