Nando dalla Chiesa

Ecco perché Vespa non ha invitato me

lunedì 11 aprile 2016 ore 12:07

Il libro Album di famiglia venne scritto da Nando dalla Chiesa nel 2009. “Ma non venni chiamato da Bruno Vespa per presentarlo“, dice nella sua rubrica ‘Secondo Me’. “Per poche e semplici ragioni. Perché mio padre era caduto contro la mafia e non faceva il capomafia. Perché mio padre difendeva i cittadini onesti e non li faceva ammazzare. Perché era una medaglia d’oro della Repubblica e non un pluriergastolano. Perché io non sono stato educato da mio padre e da mia madre ai valori mafiosi, ma li combatto. Perché non sono stato condannato per mafia, ma sono incensurato. Perché non sono omertoso, ma ricordo, parlo e accuso. Per queste ragioni questo libro che parlava dei rapporti tra me e mio padre non ha suscitato l’interesse di Bruno Vespa”.

Nando dalla Chiesa ha scelto di aprire il suo intervento con la lettura del brano iniziale del suo libro, “L’anello”, che si può trovare qui.

 

Ascolta qui “Secondo me”, la rubrica di Nando dalla Chiesa

Nando 03 2016_04_11

Aggiornato mercoledì 13 aprile 2016 ore 13:54
TAG
ItaliaCronacaMafiaPoliticaStoriaStorie