Approfondimenti

We Are Who We Are, su Sky la serie d’autore di Luca Guadagnino

We Are Who We Are

La nuova serie d’autore di Luca Guadagnino, We Are Who We Are, arriva anche in Italia grazie a Sky.
Fino a un decennio fa, tv e cinema erano due universi paralleli. Certo, poteva capitare che un regista si facesse le ossa sui set televisivi (Steven Spielberg, per dirne uno), o che qualche attore, forte della popolarità acquisita sul piccolo schermo, riuscisse a fare il salto sul grande. La direzione inversa – dal cinema alla tv – era praticamente inesistente: chi mai, dopo aver sfondato nella settima arte, avrebbe voluto “tornare indietro” alla sorella minore e disprezzata?

Il panorama è oggi cambiato al punto che il flusso sembra scorrere al contrario: attori, registi e sceneggiatori cinematografici si rivolgono alla tv, in particolar modo a reti prestigiose e ricche di mezzi come HBO. La ragione risiede nelle modifiche al panorama dell’intrattenimento degli ultimi anni: il cinema è sempre più diviso tra giganteschi blockbuster per tutta la famiglia e piccoli film super indie e a basso budget, che rischiano di essere visti solo da addetti ai lavori; la televisione predilige sempre di più il formato della miniserie, così che l’impegno per gli attori e i registi coinvolti non duri più diversi anni come un tempo ma solo qualche mese, poco più di un film.

Quello che una volta era l’intrattenimento adulto, complesso, più o meno serio, a medio budget, oggi si trova più facilmente in tv che al cinema (ovviamente la pandemia sta trasformando anche questo scenario e nessuno sa ancora come). Sky Italia, che negli ultimi anni, dopo gli exploit di Romanzo criminale e Gomorra, sta producendo sempre più contenuti seriali originali di qualità, con un occhio al mercato internazionale, punta molto sulla sinergia con autori e registi cinematografici: dopo la versione italiana di In Treatment diretta da Saverio Costanzo e soprattutto le due miniserie The Young Pope e The New Pope di Paolo Sorrentino, in questi giorni è andata in onda Petra di Maria Sole Tognazzi, e a breve arriveranno Romulus, prodotta da Matteo Rovere a partire dal suo film Il primo re, Cops di Luca Miniero, e sono annunciati progetti dei fratelli D’Innocenzo (i registi di Favolacce), di Gabriele Muccino, di Carlo Verdone. Soprattutto, da venerdì 9 ottobre è approdata su Sky We Are Who We Are di Luca Guadagnino, l’acclamato regista di Io sono l’amore, A Bigger Spalsh, il remake di Suspiria e Chiamami col tuo nome.

È soprattutto quest’ultimo titolo ad avergli dato notorietà internazionale, e infatti la serie We Are Who We Are è una collaborazione tra Sky Italia e la statunitense HBO, dove è partita qualche settimana prima rispetto a noi, e richiama atmosfere e percorsi di quel film: è un teen drama, una storia con protagonisti un gruppo di adolescenti colti in un cruciale momento di passaggio verso l’età adulta, definito dall’esplorazione della propria identità e dei propri desideri. Nel cast ci sono attrici note come Chloe Sevigny e Alice Braga, e giovanissimi talenti come il protagonista Jack Dylan Grazer e Francesca Scorsese (figlia di Martin), ma come in tutti i titoli di Guadagnino è l’ambiente a fare la differenza e a giocare un ruolo imprescindibile: We Are Who We Are si svolge in un luogo ameno e praticamente inesplorato dallo schermo, una base militare americana su suolo italiano, a tutti gli effetti un microcosmo chiuso e autosufficiente, separato dal mondo circostante, che quasi sempre ignora e con cui qualche volta si scontra. Una metafora perfetta dell’adolescenza, e aderente ai temi abituali di Guadagnino e alla sua abilità nel raccontare contesti non comuni e privilegiati. We Are Who We Are ha anche lo stile ondivago e viscerale del regista, la visione si avvicina più a un’esperienza, a un’esplorazione che a un racconto tradizionale, è fluida, proprio come le identità di genere, etnia, nazionalità e orientamento sessuale dei suoi protagonisti. Qualcosa che nella tv italiana si vede di rado. L’altro esempio è SKAM: non è un caso che anche questo sia un teen drama, rivolto a un pubblico di adolescenti, una nuova generazione più libera, coraggiosa e sincera.

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di HBO

  • Autore articolo
    Alice Cucchetti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 20/10/20

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 20/10/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 20/10/20 delle 07:15

    Metroregione di mar 20/10/20 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 20/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Malos di mar 20/10/20

    Malos di mar 20/10/20

    MALOS - 20/10/2020

  • PlayStop

    Uno di Due di mar 20/10/20

    Marco Di Noia, Robot, sovranità dei Robot, Michele Prosperi, Save the Children, proteggiamo i bambini, Eleonora Dall'Ovo, Amnesty International, Patrick…

    1D2 - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jack di mar 20/10/20

    Speciale Luna Rossa a cura di Matteo Villaci

    Jack - 20/10/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 20/10/20

    Considera l'armadillo mar 20/10/20

    Considera l’armadillo - 20/10/2020

  • PlayStop

    Stay Human di mar 20/10/20

    Squallor, Snoop Dogg, Skin, Kanye West, Lynard Skynard, Classifiche Mondiali, Marilyn Manson, Morricone, Elisa

    Stay human - 20/10/2020

  • PlayStop

    Memos di mar 20/10/20

    Responsabilità e Libertà per combattere la pandemia da Covid-19, e non solo. Si può andare oltre lo scontro tra “responsabili…

    Memos - 20/10/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di mar 20/10/20

    TIZIANO TUSSI - NANCHINO 1937 - 1938 - presentato da CLAUDIO AGOSTONI

    Note dell’autore - 20/10/2020

  • PlayStop

    Cult di mar 20/10/20

    ira rubini, cult, sguardi altrove 2020, ricordo enzo mari, tiziana ricci, luca toracca, aspettando il telegramma, alan bennett, elfo puccini,…

    Cult - 20/10/2020

  • PlayStop

    A come America del mar 20/10/20

    A come America del mar 20/10/20

    A come America - 20/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di mar 20/10/20

    Prima parte: la manovra economica per il 2021 illustrata dal viceministro all'economia Antonio Misiani. - Seconda parte: le nuove misure…

    Prisma - 20/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mar 20/10/20

    Rassegna stampa internazionale di mar 20/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 20/10/2020

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mar 20/10/20

    Il demone del tardi - copertina di mar 20/10/20

    Il demone del tardi - 20/10/2020

  • PlayStop

    Fino alle otto di mar 20/10/20

    Fino alle otto di mar 20/10/20

    Fino alle otto - 20/10/2020

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 20/10/20

    From Genesis to Revelation di mar 20/10/20

    From Genesis To Revelation - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 19/10/20

    Jazz Anthology di lun 19/10/20

    Jazz Anthology - 20/10/2020

Adesso in diretta