Processo Condor, giustizia per i desaparecidos

Non è mai troppo tardi perché a questo mondo venga fatta giustizia.

Ci riferiamo al processo clamorosamente concluso in Italia sull’Operazione Condor: quel fatale sistema repressivo ideato negli anni ’70 dal presidente degli Stati Uniti Richard Nixon e dal suo segretario di stato Henry Kissinger che, con il coordinamento della CIA, aveva organizzato i servizi di sicurezza delle dittature del Sudamerica per catturare, torturare ed eliminare fisicamente gli oppositori politici in quei paesi. [Read more…]

Belgio, dove i comunisti vincono le elezioni

Il Partito del Lavoro del Belgio, o PTB, esiste dagli anni 60 ed è nato come partito maoista. Ancora oggi, la dottrina marxista sulla produzione della ricchezza è alla base della sua azione politica.  Alice Bernard, capogruppo del PTB al parlamento federale, lo rivendica pienamente:

“Ovviamente siamo nel 21esimo secolo e non siamo organizzati come 100 o 150 anni fa. È per questo che ci definiamo come un partito del nostro tempo. Un partito marxista moderno, un partito comunista del 21esimo secolo”. [Read more…]

Il festival nazista rimasto senza birra

Magliette con scritte come “Adolfo era il migliore”, “Germania a noi tedeschi”, “Razzista”. Tatuaggi con, tra gli altri teschi, croci celtiche, il numero 88 (traduzione dell’acronimo di “Heil Hitler”) – oppure coperti da vistosi cerotti o bende. Ai cancelli grandi drappi con le parole: “Fratellanza Ariana”.  [Read more…]

Istanbul, alle elezioni-bis vince la democrazia

Con queste elezioni bis a Istanbul tutta la Turchia si trovava a un bivio: quello di un  ulteriore deriva dittatoriale o di una tenuta democratica. Per ammissione dello stesso Erdoğan, ha vinto la democrazia. Non era affatto scontato. Il cedimento dello YSK, la  Suprema Corte Elettorale alle pressioni dell’AKP, l’esiguo margine di vantaggio detenuto dall’opposizione, la determinazione di Erdoğan a non perdere Istanbul ad ogni costo configuravano una missione impossibile. [Read more…]

Tv d’estate: cosa recuperare e cosa aspettare

È stata una stagione tv dominata da Il trono di spade: l’ottava e ultima annata della serie fantasy, tra le più seguite di tutti i tempi, ha goduto di una copertura giornalistica straordinaria, e proprio perché ha fatto infuriare gran parte degli spettatori è stata la più chiacchierata, vivisezionata, analizzata dell’anno e – forse – del decennio. [Read more…]

La seconda stagione di “Big Little Lies”

Abitazioni meravigliose affacciate sull’oceano Pacifico, nella stupefacente costa californiana. Scuole all’avanguardia e a perfetta misura pedagogica di bambino, ovviamente private. Belle auto e grossi SUV, aree urbane curatissime, bar e ristoranti all’ultimo grido. [Read more…]

Come non sentire il rumore delle bombe in Siria

“Sai a volte cosa faccio quando bombardano? Metto la musica al massimo del volume, chiudo la porta e mi metto a ballare. I miei genitori sono rannicchiati sotto una capanna di materassi e pensano che sia matta mentre io voglio solo evitare di sapere se sto per morire”. Fa uno strano effetto sentir parare di cose così macabre e tragiche con scioltezza e normalità, soprattutto da una ventunenne. Ma in Siria è così. [Read more…]

Nuova App di Radio Popolare: disponibile la versione per Android

Dopo una prima fase di test abbiamo deciso di passare in produzione per tutti la nuova app di radio popolare.

La versione Android è disponibile dalla tarda serata di lunedì 3 giugno 2019.
Per la versione IOS ci vorrà qualche giorno in più dovuto alle verifiche che Apple esegue sulle app.
Abbiamo lavorato per risolvere molti problemi segnalati nella fase di test.
Siamo pronti a raccogliere nuove segnalazioni  per migliorare ulteriormente la app e risolvere eventuali problemi.
Contiamo molto nella consueta collaborazione positiva dei nostri ascoltatori.
Sappiamo che soprattutto nel mondo Android ci sono tantissime differenze fra i diversi smartphone.
Aspettiamo tutti voi che utilizzerete la nuova app a venire alla festa del 7,8 e 9 giugno per dirci le vostre impressioni e considerazioni.
Infine si ricorda che chi fosse entrato nel programma di beta test dovrà disintstallare la versione beta, richiedere di uscire dal programma beta e caricare la versione ufficiale.
Le segnalazioni di problemi o i suggerimenti si possono inviare via mail.
Nella segnalazione di problemi ci servirebbero anche queste informazioni:
  • tipo di smartphone
  • versione Android utilizzata
  • connessione WIFI o 3G/4G
  • fornitore della connessione internet
Le istruzioni sintetiche sono nelle FAQ.
Buon ascolto a tutti e grazie per la collaborazione!

When they see us: miniserie sul caso Central Park Five

Uno dei modi in cui Donald Trump si è insediato nel discorso pubblico, ben prima della campagna elettorale del 2016, è stato attraverso il suo essere un insistente “birther”: uno di quelli che non credevano che Barack Obama fosse nato negli Stati Uniti e pretendevano il certificato di nascita per riconoscerlo come presidente legittimo. Ma non è stata la prima e unica volta in cui l’imprenditore newyorkese si è aggrappato con sfrontata inciviltà a un argomento razzista per mettersi sotto i riflettori: trent’anni fa comprò pagine di giornale e fece campagna per chiedere la re-istituzione della pena di morte nello stato di New York, così da poter affibbiare la condanna letale ai cosiddetti “Central Park Five”. [Read more…]

Germania, i Verdi di Giegold conquistano gli elettori

Europarlamentare dei Verdi dal 2009, già co-fondatore di Attac Germania, molto attivo sulle questioni economiche – Sven Giegold è stato alle ultime europee il candidato di punta, assieme alla collega Ska Keller, del partito ambientalista. Diventato, il 26 maggio, la seconda forza in Germania con oltre il 20% dei consensi. Un risultato superiore a sondaggi ed aspettative. Ai giornalisti che la sera delle elezioni gli chiedevano se fosse sorpreso, Sven Giegold ha risposto: “Naturalmente”. [Read more…]