Programmi

Approfondimenti

La poesia non salverà il mondo… ma vorrebbe dare una mano!

giornata mondiale della poesia

Non verremo alla mèta ad uno ad uno ma a due a due.
Se ci conosceremo a due a due, noi ci conosceremo tutti,
noi ci ameremo tutti e i figli un giorno rideranno
della leggenda nera dove un uomo lacrima in solitudine

Nous n’irons plus au but un par un mais par deux.
Nous connaissant par deux nous nous connaîtrons tous
nous nous aimerons tous et nos enfants riront
de la légende noire où pleure un solitaire.

(Paul Eluard , da “Le dur désir de durer” 1946, traduzione di Franco Fortini)

La poesia non è un antidoto. La poesia non salva la vita e non salva il mondo ma…vorrebbe dare
una mano.

Percorsi PerVersi affida alla voce dei poeti il compito di ricordare la Giornata Mondiale della
Poesia del 21 marzo 2020.

La nostra trasmissione ha da sempre l’obiettivo di presentare la poesia per quello che è: una
affascinante combinazione di parole che giungono direttamente al cuore del lettore.
Viviamo giornate che dilatano la percezione del tempo.

Attraverso la radio, le voci dei poeti che leggono i propri versi vogliono suscitare in chi ascolta, con
ogni aggettivo e ogni immagine, con rima e ritmo, emozioni e ricordi, passione sentimento.
Nelle poesie che gli autori offrono c’è, come in un prezioso distillato, quel sentimento di umanità
e di comunità che rendono speciale Radio Popolare i suo ascoltatori.

Dodici poeti ci fanno dono della loro parola: i poeti Paolo Agrati , Emilia Barbato, Giusi Busceti,
Luigi Cannillo, Marco Corsi, Michelangelo Coviello, Maurizio Cucchi, Tommaso Di Dio, Barbara
Giuliani, Elisa Longo, Alessandra Paganardi, Simone Savogin , leggono le loro poesie per Radio
Popolare.

  • Autore articolo
    Paolo Massari
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Approfondimenti

Reading per la Giornata Mondiale della Poesia

Festeggiamo la Giornata Mondiale della Poesia con i poeti di Percorsi PerVersi.

Portiamo la poesia dalla voce della radio alla viva voce dei poeti.

Mercoledì 20 marzo, alle 21, Percorsi PerVersi ospiterà nell’Auditorium Demetrio Stratos un gruppo di poetesse e poeti che vivono e lavorano nell’area metropolitana milanese e sono la testimonianza della vitalità e della novità della poesia nella nostra città.

Con loro sul palco al pianoforte/melodica/oggettistica varia il musicista Stefano Ivan Scarascia.

Con qualche ora di anticipo sul calendario, apriremo i  festeggiamenti  per la  Giornata Mondiale della Poesia che cade, come sempre, il 21 marzo, primo giorno di primavera.

Nonostante l’ineluttabile esigenza antologica di catalogare e suddividere in gruppi e categorie poetiche, pensiamo che la poesia sia il fenomeno meno classificabile tra le arti letterarie. Crediamo nella parola scritta e nello stesso tempo subiamo il fascino della parola recitata da chi la ricompone nei versi. E se, in questi tempi oscuri nulla ci appare sicuro, la forza della poesia che impone al poeta di scrivere, trasmette un messaggio universale e struggente a coloro che lasciano aperta la porta del cuore e della mente.

Leggeranno per gli ascoltatori di Radio Popolare, in rigoroso ordine alfabetico – ma anche meno rigoroso – Paolo Agrati, Giusi Busceti, Luigi Cannillo, Paolo Cerruto, Vincenzo Costantino Cinaski, Daniele Gaggianesi, Barbara Giuliani, Marko Miladinovic, Alessandra Paganardi, Mariapia Quintavalla.

I nostri ascoltatori-poeti potranno portare al reading una poesia dedicata alla radio (intesa nel senso più ampio possibile). La giuria dei poeti presenti ne sceglierà alcune che verranno lette alla fine della serata.

