Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 13/11

    Jazz Ahead di mer 13/11

    Giornale Radio - 14/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 13/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 13/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 13/11 delle 19:50

    Metroregione di mer 13/11 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 14/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Funk shui di mer 13/11

    Funk shui di mer 13/11

    Funk shui - 14/11/2019

  • PlayStop

    Memos di mer 13/11

    Democrazia, una questione non solo dell’est Europa. Trent’anni dopo il Muro di Berlino, la promessa non mantenuta della democrazia riguarda…

    Memos - 14/11/2019

  • PlayStop

    psicoradio di mer 13/11

    psicoradio di mer 13/11

    Psicoradio - 14/11/2019

  • PlayStop

    Cosa ne Bici del mer 13/11

    Cosa ne Bici del mer 13/11

    Cosa ne BICI? - 14/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11 (prima parte)

    Ora di punta di mer 13/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11 (seconda parte)

    Ora di punta di mer 13/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/11/2019

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 13/11

    Il demone del tardi - copertina di mer 13/11

    Il demone del tardi - 14/11/2019

  • PlayStop

    Cult di mer 13/11 (seconda parte)

    ira rubini, cult, raffaello e gli amici di urbino, galleria nazionale delle marche a palazzo ducale di urbino, tiziana ricci,…

    Cult - 14/11/2019

  • PlayStop

    Cult di mer 13/11 (prima parte)

    ira rubini, cult, raffaello e gli amici di urbino, galleria nazionale delle marche a palazzo ducale di urbino, tiziana ricci,…

    Cult - 14/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di mer 13/11

    i raid aerei israeliani hanno causato la morte di 24 palestinesi, 73 i feriti. ..Tra le vittime un bambino di…

    Esteri - 14/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mer 13/11 (seconda parte)

    Jack di mer 13/11 (seconda parte)

    Jack - 14/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mer 13/11 (prima parte)

    Jack di mer 13/11 (prima parte)

    Jack - 14/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 13/11

    Si parla con Piero Milani del Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso, dell'Operazione Pettirosso contro il bracconaggio, di valli bresciane, di…

    Considera l’armadillo - 14/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di mer 13/11

    MIRIAM TOEWS-LA MIA ESTATE FORTUNATA-DONNE CHE PARLANO- Presentato da:IRA RUBINI e CHIARA RONZANI

    Note dell’autore - 14/11/2019

  • PlayStop

    Tributo a Piero Scaramucci

    Diretta dalla Sala Alessi a Palazzo Marino. Presentazione di Lorenza Ghidini. Con gli interventi di Massimo Bacchetta (RP), Carlo Smuraglia…

    Gli speciali - 11/12/2019

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 13/11

    Rassegna stampa internazionale di mer 13/11

    Rassegna stampa internazionale - 14/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11

    Ora di punta di mer 13/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11 (seconda parte)

    Malos di mer 13/11 (seconda parte)

    MALOS - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11 (prima parte)

    Malos di mer 13/11 (prima parte)

    MALOS - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11

    Malos di mer 13/11

    MALOS - 14/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

I primi a pagare: gli immigrati

Matteo Salvini

Volevate una conferma di chi comandi nel governo?

Ci ha pensato Salvini a ribadirlo: comanda lui.

Il capo leghista annuncia i primi provvedimenti del governo: la lotta agli immigrati.“Cinque miliardi per mantenere immigrati che campeggiano qui in Italia a colazione, pranzo e cena sono troppi. Vediamo di dargli una sforbiciata” ha detto subito dopo che il governo Lega-5 Stelle aveva giurato al Quirinale. Parole aggressive che pronunciate dal nuovo ministro dell’Interno sono preoccupanti.

Al Viminale ci vado subito, non aspetto lunedì” ha rincarato Salvini e si capisce il perché. Quella poltrona sarà la leva formidabile della sua campagna elettorale permanente con l’intenzione di diventare il politico numero uno in Italia.

Prendendosela con gli immigrati.

C’è la questione immigrazione che è calda, dal punto di vista della diminuzione degli arrivi e dell’aumento delle espulsioni. Andiamo a studiare come farne arrivare di meno e farne ripartire di più“.

Nei piani di Salvini ci sarebbe anche la mano libera da dare ai sindaci, per le espulsioni dalle città.

Gli immigrati saranno i primi quindi a essere colpiti dal nuovo governo egemonizzato dalla Lega.

Molto più semplice prendersela con loro che trovare i soldi per mantenere le promesse economiche, dal sostegno al reddito alla flat tax.

Lotta agli immigrati e stretta sulle politiche securitarie: “ci hanno votato per portare piu’ sicurezza e quindi faremo cose che portano piu’ sicurezza. Ho diverse idee in testa” ha affermato Salvini che già spadroneggia.

“Il capo è Conte” ha messo le mani avanti ma subito dopo si è fatto un bagno di folla passeggiando in via del Corso dove è stato preso d’assalto da persone che volevano salutarlo, stringergli la mano, farsi selfie.

Mentre incassava ancora i complimenti e gli auguri di Marine Le Pen e di Steve Bannon, l’ideologo dell’estrema destra americana che oggi rivela: “Ho parlato con lui ore per convincerlo a fare l’alleanza coi 5 Stelle“.

Matteo Salvini
MATTEO SALVINI POLITICO
  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni