Giorni Migliori – I fatti
IMG_6373
L’informazione di Radio Popolare ogni sabato vi propone un fatto, un’idea, con ospiti e interviste, per andare oltre ai fatti della settimana.
Una trasmissione curata e condotta da Claudio Jampaglia.
Per contatti scrivi a: giornimigliori@radiopopolare.it
Email
Conduttori

Claudio Jampaglia

In onda

sabato dalle 9.30 alle 10.00

Email
Conduttori

Claudio Jampaglia

In onda

sabato dalle 9.30 alle 10.00

GLI ULTIMI PODCAST
11 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 11/09 (prima parte)

Un governo titubante o un governo con buone possibilità? L’opinione del politologo Paolo Feltrin, dell’Università di Trieste, che racconta dal Nord-Est quali sono le occasioni da cogliere. E in Spagna, invece, Giulio Maria Piantadosi, ci racconta un governo che non si riesce a fare, quello tra Socialisti e Podemos, dopo mesi di trattative, impantanati in reciproche diffidenze mentre conservatori e destra si sono riorganizzati. (prima parte)

10 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mar 10/09 (seconda parte)

Quante opposizioni e quante destre, dalla piazza dei saluti romani a Montecitorio a Berlusconi, l’analisi del politologo Alessandro Campi e poi le nomine europee, nasce dalle paura sovranista la nuova Commissione ma ha grandi ambizioni sul tavolo, l’aalisi di Angela Mauro, inviata in Europa del Huffington Post. (seconda parte)

10 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mar 10/09 (prima parte)

ll giorno del Senato nell’editoriale di Lugi Ambrosio e nella riflessione sulla cutela e cura necessaria per durare del capogruppo PD al Senato Antonio Misiani. L’analisi del politologo Carlo Galli sui contenuti e la durata del governo. (prima parte)

09 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del lun 09/09 (seconda parte)

Il libro della settimana è “Popolo ma non troppo. Il malinteso democratico” di Yves Mény (Edizioni Il Mulino, 219 pagine, 16 euro). Il politologo francese già presidente dell’Istituto Europeo di Fiesole ci racconta la difficile riscossa del rapporto tra popolo e democrazia tra disincanto e disaffezione dei cittadini verso i governi, ritenuti colpevoli, assieme a partiti, élites e mercati di averli espropriati del loro potere. (seconda parte)

09 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del lun 09/09 (prima parte)

Il giorno della fiducia, Luigi Ambrosio da Roma ci racconta la piazza della destra, semivuota, e ilk vero scoglio del govrno, più che il voto, i 100 giorni per fare quadrare i conti. Emilio Miceli della Segreteria della Cgil ci spiega le convergenze possibili su salario minimo, cuneo fiscale e annuncia un tavolo di confronto tra sindacati e Confindustria sui temi dello sviluppo. (prima parte)

06 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del ven 06/09 (seconda parte)

Una discarica di plastica italiana (da rifiuti urbani) scoperta in una fattoria in Turchia, la denuncia di Giuseppe Ungherese, responsabile campagna Inquinamento di Greenpeace. Un altro incidente sul lavoro a Malpensa, un lavoratore investito in pista, Roberto Morandi di varese News ci racconta rischi e incidenti aumentati col trasferimento di Linate. (seconda parte)

06 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del ven 06/09 (prima parte)

Il primo atto del governo è uno schiaffo a Salvini (e al presidente leghista del Friuli, Fedriga)? No è un atto già preparato che impugna una legge scritta male, l’analisi sul punto e sulla “questione Nord” del segretario friulano del Pd Cristiano Shaurli e poi Aldo Bonomi, sociologo e editorialista, racconta perché fiducia e territori saranno le due parole da tradurre in mestieri, volti, competenze, produzioni per svoltare davvero (prima parte)

05 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del gio 05/09 (seconda parte)

Una discarica di plastica italiana (da rifiuti urbani) scoperta in una fattoria in Turchia, la denuncia di Giuseppe Ungherese, responsabile campagna Inquinamento di Greenpeace. Un altro incidente sul lavoro a Malpensa, un lavoratore investito in pista, Roberto Morandi di varese News ci racconta rischi e incidenti aumentati col trasferimento di Linate. (seconda parte)

05 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del gio 05/09 (prima parte)

Giorni Migliori Fatti del gio 05/09 (prima parte)

04 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 04/09 (seconda parte)

Brexit: 21 parlamentari conservatori espulsi perché hanno votato contro Johnson, sono un pezzo della storia del partito che potrebbe trasformarsi in forza sovranista, secondo il politologo del King’S Collage di Londra e della Scuola Sant’Anna di Pisa. Nuove elezioni? Dipende dai laburisti senza i loro voti non si può fare niente. E poi da Lesbo (Grecia) la situazione d’emergenza umanitaria che vivono diverse isole e le nuove leggi restrittive del governo di centrodestra nel racconto della psicologa Carlotta Passerini, volontaria nei campi dei rifugiati. (seconda parte)

04 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 04/09 (prima parte)

Il “plebiscito” della piattaforma Rousseau, il tavolo del programma in corso e Conte sale al Quirinale per il bis: l’analisi di anna Bredice, la riflessione su forze e debolezze dell’alleanza del politologo Paolo Pombeni e il ruolo della sinistra nell’esecutivo con Loredana De Petris senatrice (sulla porta di Palazzo Chigi). (prima parte)

03 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mar 03/09 (seconda parte)

Codice rosso funziona? Secondo il procuratore di Milano Francesco Greco le denunce sono raddoppiate ed è difficile discriminare i casi, l’analisi critica dell’avvocata penalista Alessia Sorgato, consulente anche di sportelli anti-stalking. E poi la telenovela Brexit tra minacce di nuove elezioni, mozioni no-deal e il crollo della sterlina ai livelli del 1975 raccontati da Daniele Fisichella. (seconda parte)

podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Giorni Migliori – I fatti