Gli ascoltatori che sanno molte poesie a memoria sono invitati a portare un segno distintivo di colore rosso.

Grazie a “Casa della Poesia al Trotter” per l’aiuto prezioso.

Tutti i poeti sono stati ospiti della nostra trasmissione e possono essere ascoltati sul podcast di Percorsi PerVersi  .

Ingresso libero senza prenotazione fino a esaurimento posti.

Mercoledì 20 marzo 2019 alle 21, Auditorium Demetrio Stratos di Radio Popolare – via Ollearo 5 – Milano.

 

 

 

  • Autore articolo
    Paolo Massari
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Approfondimenti

Giornata Mondiale della Poesia e Percorsi PerVersi

Mercoledì 21 marzo 2018, si celebra la Giornata mondiale della Poesia.

La data coincide con il primo giorno di primavera,  e venne scelta diciotto anni fa dall’Unesco per celebrare in un  abbraccio ideale il miracolo della natura che si rinnova e la leggiadria della parola in versi.

Anche  Percorsi PerVersi darà il suo contributo alla giornata, regalando agli ascoltatori di Radio Popolare la parola dei poeti che sono stati ospiti della trasmissione nel corso di questi anni.

Di questi, molti hanno raccolto il nostro invito e sono venuti sabato 17 marzo all’auditorium della Casa della Poesia al Trotter. Le voci di Tomaso Kemeny, Mariapia Quintavalla, Giancarlo Majorino, Giusi Busceti, Edoardo Zuccato, Lucrezia Lerro, Giampiero Neri, Gabriela Fantato, Luigi Cannillo, Alessandra Paganardi, Luigi Ballerini e Alberto Pellegatta saranno trasmesse domani durante le trasmissioni di Radio Popolare.

Qualche anno fa la poesia veniva data per spacciata nel panorama letterario italiano, gli editori chiudevano le collane, nessuno leggeva più, nelle librerie in vendita c’erano solo Leopardi, Montale e Alda Merini, ad uso degli studenti e degli innamorati in cerca di ispirazione.

Come sempre accade, questi ultimi anni hanno invece dimostrato quanta vitalità emerge nuovamente in questo ambito. Non vogliamo raccontare quanti incontri con i poeti siano avvenuti a Tempo di Libri o quanta nuove edizioni vedremo sugli scaffali dei piccoli editori alla prossima rassegna di Book Pride. E ancora occorrerà studiare con attenzione  il  fenomeno della poesia ai tempi di Internet: molti più scrittori di quanti lettori si potranno mai raccogliere.

Ma se un marziano appassionato di poesia arrivasse a Milano in qualsiasi settimana dell’anno, potrebbe passare ogni serata e  ogni pomeriggio passando dai Poetry Slam di Macao alle letture alla sala del Grechetto alla libreria Sormani, dagli incontri della Casa della Poesia di Spazio Formentini, ai reading organizzati dalla Casa della Poesia al Trotter, agli eventi dell’instancabile Bezzecca Lab. E questo solo per citare i primi ambiti poetici che ci vengono in mente e trascurando  i molti Festival che si organizzano in città in vari periodi dell’anno.

Dal canto suo Percorsi PerVersi ha raccolto la testimonianza di una trentina di poeti, tentando un esperimento che non ha nulla di retorico o accademico. Il poeta viene, legge i suoi versi e racconta di sé e dei suoi libri. Racconta come nasce il magico momento che tutti vorrebbero, l’ispirazione e il suo mistero.

Appunti presi sul retro degli scontrini, sui risvolti dei libri, poesie che arrivano già quasi pronte nel corso di una passeggiata. E ancora correzioni, letture, ricorrezioni. Abbiamo sottoposto i nostri ospiti al supplizio della parafrasi o al commento di una poesia. Da Maurizio Cucchi a Vivian Lamarque, da Giancarlo Pontiggia a Patrizia Valduga e ancora Chandra Candiani e Mariangela Gualtieri: potete trovare tutte le interviste sul sito di Radio Popolare, nei podcast di Percorsi PerVersi.  Non abbiamo dimenticato nulla per attraversare la poesia del nostro tempo e gli ascoltatori hanno riempito l’auditorium Demetrio Stratos per il  Poetry Slam nel corso della festa di Radio Popolare.

In principio era la riga scritta che poi andava a capo, lasciando lo spazio bianco a destra.

E se uno deve pensarlo, lo spazio bianco, con uno smartphone e due pollici oggi fa ancora

meno fatica, perché finita la riga si va a capo per forza.

Lo spazio bianco per i poeti ascoltatori e i poeti abbonati ( questi ultimi ne hanno molto di più) lo trovate in poesia@radipopolare.it  e sulla pagina Facebook di Percorsi Perversi.

Intanto provate ad ascoltare la poesia di Percorsi PerVersi a  Radio Popolare.

  • Autore articolo
    Paolo Massari
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 31/03

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 31/03/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 31/03 delle 07:15

    Metroregione di mar 31/03 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 31/03/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 31/03 (terza parte)

    Fino alle otto di mar 31/03 (terza parte)

    Fino alle otto - 31/03/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 31/03 (seconda parte)

    Fino alle otto di mar 31/03 (seconda parte)

    Fino alle otto - 31/03/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 31/03 (prima parte)

    Fino alle otto di mar 31/03 (prima parte)

    Fino alle otto - 31/03/2020

  • PlayStop

    Cambiavento di lun 30/03

    Cambiavento di lun 30/03

    Cambia vento! - 31/03/2020

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 30/03

    Jazz Anthology di lun 30/03

    Jazz Anthology - 31/03/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 30/03

    A casa con voi di lun 30/03

    A casa con voi - 31/03/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 30/03 (seconda parte)

    Ora di punta di lun 30/03 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 31/03/2020

  • PlayStop

    Gli speciali di Radio Popolare di lun 30/03

    un valzer per Raffaele Masto, il nostro omaggio di Esteri.

    Gli speciali - 31/03/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di lun 30/03 (prima parte)

    Ospiti Donato Ceci, presidente LAV Bergamo con Cecilia di Lieto; Marta Blumi Tripodi; Carlo Pastore, organizzatore del MiaMI Festival; Matteo…

    Tempi diversi - 31/03/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di lun 30/03 (terza parte)

    Ospite Pietro Schenone de ilparolario.it (terza parte)

    Tempi diversi - 31/03/2020

  • PlayStop

    Tempi Diversi di lun 30/03 (seconda parte)

    Ospite Vittorio Agnoletto (seconda parte)

    Tempi diversi - 31/03/2020

  • PlayStop

    Esteri di lun 30/03

    1-Coronavirus. In Spagna sei regioni non hanno più posti nei reparti di terapia intensiva. ( Emanuele Valenti) ..2-Diritti umani al…

    Esteri - 31/03/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 30/03 (prima parte)

    Ora di punta di lun 30/03 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 31/03/2020

  • PlayStop

    Radio Session (Stay Human) 30-03-20 (seconda parte)

    a cura di Claudio Agostoni (seconda parte)

    Radio Session - 31/03/2020

  • PlayStop

    Radio Session (Stay Human) 30-03-20 (prima parte)

    a cura di Claudio Agostoni (prima parte)

    Radio Session - 31/03/2020

  • PlayStop

    Radio Agorà 30/03/20

    L'Europa versus Corona virus: le contraddizioni tra Commissione, Parlamento e Consiglio d'Europa sono ad un bivio storico: la scelta tra…

    Radio Agorà - 31/03/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore - 30/03/20

    PAOLA PALLOTTINO - LE FIGURE PER DIRLO - presentato da TIZIANA RICCI

    Note dell’autore - 31/03/2020

Adesso in diretta